Notizia

L'infiammazione delle gengive può portare a malattie cardiovascolari

L'infiammazione delle gengive può portare a malattie cardiovascolari



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Salute orale: la parodontite può favorire le malattie cardiache

Secondo gli esperti sanitari, circa tre adulti su quattro soffrono di parodontite durante la loro vita. L'infiammazione del sistema di supporto dentale ha un impatto diretto sulla salute generale e può, tra le altre cose, promuovere le malattie cardiache. Una corretta infiammazione delle gengive può essere prevenuta con la giusta cura.

Infiammazione della struttura del dente

Secondo gli esperti, in Germania da undici a dodici milioni di persone soffrono di parodontite. I sintomi tipici che possono verificarsi con la malattia includono gengive sanguinanti, collo dei denti sensibili, mal di denti, alitosi e denti sciolti. Tuttavia, l'infiammazione cronica della struttura del dente non solo danneggia i denti, ma secondo i medici, può anche promuovere malattie potenzialmente letali. Per evitare ciò, è necessario prestare attenzione per garantire una corretta igiene orale.

Parodontite e diabete

La parodontite dovrebbe sempre essere prevenuta. Perché i focolai di infiammazione nelle gengive possono ottenere germi nel flusso sanguigno e quindi, tra le altre cose, favorire le malattie cardiovascolari.

I diabetici sono particolarmente a rischio. Gli esperti sanitari dicono che il diabete e la parodontite sono una combinazione pericolosa.

Il prof. Dirk Ziebolz, medico senior presso il Policlinico per la conservazione dei denti e la parodontologia presso l'ospedale universitario di Lipsia, spiega perché questo è il caso in una versione attuale.

Aumento del rischio di malattia coronarica

"Se una persona con diabete non è ben curata, ciò può avere conseguenze considerevoli per i denti e le gengive", ha affermato il prof. Ziebolz.

“Perché possono verificarsi carie e periodontite grave. D'altra parte, la parodontite ha anche un impatto diretto sulla salute generale ", avverte l'esperto.

"Ad esempio, questa malattia infiammatoria del letto dei denti complica la qualità dell'adattamento dei pazienti diabetici e aumenta il rischio di malattie secondarie, come Malattie renali e malattie del sistema cardiovascolare. E ciò che è particolarmente precario è che la parodontite può persino aumentare il rischio di malattia coronarica. "

In questo contesto, è importante quanto segue: "Le interazioni tra la salute orale e le malattie generali includono anche che nella parodontite, vari batteri possono entrare nel flusso sanguigno e quindi causare reazioni infiammatorie nel cuore, ad esempio", afferma il Prof. Ziebolz.

Lavarsi i denti due volte al giorno

Per evitare ciò, è necessario prestare attenzione per garantire una corretta igiene orale. Niente è buono come la normale spazzolatura.

Ma cosa fa parte delle cure dentistiche adeguate? È meglio pulire manualmente o elettricamente? Quale dentifricio è raccomandato? Le gomme da masticare per le cure odontoiatriche portano qualcosa? Gli esperti hanno alcuni consigli utili.

I dentisti consigliano di lavarsi i denti almeno due volte al giorno. Meglio dopo colazione e soprattutto dopo cena. Secondo gli esperti, la cura dentale è molto più importante la sera rispetto alla mattina successiva.

Quanto tempo dovresti spazzolare dipende da fattori come il numero di denti in bocca, la tua abilità, la tecnica di spazzolatura e gli aiuti utilizzati. Il tempo di pulizia ottimale è generalmente compreso tra due e cinque minuti.

Fino a poco tempo fa, gli esperti presumevano che dopo un pasto con cibi acidi o contenenti zucchero, dovresti aspettare mezz'ora prima di lavarti i denti, poiché l'acido rimuove i minerali dallo smalto dei denti e la spazzolatura rende il processo ancora peggiore - lo smalto dei denti viene rimosso .

Tuttavia, i dentisti stanno discutendo criticamente questa raccomandazione perché i benefici della pulizia subito dopo aver mangiato sembrano superare i possibili svantaggi.

Pulire correttamente gli spazi interdentali

Va tenuto presente che lo spazzolino cattura solo circa il 70 percento dei depositi di sporco, il resto si trova tra i denti. Pertanto, è necessario pulire adeguatamente gli spazi interdentali almeno una volta al giorno.

Il filo interdentale è più adatto per questo. Tuttavia, devi stare attento a non ferirti le gengive. Stuzzicadenti, stuzzicadenti o spazzolini interdentali sono adatti anche come alternative.

I collutori puliscono anche gli spazi interdentali. Per verificare il successo della pulizia, è possibile utilizzare occasionalmente una tavoletta da colorare che mostra quali aree non sono state pulite.

Gli spazzolini elettrici hanno senso soprattutto nella vecchiaia
Di norma, i dentisti raccomandano spazzole con setole morbide o medio-dure, arrotondate e testine corte. Ciò facilita anche il raggiungimento dei denti posteriori.

Molti esperti ritengono che gli spazzolini elettrici producano risultati migliori. Soprattutto perché le testine del pennello vibrano o ruotano in modo che i tuoi movimenti siano supportati e facilitati.

Inoltre, gli spazzolini elettrici possono avere un senso, soprattutto quando la mobilità è limitata, ad esempio in età avanzata.

Tuttavia, i bambini dovrebbero imparare la corretta tecnica di spazzolatura con uno spazzolino manuale prima di passare a uno spazzolino elettrico in seguito.

Non applicare troppa pressione

Troppa pressione quando si sconsiglia la spazzolatura, in quanto ciò può danneggiare lo smalto.

Ad esempio, il lavaggio può anche danneggiare le gengive e il collo del dente, in quanto ciò eliminerà la sostanza del dente duro.

La pressione durante la pulizia dovrebbe essere di 150 grammi, puoi provarlo premendo uno spazzolino da denti su una bilancia da cucina.

Se le setole dello spazzolino da denti vengono piegate dopo quattro settimane, questo è un segno di troppa pressione. Uno spazzolino da denti dovrebbe normalmente essere sostituito ogni tre mesi circa.

Anche dopo un raffreddore, è meglio sostituire il pennello per non infettarlo di nuovo.

Dipende dalla giusta tecnologia

Gli esperti raccomandano di pulire nello stesso ordine in modo che sia impostata una routine e che nessuna area venga dimenticata. Si consiglia la cosiddetta tecnica KAI.

Ciò significa che vengono prima pulite le superfici occlusali, quindi le superfici esterne e quindi l'interno dei denti.

Viene sempre pulito dal rosso (gengive) al bianco (denti). Secondo i dentisti, scuotere e dipingere è particolarmente utile.

Gomma da masticare senza zucchero e alimentazione sana

Il fatto che la gomma da masticare possa garantire denti sani non è perché i prodotti senza zucchero rimuovono la placca dentale, ma perché stimola il flusso di saliva.

La saliva ha un effetto antibatterico e detergente e assicura che i minerali, che sono estratti dallo zucchero o dagli acidi, per esempio, e che rendono il dente più suscettibile alla carie, vengano nuovamente depositati nello smalto dei denti.

Dovrebbero essere masticati per circa cinque-dieci minuti dopo aver mangiato. Le gomme da masticare sono una buona aggiunta alle cure dentistiche, ma non sostituiscono lavarsi i denti.

Anche il Dr. lo vede Stephan Ziegler, dentista e capo dello studio dentistico KU64 a Berlino.

Il medico, che ha spiegato in un articolo di "Heilpraxisnet" sugli errori nell'igiene dentale e orale, ha dichiarato: "Fondamentalmente, nessun altro agente può sostituire il potere pulente di uno spazzolino da denti".

Una corretta alimentazione contribuisce anche alla salute orale. Ad esempio, carote, acqua minerale e cereali integrali possono aiutare a mantenere i denti sani. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: : Lo spazzolamento dei denti (Agosto 2022).