Soggetti

Cicatrici decorative - taglio e marchio: sfondi e metodi

Cicatrici decorative - taglio e marchio: sfondi e metodi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Le cicatrici ornamentali sono una delle forme più antiche di identificazione del corpo umano. Diciamo "branding" per cicatrici da ustioni, "taglio" per quelli di ferite tagliate. L'obiettivo è ottenere cicatrici permanenti nella pelle - come rito di iniziazione, definizione di status, differenziarsi dagli altri o come gioielli.

Taglio

Durante il taglio, tagliamo il modello di gioielli desiderato nella pelle. Innanzitutto, la taglierina utilizza un bisturi per tracciare le linee del motivo nello strato superiore della pelle e quindi rimuoverle. Nel marchio, le cicatrici sono causate da ustioni, ad esempio con metallo caldo, laser o elettricità.

Tecnologia dalla pelle scura

Le cicatrici decorative si sono sviluppate in tutto il mondo, ma erano più popolari tra i gruppi con tonalità della pelle scura. Il motivo: i tatuaggi sono più visibili, più chiaro è il colore della pelle. In ogni caso, è sorprendente che i paesi con le cicatrici decorative più comuni come il Sudan, la Nigeria, l'Angola, la Tanzania o il Kenya siano regioni in cui i locali hanno un tono di pelle scura. Un altro argomento a favore della connessione con il colore della pelle scura è che queste culture dipingono colorate allo stesso tempo.

Metodi tradizionali

Le scarificazioni tradizionali in Africa sorgono tagliando ripetutamente la pelle nello stesso posto; La guarigione naturale viene deliberatamente ritardata, tra le altre cose, macchiando la ferita di cenere, strappando la crosta e strappando di nuovo la ferita. Questi metodi sono estremamente rischiosi e sfidano letteralmente le infezioni potenzialmente letali.

Delimitazione e caratteristica distintiva

In Africa, i modelli di cicatrici indicano se qualcuno è single o sposato, a quale tribù appartiene, a quale grado occupa la persona nella società, ecc. paragonabile ai colori dei kilt dei clan scozzesi, non per ragioni puramente estetiche.

Le cicatrici segnano il passaggio da bambino ad adulto, l'ingresso nella classe guerriera o addirittura la capacità di sposarsi. La situazione è diversa con la Baluba in Congo; lì le donne indossano cicatrici sulla parte inferiore dell'addome per apparire sessualmente attraenti per gli uomini.

Molte culture in Ciad, Camerun o Kenya percepiscono il corpo "nudo nudo" come unotico. Le talee non si distinguono da sole, ma vanno di pari passo con acconciatura, capelli, piercing alle orecchie o alle labbra, gioielli, vestiti e pelle dipinta.

Lo schema delle cicatrici mostra anche l'appartenenza al clan e il dovere di seguire le sue leggi indipendentemente da dove tu vada. In gran parte dell'Africa orientale, questa legge del clan è più importante per le persone colpite rispetto alle leggi dello stato in cui vivono.

Le talee nelle ragazze dimostrano che la persona colpita è "in grado di sposarsi", cioè in grado di sopportare il dolore del parto.

In tutte le culture, la sofferenza che una persona sperimenta mentre le ferite diventano cicatrici è un'espressione del sacrificio che porta alla comunità. Quindi non si tratta solo del risultato estetico, ma anche del processo del dolore.

Iniziazione

A Sepik in Nuova Guinea, le talee vengono utilizzate per connettersi con gli spiriti animali in cui le persone credono. I ragazzi devono sopportare migliaia di piccoli tagli qui. Si dice che le cicatrici risultanti rappresentino la pelle dell'armatura di un coccodrillo. Il mito dietro di esso: lo spirito di coccodrillo mangia il bambino e l'uomo rimane. È quindi una forma particolarmente brutale di un rito di iniziazione.

Come funziona un taglio?

Durante una "rimozione della pelle", la taglierina delinea la superficie con un bisturi e quindi rimuove la pelle. In precedenza ha disegnato il motivo sulla pelle, seguendo sempre le linee alla stessa profondità e dritto. Nel frattempo, tampona il sangue in fuga.

Cosa dicono i dottori?

I dermatologi sono critici nei confronti delle talee. Avvertono che è necessaria un'igiene assoluta e che esiste un alto rischio di infezione. Le cicatrici possono proliferare e causare dolore cronico. Il cosiddetto cancro della pelle bianca a causa della costante irritazione della cicatrice è molto raro, ma ancora possibile, che può provocare malattie della pelle.

Inoltre, il taglio richiede un alto grado di professionalità per non tagliare troppo in piano, ma soprattutto per non tagliare troppo in profondità nel tessuto cutaneo. Pochi che offrono questo metodo di scarificazione hanno le conoscenze necessarie sull'anatomia.

Cicatrici decorative: attraenti o ripugnanti?

Nelle società occidentali, le talee e le marche hanno tradizionalmente una reputazione persino peggiore dei tatuaggi e dei piercing. I marchi erano una caratteristica distintiva per il proprietario di animali o nel Medioevo uno stigma dei criminali. Ma i sondaggi mostrano che le cicatrici sono anche valutate positivamente nelle società occidentali oggi - con restrizioni. Dovresti essere discreto.

Branding

Branding significa branding in inglese. Qui le cicatrici sono causate dalla combustione con ferro caldo. I marchi servono a un'estetica straordinaria di iniziazione o i portatori hanno ragioni simboliche.

Storia del marchio

Indossare marchi come gioielli è interamente dovuto al loro passato oscuro: gli schiavi nell'antichità dovevano portare il marchio del loro proprietario e il marchio ha segnato un criminale. Il marchio come caratteristica desiderata prevalse nella modernità nelle sottoculture che coltivavano il loro status di estraneo, cioè indirettamente collegato alla tradizione della schiavitù e della giustizia. Nell'area SM, gli "schiavi" potrebbero anche essere "marchiati" con riferimenti storici.

Come piercing e tatuaggi, il marchio è anche una moda oggi. La necessità di cercare forme sempre più insolite di modificazione del corpo è andata di pari passo con la diffusione di tatuaggi e alcuni piercing. Il taglio e il marchio non sono ancora un fenomeno di massa: le ferite guariscono troppo lentamente, il risultato è troppo pericoloso e il dolore è troppo grande.

Fuoco caldo e freddo

Distinguiamo tra cottura calda e fredda. Durante un fuoco caldo, il "marchio marcatore" preme un ferro caldo direttamente sulla pelle. Il fuoco freddo è un fuoco gelido. Qui il ferro si raffredda fino a - 80 gradi e poi arriva sulla pelle.

Nella cottura a caldo, il modello viene formato in uno o più pezzi di ferro, quindi riscaldato a 900 gradi Celsius su una fiamma a gas. A causa del gas, la fiamma rimane priva di fuliggine. Il ferro brucia nell'epidermide e nel derma, non nel sottocutaneo - sarebbe una negligenza con la conseguenza di gravi ustioni.

Il marchio a caldo è possibile solo su parti del corpo in cui il ferro si trova completamente sopra, ad esempio sulla schiena o sulla spalla, ma non sull'avambraccio o sul collo. In nessun caso il marchio dovrebbe avvenire su parti del corpo in cui vasi sanguigni, tendini o nervi si trovano direttamente sotto la pelle.

Penne per cauterio

Le penne cautery sono ferri da marchio che vengono riscaldati dalle batterie. La parte anteriore diventa così calda che può essere utilizzata per "scrivere" un marchio. Tuttavia, il risultato non sarà mai buono come con il marchio convenzionale; questo è il motivo per cui le penne cauteriche sono utilizzate principalmente nella scena SM.

Risultati

Marchi e talee non possono mai essere così belli come un tatuaggio. Non importa quanto bene funzioni, l'artista non può garantire che dopo la guarigione, ciò che il cliente vuole verrà fuori. Non è ancora chiaro per quanto tempo si può vedere il marchio.

Le cicatrici possono proliferare o essere appena visibili. Questo è il motivo per cui i marchi di solito devono essere rigenerati dopo sei mesi con il motivo originale.

La ferita guarisce come qualsiasi altra bruciatura. Prima la macchia diventa grigia, poi nera. Il marchio ora può essere visto molto chiaramente, il che porta alcuni utenti a una conclusione sbagliata, questo sarebbe il caso a lungo termine.

Ma poi viene creato uno strato di crosta. In nessun caso questi dovrebbero usurarsi per non distruggere il modello. Guarirà in poche settimane e la crosta cadrà da sola. Rimane una cicatrice rossastra dopo circa un mese. Questo svanirà nei prossimi mesi.

Cosa bisogna considerare quando si branding?

1) Anche un modello che è stato sparato ripetutamente difficilmente può essere riconosciuto dopo circa 7 anni.

2) Non c'è certezza che l'ustione guarita corrisponderà al desiderio.

3) Le ferite da ustione si infettano molto facilmente. In nessun caso dovresti andare a bagni pubblici, saune o laghi balneabili quando guariscono.

Estetica speciale

I tatuaggi sono immagini sulla pelle, cicatrici decorative ma rilievi: ecco come si potrebbe esprimere la differenza. La cicatrice non ha solo un colore speciale, dovrebbe anche uscire chiaramente dalla pelle. A questo proposito, il taglio o il marchio è chiaramente riconoscibile e molti utenti lo combinano con tatuaggi e piercing.

Quali motivi sono adatti per le cicatrici decorative?

I fan del tatuaggio che vogliono essere marchiati devono ripensare. Il marchio non può mostrare i dettagli. Le cicatrici hanno uno spessore da due a quattro millimetri. Gli ornamenti sono adatti, linee intrecciate o ciò che viene chiamato tribale nei tatuaggi. Le forme chiuse non sono adatte perché le cicatrici si stanno diffondendo e quindi è riconoscibile per lo più poco del motivo originale.

Problemi e rischi di scarificazione

Gli stessi problemi possono verificarsi con talee e marchi come con tutte le cicatrici più grandi. Le cicatrici non sostituiscono mai realmente il tessuto di collagene distrutto, ma sono costituite da fasci di fibre parallele. Sono quindi meno flessibili della pelle normale, poco resistenti e tendono a indurirsi. La perdita di pigmento fa sì che le cicatrici siano altamente sensibili alle radiazioni solari e comportano un rischio di cancro della pelle. Il tessuto cicatriziale si restringe a lungo termine, il che può rendere sgradevoli le cicatrici decorative.

Crepe come sintomo di malattia

Dobbiamo separare il taglio come gioielli dal taglio come nome per un sintomo di lamentele psicologiche. Le persone che si tagliano la pelle senza uno scopo estetico dietro di essa spesso soffrono di traumi.

Somayeh Ranjbar scrive nel suo articolo sul "graffiare" che le persone che si fanno del male sono spesso vittime di abusi o si sentono impotenti e indifese per altri motivi. Il taglio nella tua pelle appare quindi "spesso come una rottura di schiaccianti sentimenti di isolamento, paura, omicidio o follia". Alcuni malati direbbero che il graffio "dà loro un senso di controllo in un mondo che non possono controllare". Allo stesso tempo, potrebbero trovare sollievo dall'angoscia mentale se infliggono dolore fisico.

I confini tra questo sintomo psichiatrico e le cicatrici decorative come gioielli sono chiaramente tracciati, ma entrambe le forme possono andare di pari passo. Da un lato, alcuni malati che si feriscono in seguito hanno aggiunto cicatrici di gioielli per coprire le vecchie cicatrici, e dall'altro il motivo di ferirsi si gioca anche un ruolo per alcuni fan dei gioielli. Tagliare le talee nella pelle da soli è sempre pericoloso e può persino costarti la vita. (Dr. Utz Anhalt)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Spieß, Gerda: Revolution Mensch sein: Success Thereses, Twentysix, 2018
  • Jung, Ernst G.: Piccola storia culturale della pelle, Steinkopff, 2007
  • Kasten, Erich: modifica del corpo: aspetti psicologici e medici di piercing, tatuaggio, autolesionismo e altri cambiamenti del corpo, Ernst Reinhardt, 2006
  • Asserate, Asfa-Wossen: Africa: le 101 domande e risposte più importanti, C.H.Beck, 2010
  • Zeuske, Michael: Slave Traders, Negreros and Atlantic Creoles: A History of the Slave Trade in the Atlantic Area, De Gruyter Oldenbourg, 2015
  • Bork, Konrad; Bräuninger, Wolfgang: Malattie della pelle in pratica: diagnostica e terapia; con 6 tavoli, Schattauer Verlag, 2005


Video: Where the River Goes. Critical Role. Campaign 2, Episode 15 (Ottobre 2022).