Notizia

Decriptato: è così che i batteri sviluppano resistenza agli antibiotici


Innovazione nella ricerca contro la resistenza agli antibiotici

La resistenza agli antibiotici rappresenta una minaccia sempre maggiore in tutto il mondo: se sempre più ceppi di batteri diventano resistenti, le malattie curabili diventano minacce mortali. Un team scientifico tedesco ha ora fatto una svolta nella ricerca batterica. Sono stati in grado di decifrare come i batteri possono proteggersi dagli antibiotici.

I ricercatori dell'Università Martin Luther di Halle-Wittenberg (MLU) sono stati in grado di spiegare per la prima volta in che modo i batteri E. coli responsabili di molte malattie diarroiche si difendono dagli antibiotici. Secondo il team di ricerca, questo è un passo importante per prevenire la resistenza. I risultati dello studio sono stati recentemente pubblicati sulla famosa rivista "Nature Communications".

I batteri resistenti possono diventare una minaccia mortale

I batteri che sviluppano resistenza agli antibiotici stanno diventando un problema medico. Come ha recentemente mostrato un sondaggio dell'Istituto federale per la valutazione dei rischi (BfR), la resistenza agli antibiotici è una delle maggiori preoccupazioni per la salute dei tedeschi. Se queste resistenze continuano ad aumentare come prima, molte malattie infettive batteriche possono essere fatali. "Questa è una vera minaccia", sottolinea il professor Dr. Milton T. Stubbs in un comunicato stampa sugli ultimi risultati dello studio.

L'istruzione è estremamente importante

Stubbs studia la formazione di resistenza nei batteri da molti anni e sottolinea l'urgente necessità di chiarire questi meccanismi di resistenza. "Perché solo se scopriamo come si sviluppa la resistenza in primo luogo possiamo cercare soluzioni per prevenirla", spiega il professore.

I ricercatori hanno osservato molto attentamente

Il team di esperti ha utilizzato la cristallografia a raggi X per gli esami. Questo processo estremamente preciso consente di penetrare nella cosiddetta area di Ångström. Quest'area corrisponde alla dimensione di un decimo miliardesimo di metro! I ricercatori riferiscono che sono visibili singoli atomi di queste dimensioni. In questo modo, sono stati in grado di osservare le proteine, che alla fine hanno portato al chiarimento della resistenza.

Un batterio coli ha mostrato il meccanismo di resistenza

Il diffuso batterio di Escherichia coli si verifica nell'intestino di esseri umani e animali. Alcuni ceppi patogeni di questo batterio possono causare malattie pericolose con diarrea o diarrea con sangue (EHEC). I ricercatori sono stati in grado di isolare una proteina di membrana chiamata MdfA dai batteri E. coli e quindi identificare la sua struttura molecolare. "Questo è un processo molto complicato per le proteine ​​sensibili della membrana", sottolinea Stubbs. Qui devi lavorare in condizioni ottimali in modo che la proteina rimanga stabile.

Ecco come i batteri coli si proteggono dagli agenti antibiotici

Il meccanismo per la formazione di resistenza potrebbe infine essere decifrato usando la cristallografia a raggi X sopra menzionata. Il team di ricerca confronta il processo con una pompa. Inizialmente, l'antibiotico viene assorbito dai batteri, ma la proteina MdfA assicura che l'ingrediente attivo venga nuovamente trasportato fuori dalla cellula prima che possa avere un effetto fatale.

Tutti i batteri resistenti fanno questo?

"Partiamo dal presupposto che il meccanismo scoperto in questo lavoro si applica anche a molti altri antibiotici", afferma Milton Stubbs. Questa è una solida base per un'applicazione pratica successiva. Puoi cercare soluzioni solo se capisci come funziona la resistenza. (Vb)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Che cosè lantibiotico-resistenza? (Giugno 2021).