Nascondi AdSense

Dipendenza sessuale: Ipersessualità - Quando la lussuria frequente finisce in solitudine

Dipendenza sessuale: Ipersessualità - Quando la lussuria frequente finisce in solitudine


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Controllo dell'impulso o comportamento compulsivo disordinato dalla dipendenza sessuale

Ipersessuali, popolarmente tossicodipendenti, sono ammirati come "Casanovas" o condannati moralmente. Tuttavia, è una dipendenza, un comportamento ossessivo o un controllo degli impulsi disturbato. Come la maggior parte delle dipendenze, è associato alla sofferenza.

Esiste una malattia da dipendenza sessuale?

La natura avvincente del comportamento può essere vista nel fatto che le persone colpite perdono il controllo del proprio comportamento sessuale per un periodo di tempo più lungo e non possono modificarlo, anche se ha gravi conseguenze negative. Quindi è in realtà un comportamento morboso - una dipendenza.

Quali sono le possibili conseguenze?

Le prime conseguenze negative visibili sono l'ipersessualità nelle relazioni interpersonali. Chiunque voglia far dormire eccessivamente il partner del proprio migliore amico, attraversa il rapporto della fidanzata o si copula in tutta l'area senza consultare il proprio partner - a un certo punto vengono lasciati soli.

Conseguenze nel lavoro

Le persone colpite possono anche perdere il lavoro. Sia che aggrediscano sessualmente i loro colleghi senza che questo interesse reciproco sia basato, o che trascurino i loro doveri professionali attraverso il loro comportamento sessuale. Ad esempio, le persone colpite vanno in giro nei locali di notte e finiscono in letti strani e quindi non sono ben riposate al lavoro. Oppure trascorrono il loro tempo di lavoro su forum Web per contatti sessuali.

Vuoto interiore, solitudine e abbandono

Contrariamente a quanto pensano alcuni estranei, le persone colpite non sono "temerari fiduciosi". Piuttosto, provoca una sensazione di vuoto interiore e per sfuggire a questo vuoto interiore stanno cercando un calcio attraverso il sesso. La mancanza di prospettive e la paura di essere soli sono contrastate dal sesso come input positivo, proprio come gli alcolisti soffrono di alcol.

Sintomi di ipersessualità

I principali sintomi della "dipendenza dal sesso" sono il consumo elevato di porno (diverse ore al giorno), la masturbazione costante e frequenti cambi di partner.

Comportamento coinvolgente

La comunanza con altre dipendenze è che questo comportamento non può essere controllato dalle persone colpite. Come un alcolizzato, nascondendo le sue grappe nella tasca interna e bevendo di nascosto, l'ipersessuale sta guardando video porno sullo smartphone nel gabinetto dell'azienda. Come altri tossicodipendenti, gli ipersessuali trascurano altri interessi e cose necessarie: non riordinano le loro case, non pagano l'affitto e, soprattutto, non si preoccupano della loro collaborazione.

Occupato con i miti

L'eccessivo comportamento sessuale è pieno di miti: le persone che hanno meno successo sessuale o che si considerano poco attraenti spesso ammirano coloro che trovano facile stabilire contatti sessuali. D'altra parte, le persone con morale sessuale restrittiva considerano i frequenti cambi di partner come "peccato".

Il poliamore non è una malattia

Tanto più che il termine ipersessualità non deve essere usato alla leggera. Le caratteristiche non sono poliamoriche e neppure una fase promiscua, ma il carattere che crea dipendenza, la dipendenza e la fuga dal sentimento di vuoto interiore.

Il controllo è cruciale

Oggi gli psicologi concordano ampiamente sul fatto che non è il numero di partner e contatti sessuali a determinare un disturbo ipersessuale, ma piuttosto il controllo sul comportamento sessuale. Se le persone interessate notano di aver perso questo controllo, il personaggio che crea dipendenza diventa chiaro.

Il sesso come fuga

Le persone colpite si "ricompensano" con il sesso, evitando domande relative alla vita, compensando i fallimenti nel loro lavoro o le brutte esperienze passate.

Paura della vicinanza

Un'infermiera ha commentato la dipendenza sessuale di una vittima, dicendo: "Anche questa è una forma di impotenza". In effetti, la maggior parte dei malati ha molta paura di consentire la vicinanza e l'intimità. Il sesso è impersonale per loro e non appena sviluppa un legame amorevole con il partner sessuale, scompaiono e cercano il prossimo. Una vittima corse nel panico da un club quando vide che c'erano sei donne con le quali era saltato a letto e che poi aveva lasciato seduto.

Come nasce la dipendenza?

Le cause dell'ipersessualità differiscono da persona a persona. A volte si basa su profondi problemi psicologici: traumatizzazione, abuso sessuale nell'infanzia e simili. Tuttavia, è spesso un comportamento strisciante appreso come con altre dipendenze. I malati iniziano a compensare la noia con il sesso. La massa di pornografia su Internet rende questo molto facile oggi. Il prerequisito biologico può anche svolgere un ruolo: le persone con un forte desiderio sessuale sarebbero a maggior rischio di dipendenza.

Comorbidity

L'ipersessualità può o meno essere parte dei sintomi di altre malattie. Ad esempio, le persone con un disturbo borderline di personalità o bipolari nella loro fase maniacale mostrano spesso un comportamento ipersessuale. La combinazione con altre dipendenze è anche più comune: abuso di sostanze: alcolismo o dipendenza da droghe come l'eroina o la cocaina.

Cosa fare?

È importante che le persone colpite ammettano di avere un problema. Sembra più facile di quello che è, dal momento che il comportamento ipersessuale è solo una via di fuga per non affrontare i problemi della vita. Quindi si tratta di cercare un aiuto terapeutico.

Cosa possono fare i parenti?

I parenti dovrebbero parlare apertamente alla persona interessata del problema e non condannare moralmente il comportamento né parlare bene. Soprattutto, dovrebbero comunicare alle persone colpite che li apprezzano come persone e che non devono provare loro nulla.

Trattamenti contro l'ipersessualità

L'ipersessualità può essere trattata solo individualmente perché le cause individuali differiscono notevolmente. Poiché si tratta di un disturbo comportamentale, la terapia comportamentale promette il maggior successo. Qui, le persone colpite imparano a controllare i loro impulsi e non sopprimono più i problemi con gli stimoli sessuali. Imparano anche a consentire la vicinanza.

Non si tratta di astinenza

Contrariamente all'abuso di sostanze, non si tratta di incoraggiare le persone colpite ad astenersi. Per gli ipersessuali, il sesso non è come una bottiglia di liquore per un alcolizzato. Si tratta molto di più di controllare la propria sessualità in modo che provi piacere invece di soffrire per le persone colpite.

La dose aumenta con ogni farmaco

L'ipersessualità ha in comune con l'abuso di sostanze che aumenta la dose per ottenere il calcio. All'inizio, i problemi con il sesso possono effettivamente essere soppressi per un momento, ma l'effetto svanisce e i problemi rimangono irrisolti. Le persone colpite stanno ora aumentando i loro contatti sessuali e ripetendo le loro azioni sessuali e si sentono vuote dentro nonostante dozzine di stand onnight e centinaia di porno consumati.

Sintomi di astinenza

La natura che crea dipendenza è evidente anche nel fatto che le persone colpite soffrono di astinenza. Senza sesso, anche se solo per un periodo di tempo limitato, diventano aggressivi, depressi o nervosi.

Affronta il problema

L'ipersessualità è un comportamento repressivo. La terapia ora riguarda il problema reale e il lavoro su di esso. Le persone colpite si sentono inutili o svantaggiate? Soffri di un padre complesso, hai paura della perdita? C'è davvero una malattia depressiva dietro il comportamento?

Ninfe e satiri

Nella mitologia greca, i satiri erano ibridi di uomini e capre ed erano caratterizzati da una brama animale per la lana. Inseguirono le ninfe, femmine fiabesche e si accoppiarono ovunque le due si incontrassero.

Creature e malattie mitiche

Satiriasi e ninfomania sono termini obsoleti per uomini e donne sessualmente molto attivi. Tuttavia, l'aumento del desiderio sessuale, che le persone colpite vivono apertamente, non ha nulla a che fare con una dipendenza, cioè un comportamento morboso. (Dr. Utz Anhalt)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Ipersessualità, dipendenza dal sesso per ridurre lansia (Ottobre 2022).