Vie respiratorie

I professionisti medici raggiungono una svolta nel trattamento della BPCO

I professionisti medici raggiungono una svolta nel trattamento della BPCO



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La terapia sostitutiva con testosterone rallenta lo sviluppo della BPCO

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) colpisce molte persone in tutto il mondo. I medici sono alla ricerca di modi per trattare meglio la BPCO da molto tempo. I ricercatori hanno ora scoperto che la terapia sostitutiva con testosterone rallenta lo sviluppo della broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Gli scienziati dell'Università del Texas hanno scoperto nella loro attuale indagine che la terapia sostitutiva con testosterone rallenta la progressione della malattia polmonare ostruttiva cronica. I medici hanno pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista inglese "Chronic Respiratory Disease".

Che cos'è la BPCO?

La malattia polmonare ostruttiva cronica porta a un danno polmonare permanente nelle persone colpite. La malattia colpisce anche i bronchi e restringe le vie respiratorie. È difficile per le persone colpite respirare dopo che la malattia è progredita. Ciò significa che anche i carichi bassi nella vita di tutti i giorni, come salire le scale o brevi distanze a piedi, portano a mancanza di respiro. La malattia si sviluppa lentamente ed è inizialmente classificata tra le persone affette da tosse fumante o asma. Di solito si riconosce molto tardi che esiste una malattia grave. Trattando la BPCO, i professionisti medici stanno cercando di rallentare la progressione della malattia.

La BPCO sarà la terza causa al mondo di morte prematura in futuro

L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) prevede che entro il 2030 la BPCO sarà la terza causa di morte prematura in tutto il mondo. Spesso, gli uomini con BPCO hanno bassi livelli di testosterone. Questi uomini con BPCO soffrono di mancanza di respiro e spesso assumono farmaci a base di steroidi per il trattamento. L'assunzione di tali farmaci per un lungo periodo di tempo può far sì che gli uomini colpiti sviluppino bassi livelli di testosterone, spiegano i medici.

In che modo il trattamento influenza le degenze ospedaliere?

Precedenti studi hanno dimostrato che la terapia sostitutiva con testosterone negli uomini con BPCO può avere un effetto positivo sulla funzionalità polmonare, spiega l'autore dello studio Jacques Baillargeon della facoltà di medicina dell'Università del Texas a Galveston. Lo scopo di questo studio era scoprire se la terapia sostitutiva con testosterone riduce il rischio di ricovero a causa di difficoltà respiratorie negli uomini di mezza e vecchiaia con BPCO.

Quali sono stati i risultati dello studio?

Durante le indagini, il team medico ha scoperto che l'assunzione di testosterone ha comportato una maggiore riduzione delle degenze ospedaliere a causa di problemi respiratori rispetto ai non utilizzatori. Soprattutto nei pazienti di mezza età, c'è stata una riduzione del 4,2 per cento in più in degenze ospedaliere a causa di problemi respiratori rispetto agli uomini che non hanno preso il testosterone. Per gli utenti più anziani, Baillargeon ha registrato anche un calo del 9,1% dei ricoveri per problemi respiratori. I risultati dello studio suggeriscono che la terapia sostitutiva con testosterone può rallentare la progressione della malattia negli uomini con BPCO, ha aggiunto l'esperto. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Esame III Operatore del Benessere Acconciatore 2020 - Aprilia (Agosto 2022).