Medicina olistica

Lascia andare - forza invece di debolezza

Lascia andare - forza invece di debolezza


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Lascia andare e trova una presa

Lascia andare influenza il nostro bisogno di sicurezza e quello di curiosità. Entrambi guidano la nostra esistenza. Come possiamo vivere con la contraddizione di perdere vecchie cose e non perdere ancora il nostro appoggio?

"Soprattutto, adoriamo le cose che sono passate molto tempo fa, dovremmo imparare a farne a meno, ma non possiamo farcela." (I pantaloni morti)

È difficile per noi lasciarsi andare, perché il nostro cervello riporta sempre qualcosa di nuovo a schemi familiari perché risparmia energia. La digitalizzazione sta cambiando irreversibilmente ciò che prima era familiare, e i cambiamenti stanno avvenendo più velocemente e più rapidamente che mai nella storia. Molte persone hanno problemi a elaborarlo in modo cognitivo.

Perché è difficile dire addio?

Viviamo in una relazione in cui non ci capiamo più. Sappiamo che una separazione netta sarebbe la cosa migliore per entrambe le parti, ma ci stiamo attenendo. Non siamo soddisfatti del nostro lavoro, siamo incinti di nuove sfide - eppure siamo bloccati in un posto di lavoro difficile da sopportare.

Parentesi sullo stato corrente

Facciamo piani e poi li rallentiamo di nuovo. Dipingiamo il futuro con colori vivaci, sappiamo quali passi sarebbero necessari e continuiamo a seguire le vecchie abitudini. Ci aggrappiamo anche alle abitudini che sappiamo non sono buone per noi.

La situazione più frustrante è: è giunto il momento di ricominciare. Abbiamo una possibilità. Raggiungere l'obiettivo in mente probabilmente ci farebbe molto di più rispetto allo status quo. Ne parliamo da mesi. Ma ora, nel momento cruciale in cui il mondo è aperto, siamo depressi per dire addio e iniziare una nuova vita. Invece di guardare avanti e andare avanti con piena forza, ondeggiamo. Dovremmo correre il rischio o rimanere nel familiare?

Stare fermi significa stare fermi

Scopri perché è importante lasciar andare ciò che significa non essere in grado di lasciarsi andare. Si fermano e rimangono fermi: rimangono intrappolati nel dolore per la perdita del loro cane, ex fidanzata o nonna defunta. Sono bloccati in colpa per qualcosa che hanno fatto. Sei tormentato dalle opportunità che ti sei perso nella vita e quindi non vedi quali opportunità la vita offre loro oggi.

Non lasciarsi andare ha conseguenze

Malattie gravi sorgono perché le persone non possono lasciarsi andare. Uno diventa un alcolizzato perché non può lasciar andare il pensiero del lavoro che ha perso; un'altra apparentemente disinteressatamente si sacrifica per gli altri perché non si è allontanata dal suo luogo di nascita e quindi non ha completato il grado che una volta sognava.

Non lasciarti andare, sii una vittima

Chi non riesce a lasciarsi andare si offre di essere vittimizzato dagli altri: rimane in una relazione tossica con un partner che li terrorizza; chiede sempre lo stesso al figlio "pigro", senza che questo cambi mai. La vita scorre veloce adesso.

Non lasciarti andare ti fa star male

Le persone che non possono lasciar andare azioni, cose o un ambiente che le danneggia si ammalano. Le conseguenze sono malattie psicosomatiche, in particolare mal di testa; depressione clinica e attacchi di panico o disturbi d'ansia; Compromissione della concentrazione, disturbo ossessivo-compulsivo o disturbi del sonno.

Le persone si legano

Legarsi ad altre persone, ma anche a luoghi e cose, corrisponde ai nostri bisogni sociali di base ed è saldamente ancorato ai processi biochimici del cervello. La nostra vita inizia con l'attaccamento: per il bambino l'attaccamento alla madre è vitale. Afferra il dito, il viso e abbraccia l'orsacchiotto. Essere soli sarebbe la morte del bambino.

Incertezza

La sicurezza è anche un'esigenza biologica di base per gli adulti. L'ignoto, associato al lasciar andare, non solo innesca la curiosità ma anche la paura.

L'ignoto ha bisogno di energia

Il nostro cervello è "pigro", o meglio non spreca energia di cui ha urgente bisogno in caso di emergenza. Se rimaniamo in luoghi familiari con persone familiari, tutto rimane nei soliti angoli delle sinapsi. Il cervello ha bisogno di molto zucchero e ossigeno per elaborare nuove cose.

È meglio lasciarsi andare se si è legati in modo sicuro

Un bambino è considerato sicuro se gli adulti rispondono in modo adeguato ai loro bisogni, cioè non li trascurano né li proteggono in modo eccessivo. Tali bambini cercano volontariamente la vicinanza ai loro genitori, nonni e fratelli e esplorano volontariamente il loro ambiente quando hanno ottenuto il contributo emotivo. La curiosità e l'impegno non sono avversari, ma reciprocamente dipendenti.

Sul ghiaccio fragile

La cosa più difficile da fare è lasciare andare le persone che stavano in piedi "tra le sedie" da bambini. Gli adulti si sono comportati in modo imprevedibile nei loro confronti. A volte si coccolavano, a volte respingevano i più piccoli. A volte hanno iperprotetto il più giovane, a volte li lasciano "saltare nudi nell'acqua fredda". Queste persone si aggrappano alla struttura. Si sentono come se il ghiaccio stesse trasportando dove sono adesso e potrebbero rompersi in qualsiasi altra direzione. Quindi queste persone mancano di un chiaro legame e in seguito hanno più paura di lasciarsi andare - anche le relazioni distruttive le mantengono tese.

Fortunatamente, non esiste determinismo nell'uomo. Le persone sono alla ricerca di legami, che fa parte della nostra natura, e anche coloro che hanno vissuto le relazioni più strette come insicure possono imparare a lasciar passare legami nuovi e sicuri. Una varietà di relazioni sono importanti qui che mostrano alternative all'insicurezza vissuta. Questo può anche essere un partner amorevole nella vita successiva.

Chi è particolarmente a rischio?

È particolarmente difficile per i perfezionisti e le persone con una coazione a lasciarsi andare. Dal momento che vogliono avere il controllo di tutto, è difficile per loro lasciarsi andare e ammettere di non avere alcun controllo. Si incolpano anche se le cose non funzionano, invece di lasciarle andare.

Chi può lasciarsi andare?

È meglio lasciar andare le persone che sono generose in generale. Chiunque non guardi ogni centesimo, ma invita gli amici a cena, non conta i minuti in cui il partner appare troppo tardi alla data, fa addirittura sì che cinque siano etero quando il vicino accende la musica, che ascolta gli altri, cioè il loro tempo nel complesso, è facile per lui lasciarsi andare.

Impara a lasciar andare

Se hai immensi problemi a lasciarti andare, puoi superarli con la psicoterapia. Spesso, le persone colpite sospettano già che le loro paure siano caratteristiche della prima infanzia che non hanno nulla a che fare con i cambiamenti di oggi. È importante non metterti sotto pressione. Imparare a lasciarsi andare e accogliere il cambiamento è un processo, non un gioco da ragazzi.

Se provi a liberarti da tutti i legami stressanti durante la notte, probabilmente otterrai il contrario: allontani la paura della perdita, compensi la paura ancora dilagante con l'armatura emotiva sopra descritta e quindi assicurati di non comunicare più nemmeno le tue paure può.

Rendersi conto

Nel primo passo ci rendiamo conto che diventiamo più liberi quando lasciamo andare certe cose - attraverso un pensiero lento e sistematico. Abitudini dannose, insensati, sentimenti negativi, paure e legami disastrosi con le persone di solito si insinuano inconsciamente. Il nostro cervello è "pigro", funziona nella modalità che richiede la minima energia e ciò significa inconsciamente. Pensando deliberatamente, trasciniamo questi modelli di comportamento inconsci in superficie.

Certo, se, ad esempio, sei stato traumatizzato dalla separazione dei tuoi genitori quando eri all'asilo, non è sufficiente essere consapevoli dei modelli post-traumatici. Se gravi problemi psicologici sono la causa della mancata capacità di lasciar andare, hai bisogno di un aiuto professionale.

La maggior parte delle persone non può dire addio per motivi molto più innocui. Essere consapevoli delle cause non solo cancella la mente, spesso conduce direttamente nella trama: regalare cose, rimuovere simboli e rituali tradizionali dalla vita quotidiana, lasciare associazioni e simili.

Sii grato invece di aggrapparti, perdona invece di rimuginare

Non possono fondamentalmente influenzare i sentimenti e gli schemi comportamentali delle altre persone. Se un vecchio amico o il migliore amico della scuola va in modi diversi e ha altri interessi, allora è così. Fai il punto della situazione e sii grato per la relazione passata, ma non aggrapparti a qualcosa che non è più.

Non puoi lasciar andare il senso di colpa? Supponendo che non abbia commesso un reato grave, chiarisci che le persone commettono errori, hai commesso un errore, se ne sono pentiti e hanno imparato da esso, e ora va bene. Non puoi lasciarti andare perché qualcuno ti ha fatto un torto? Un duro calcolo costi-benefici è all'ordine del giorno.

Se ti blocchi perché stai ruotando nel pensiero di questo atto, ti fai del male solo perché ti stai privando di esperienze positive e stai bloccando il tuo stesso sviluppo. D'altra parte, se perdoni, ti aiuti prima di tutto, ancora una volta, si tratta di casi quotidiani innocui e non di consigli per le persone che sono state vittime di un crimine.

Nuovo inizio invece di arrendersi

Pensa alle prospettive: lasciarsi andare può sembrare come arrendersi. Tuttavia, questo è spesso necessario per ricominciare. Non aspettarti soluzioni ad hoc. Essere consapevoli di ciò che si vuole lasciar andare all'azione stessa richiede pazienza e allenamento.

Ferma la giostra dei pensieri

Puoi allenarti, ad esempio, per fermare la tipica giostra di pensieri quando sei solo a letto e pensi al tuo partner passato. Qui puoi dire ad alta voce: "No" o "Stop". Puoi anche progettare un programma d'azione che entri in vigore ogni volta che ruotano tali pensieri: vagare nel parco, leggere un libro scientifico, scrivere una pagina di diario ecc. - Queste alternative aumentano gradualmente la nuova prospettiva.

Fai il punto

Fai un elenco di pro e contro per le cose, gli eventi, le strutture e le relazioni che stai pensando di lasciare andare. Forza te stesso a non demonizzare o fingere qui. Tutto (!) Che appartiene a questi argomenti viene aggiunto all'elenco. Rivedi l'elenco cambiando umore fino a quando lo schizzo che disegni non sembra ragionevolmente realistico.

Puoi anche usare questo elenco per imparare a gestire la paura. Per ogni aspetto, annota cosa potrebbe accadere se lo abbandonassi, peggio o nella migliore delle ipotesi. Quindi elenca i vantaggi e gli svantaggi nel modo più diverso possibile.

Essere consapevoli del fatto che la prima fase di lasciar andare le cose che un tempo erano significative può portare al dolore, ma soprattutto all'incertezza. Consenti entrambi. Se hai pensato che fosse giusto lasciarsi andare, ti sentirai presto liberato.

Lasciati andare a piccoli passi

Spesso colleghiamo oggetti con le persone. Nelle relazioni così come negli oggetti, può avere senso staccarti gradualmente da loro invece di fare tabula rasa. Supponiamo che tuo fratello sia morto in un incidente stradale. Ora hai la sua collezione di libri a casa. Tutti questi libri ti ricordano tuo fratello. Ma non puoi modellare la tua vita se ti circondi di un museo a cielo aperto del defunto. Buttare via i libri appare loro come se fosse usato per umiliare il loro fratello.

Ora ci sono librerie pubbliche in molte città e le librerie di seconda mano accettano libri usati. Se metti la maggior parte della collezione in un tale armadio o lo dai a una libreria di seconda mano, apprezzi ciò che era importante per tuo fratello leggendolo e allo stesso tempo ne sei libero. Puoi tenere alcuni libri come simbolo per ricordare tuo fratello.

Accetta il passato

Lasciar andare significa riconoscere il passato come qualcosa che non è né oggi né può essere cambiato oggi. Se noti che la tua vita sta cambiando, quando hai finito gli studi, i bambini sono fuori casa o il tuo migliore amico si è trasferito in America, c'è sempre la tentazione di aggrapparsi a una fase della vita che è finita.

Mantieni simboliPuoi evitarlo sistematicamente mantenendo qualcosa (!), Ma non tutto, e usando un simbolo pars per toto. Quando i bambini escono di casa, cerca una manciata di cose dalla vecchia stanza dei bambini e rimodella la stanza.Non si tratta solo del peso materiale delle cose di un'era passata che ora sta bloccando il posto per le cose del presente - si tratta ancora di più dell'attaccamento emotivo a queste cose.

Aggrappati a qualcosa che non esiste più

Lasciar andare è facile da allenare pensando se esiste ancora ciò a cui ci aggrappiamo. In realtà, non lascia andare nulla quando si rende conto che suo figlio non è più un bambino, ma riconosce solo lo stato attuale.

Importante e poco importante

Possiamo lasciar andare troppo. Se vuoi lasciarti andare sensibilmente, dovresti fare un bilancio: quando ci incontriamo tre volte alla settimana nel pub del villaggio con compagni di scuola elementari con i quali non abbiamo più nulla da dire, anche se in queste serate "effettivamente" facciamo ulteriore formazione in IT desidera, quindi aggrapparsi ai vecchi blocchi il nuovo sensibile o addirittura necessario.

Lasciar andare ora significa differenziare quali cose e relazioni sono importanti nella nostra attuale fase della vita, da cui "davvero" non vogliamo separarci perché sono vicini ai nostri cuori e che occupano insensatamente spazio, ci bloccano nella vita quotidiana e ci danno pensieri blocca le tue prospettive. La separazione può essere dolorosa, anche se è necessaria.

Non si tratta di demonizzare gli oggetti, e ancor meno di persone le cui relazioni sono sopravvissute. L'apprezzamento porta all'integrazione di ciò che è stato lasciato andare nelle nostre vite - come parte del passato.

Cos'hai imparato?

Pensa attentamente a quali persone e cose lasciano andare nelle loro vite, che senso avevano le vecchie abitudini. Ricorda le esperienze e gli avvenimenti che ti collegano con ciò che lasci andare. Chiediti: cosa hai imparato da questo?

Legami patologici

Fare il punto non conta quando si tratta di legami distruttivi. Se suo marito la picchia, suo figlio saccheggia l'account o il suo collega la maltratta, non ci sono pro e contro da mettere in moto. Devi uscire e non hai niente da perdere.

Cerca aiuto se ne hai bisogno

Tuttavia, molte persone rimangono in legami puramente negativi. Qui sono la causa principalmente schemi distruttivi simili dell'infanzia. Se questo è il tuo caso, dovresti avvicinarti con urgenza a questi schemi in psicoterapia e uscire dal circolo che continua a condurti in relazioni disastrose simili.

Formulare obiettivi

Per staccarti da qualcosa, è importante non solo definire da cosa vuoi staccarti, ma anche per cosa. Puoi formulare obiettivi di vita per questo, idealmente il più concreto possibile. Chiediti: che cosa ho intenzione di fare nella mia vita? Cosa è veramente importante per me? Non ci leghiamo solo alle persone e alle cose, ma anche agli obiettivi. Più questo obiettivo corrisponde alla nostra idea di noi stessi, più ci dà significato, supporto e struttura - prima possiamo staccarci da tutto ciò che ostacola questo obiettivo.

Perché non posso lasciar andare?

Un segnale di avvertimento dovrebbe essere per te se ti rendi conto che non farai determinate cose perché hai paura delle (negative) conseguenze negative. Ciò significa che non sei soddisfatto della situazione, ma hai troppa paura di cambiarla. Se il tuo matrimonio è vuoto e non hai alcuna speranza di cambiare questo stato perché tu e il tuo partner vivete una vita diversa, allora non dovreste attenervi perché avete paura di avere meno soldi in un divorzio.

Impara a differenziare

Se scopri di non avere più un interesse in comune con un amico, spera anche che non si riporti durante il fine settimana in modo da poter fare ciò che fa per te, non dipendere dalla relazione perché entrambi siete così sapere da molto tempo. Tuttavia, in tal caso non è necessario sciogliere l'amicizia. Puoi ancora venire per il tuo compleanno.

Ma: Con un esame approfondito e un'onestà assoluta, potresti anche vedere che esiste un potenziale in una relazione difficile per svilupparlo positivamente. Quindi rompi dalla stagnazione, cose di cui non hai mai parlato, rompi da cattive abitudini che si sono insinuate tra te e il tuo partner senza che nessuno dei due lo voglia. Puoi quindi separarti dalle cose cattive che mettono a dura prova la relazione senza interrompere la relazione stessa.

Notare che: Non è sempre giusto lasciarsi andare. Esiste anche l'opposto del "non lasciarsi andare": le persone che continuano a rompere tutti i ponti dietro di loro e a sbattere ripetutamente sul terreno freddo, che cercano di scappare perché hanno paura di prendere una posizione in senso letterale .

Lascia andare i desideri

A volte siamo costretti a lasciar andare le idee, a seppellire i sogni. Sia che abbiamo lavorato in modo fanatico per diventare uno scrittore e renderci conto dopo anni che, nonostante il più grande sforzo, non usciamo mai dal campionato amatoriale. Oppure sei una donna e hai avuto un grande desiderio di avere figli dalla pubertà, ma impari che probabilmente non puoi avere figli.

Cambia la prospettiva

Quando si tratta di problemi di vita, lasciarsi andare spesso funziona solo cambiando la nostra prospettiva. All'inizio c'è la domanda: cosa associo a questo argomento della vita? Poi c'è la domanda di un'alternativa: come potrei trovare un significato nella mia vita?

Lascia andare le idee sbagliate

A volte i desideri della vita contengono idee sbagliate e, a posteriori, ti rendi conto che l'unica cosa che hai lasciato andare erano idee sbagliate. Spesso, tuttavia, lasciandoti andare fai la pace solo non potendo ottenere tutto nella vita e acquisire la saggezza per prenderti cura di ciò che è possibile.

Come ti rendi conto che non puoi lasciar andare?

Coloro che non possono lasciarsi andare a volte non se ne accorgono da soli, perché le abitudini che sono state tramandate, le relazioni sopravvissute o le cose svuotate sono all'ordine del giorno. Ancora e ancora si congelano in una certa situazione, sempre nello stesso umore, e ancora e ancora masticano circoli di pensiero che non hanno avuto nulla a che fare con il presente.

Parenti e amici si rendono spesso conto che qualcosa non va. Le persone colpite rimangono in una relazione insoddisfacente, sembrano permanentemente tese, difficilmente possono concentrarsi a lungo termine, sono "fuori servizio" a causa della depressione, usano droghe che creano dipendenza e circolano costantemente negli stessi pensieri? Questi sono importanti indicatori che queste persone non possono lasciarsi andare.

Le perdite sono lezioni, gli errori sono insegnanti

Alcune persone hanno problemi a lasciarsi andare perché altrimenti avrebbero dovuto ammettere che stavano andando nella direzione sbagliata, avevano piani che non potevano essere realizzati, o il quadro che avevano di un partner non era vero. Quindi rimangono bloccati in una relazione perché non possono ammettere che ciò che il loro partner e loro stessi possono dare non è abbastanza per entrambi. Le relazioni di prova ed errore fanno parte della vita. In retrospettiva, vediamo spesso che era bello non aver incontrato una donna adorata.

Visita le sale opportunità

Per imparare a lasciarsi andare, aiuta a visualizzare tali situazioni nel passato, a guardare al futuro e a chiedere: come sarebbe la mia vita in pochi anni se lasciassi andare il mio partner (e la relazione insoddisfacente)? Per lasciarsi andare, aiuta a vagare in tali spazi potenziali.
L'esempio non deve essere visto solo negativamente. (Immagine: Chaiyawat / fotolia.com) [/ caption]

Perseverare a tutti i costi?

Le mentalità autoritarie sono responsabili di molte persone che lottano per lasciarsi andare. "Mordere" per sopportare una brutta situazione era considerato una virtù in questo paese. Ancora oggi i bambini spesso imparano che "devono solo fare più sforzi" se non gli piace qualcosa. Questa è una sciocchezza pedagogica. Soprattutto nella società di oggi, dove abbiamo molte opportunità, possiamo e dobbiamo concentrarci su ciò che ci si addice, su ciò che ci piace imparare e vivere. (Dr. Utz Anhalt)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dr. phil. Utz Anhalt, Barbara Schindewolf-Lensch

Swell:

  • GBP e.V. Society for Biodynamic Psychology / Body Psychotherapy (a cura di): Transizioni: separazione - addio - morte: contributi della 13a conferenza sulla GBP a Goslar 2010, Books on Demand, 2014
  • Mapelli, Mario: "Imparare a lasciarsi andare. Educazione sull'accompagnamento di fine vita", in: Enciclopaideia, Vol 18 No 39, 2014, EnCP
  • Duhigg, Charles: The Power of Habit: Perché facciamo ciò che facciamo, Berlin Verlag, 2012
  • Gaschler, Katja; Buchheim, Anna: I bambini hanno bisogno di vicinanza: costruire e mantenere legami sicuri (cervello e mente), Schattauer, 2012


Video: Due metodi efficaci per sfruttare al meglio il Trendycator (Ottobre 2022).