Notizia

Problemi agli occhi: nuova procedura per la chirurgia della cataratta

Problemi agli occhi: nuova procedura per la chirurgia della cataratta


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cataratta: i ricercatori stanno sviluppando nuove procedure per la chirurgia della cataratta

Secondo gli esperti di salute, la malattia dell'occhio cataratta è la causa più comune di compromissione della vista e cecità in tutto il mondo. La chirurgia può aiutare molte delle persone colpite. I ricercatori tedeschi stanno ora sviluppando una procedura precisa ed economica con vantaggi rispetto alle tecniche chirurgiche convenzionali.

Una delle malattie dell'occhio più comuni in Germania

È stato segnalato solo di recente che il numero di malattie degli occhi dovute al cambiamento demografico aumenterà notevolmente nei prossimi anni. Una delle malattie oculari più comuni è la cosiddetta cataratta. Circa 650.000 operazioni di cataratta vengono eseguite ogni anno nella sola Germania. Ci sono circa 14 milioni di sale operatorie in tutto il mondo ogni anno. I ricercatori tedeschi stanno ora sviluppando una nuova procedura per la chirurgia della cataratta.

Il rischio aumenta con l'età

Secondo la German Ophthalmological Society (DOG) - Society for Ophthalmology, la cataratta con quasi dieci milioni di malati è una delle malattie oculari più comuni in Germania.

Man mano che la malattia progredisce, la vista si deteriora, i colori e i contrasti diventano sempre più sfocati. Il rischio di cataratta aumenta con l'età.

È anche noto che fattori come il fumo, l'alcol e il sovrappeso hanno un impatto sul rischio di sviluppare la cataratta.

Non esiste una terapia farmacologica. Molte delle persone colpite vengono operate.

I ricercatori dell'Istituto di ottica applicata ed elettronica dell'Università di Tecnologia di Colonia (TH) stanno ora sviluppando una procedura precisa ed economica insieme all'AZ Eye Surgery Centers AG (AZ-AG) di Colonia, con vantaggi rispetto alle tecniche chirurgiche convenzionali.

Uso di una lente artificiale

Come spiegato in una comunicazione del TH di Colonia, al momento ci sono due approcci per aprire la capsula circolare in modo circolare durante il cosiddetto intervento di cataratta:

Nella facoemulsificazione convenzionale, il chirurgo taglia manualmente un'apertura circolare attraverso la quale quindi distrugge manualmente l'obiettivo mediante ultrasuoni.

In alternativa, viene utilizzato un laser a femtosecondi per aprire la capsula anteriore e frammentare l'obiettivo.

L'uso successivo di una lente artificiale viene eseguito manualmente dal chirurgo in entrambi i casi.

Secondo le informazioni, l'uso di laser consente un taglio più preciso rispetto alla tecnologia manuale. Gli svantaggi sono i tempi di funzionamento più lunghi e i costi elevati:

Il dispositivo laser costa circa 400.000 euro, con sale operative che sostengono costi di gestione di circa 500 euro a causa dei materiali di consumo.

Costi significativamente inferiori

Il nuovo metodo dei partner della cooperazione di Colonia sostituisce l'uso del laser a femtosecondi con uno strumento chirurgico meccanico. Taglia l'apertura capsulotomica circolare in modo controllato ruotandola di pochi giri.

L'utensile da taglio è azionato da un campo magnetico esterno: l'applicazione della forza è senza contatto. L'utensile da taglio, che è alto un millimetro e ha un diametro di cinque millimetri, è realizzato in acciaio ed è realizzato con una lega speciale.

"Attualmente stiamo ancora eseguendo test funzionali per determinare se la precisione è paragonabile a quella di un laser", spiega il Prof. Dr. Uwe Oberheide, esperto di tecnologie ottiche e ottica biomedica, che insieme al Dipl.-Ing. Marian Jacobs ha sviluppato lo strumento al TH di Colonia.

"Poiché l'intero processo viene eseguito manualmente dal chirurgo, la nostra tecnologia è indipendente dall'abilità del chirurgo, poiché il diametro è determinato dallo strumento e la fase di lavoro è quindi quasi automatizzata", ha affermato l'esperto.

L'input clinico è fornito da AZ-AG.

Secondo le informazioni, il dispositivo costerà probabilmente solo un quinto del prezzo di acquisto di un laser a femtosecondi. Anche i costi di consumo correnti sarebbero inferiori.

Un altro vantaggio è che l'intera operazione può avvenire al microscopio e i pazienti non devono essere spostati sul dispositivo laser. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: FemtoLasik Lux - Fotoni.. Amici dellocchio (Agosto 2022).