Nascondi AdSense

Sterilizzazione negli uomini: un rischio o una contraccezione normale?

Sterilizzazione negli uomini: un rischio o una contraccezione normale?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Sterilizzazione negli uomini: incertezza diffusa nonostante un crescente intervento

Sempre più uomini possono essere sterilizzati. Quando la pianificazione familiare è completa, molte coppie prendono in considerazione la vasectomia per evitare un'ulteriore assunzione di ormoni da parte delle donne o l'uso del preservativo. Ma ci sono ancora molte domande quando si tratta di Pro & Contra e vi è generalmente una grande incertezza. Ad esempio, molti uomini temono di perdere la propria virilità con la sterilizzazione. "Ma queste preoccupazioni sono assolutamente inutili", Dr. Reinhold Schaefer, urologo e direttore medico della Uro-GmbH Nordrhein, un'associazione di urologi residenti, ovviamente.

Perché durante la sterilizzazione, vengono tagliati solo i vas deferens. Ciò significa che il seme, che si forma nella prostata, non contiene più sperma. "Ma c'è ancora l'eiaculazione (eiaculazione)", sottolinea il dott. Pastore. "Anche il desiderio di sesso, erezione e ogni altra forma di sviluppo fisico vengono mantenuti." Anche la procedura stessa non costituisce un ostacolo se vista in modo sobrio. Gli urologi di solito eseguono questo ambulatoriale con l'anestesia locale. La maggior parte delle volte, "uomo" può tornare a casa dopo circa un'ora e potrebbe aver bisogno di prendersi un po 'di cura per due o tre giorni.

"La vasectomia è considerata una delle procedure chirurgiche più sicure di sempre", afferma il dott. "Non ci sono quasi gravi complicazioni." In rari casi, si verificano lividi o lievi infezioni della ferita, ma questi possono essere trattati bene e in realtà risolversi rapidamente. Tuttavia, il genere forte non dovrebbe fare questo passo alla leggera o agire senza pensarci. Teoricamente, c'è la possibilità di annullare microchirurgicamente il taglio del vaso deferente.

Tuttavia, più lunga è stata la sterilizzazione, minori sono le possibilità di ripristinare la piena fertilità. Inoltre, a volte capita che gli uomini soffrano di disfunzione erettile dopo una vasectomia. "Ma questi risalgono all'elaborazione mentale dell'intervento e non hanno nulla a che fare con l'operazione stessa", spiega il dott. Pastore.

Secondo uno studio, la maggior parte degli uomini giudica la qualità della vita e della vita sessuale quattro anni dopo la procedura almeno invariata o addirittura migliorata perché la paura di gravidanze indesiderate viene eliminata e il piacere fisico può svilupparsi liberamente.

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Allevamento del suino - fecondazione articiale, gestazione e parto 45 (Ottobre 2022).