Piante medicinali

Lucuma - effetto e applicazione

Lucuma - effetto e applicazione



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Negli ultimi anni, alcuni frutti esotici come il guaranà o le bacche di acai sono arrivati ​​ai vertici sulla scala della popolarità dei supercibi in Germania. Di solito è la speciale ricchezza di vitamine che rende i frutti un'aggiunta sana e originale alla dieta. Il frutto di pietra Lucuma (Pouteria lucuma) non è in alcun modo inferiore ai loro pionieri esotici qui. È stata a lungo considerata un'importante fonte di fibre e vitamine per la popolazione più povera in alcuni paesi del Sud America. Inoltre, il loro contenuto minerale non proviene da cattivi genitori, il che significa che il frutto della pietra non è solo significativamente più versatile in termini di nutrienti rispetto al guaranà e al Co., ma può anche rafforzare il corpo in un modo molto più ampio. Il soprannome "Oro degli Incas" non è quindi solo per la sua carne giallo oro, ma anche per il suo alto valore di salute. In questo articolo imparerai quali ingredienti rendono Lucuma un superfood e come utilizzare al meglio la frutta.

Profilo del Lucuma:

  • Nome scientifico: Pouteria Lucuma
  • Famiglia di piante: Sapotaceae (Sapotaceae)
  • Nomi / nomi popolari: Eggfruit, Oro degli Incas, Lucia, Sapote Lucuma, Lucomo, Lucmo, Mamon, Teissa
  • Origine: Sud America
  • Parti di piante utilizzate: frutta
  • Campi di applicazione:
    • Diabete,
    • Deficit energetici,
    • Problemi di pelle,
    • Immunodeficienza,
    • Indigestione,
    • Danno cellulare
    • e sostituto dello zucchero

Ritratto di pianta: l'oro degli Incas

Pouteria lucuma è un albero sempreverde della famiglia dei sapot (Sapotaceae). Cresce fino a 20 metri di altezza ed è stato coltivato nella sua patria sudamericana come un albero da frutto tradizionale per oltre 2000 anni. La coltivazione è ben documentata da numerose antiche rappresentazioni, ad esempio ceramiche, epitaffi e manufatti della cultura Moche, una significativa cultura alta che si è sviluppata sulla costa settentrionale del Perù nel I secolo d.C. Il paese è considerato l'origine di Lucuma, dove il frutto è ancora un simbolo di fertilità. Ben 20 villaggi peruviani prendono il nome dal frutto della pietra, che riflette anche la grande importanza di Lucuma per la popolazione.

Oltre al Perù, Lucuma ora si trova anche in altre parti del Sud America come Ecuador, Cile e Colombia, nonché in Messico e California e persino alle Hawaii. Lucuma è stata anche introdotta come coltura in Australia, Nuova Zelanda e Caraibi. Poiché l'albero di lucuma impiega circa 15 anni per svilupparsi e quindi fino alla sua prima maturazione, è necessario pianificare una coltivazione a lungo termine. Dopodiché, Pouteria lucuma dà un raccolto sontuoso e un singolo albero può sopportare fino a 500 frutti.

I frutti stessi sono ricchi quanto la resa dell'albero di Lucuma. Un'intera catena di nutrienti, che va dalle vitamine A e B allo zinco, mostra la ricca varietà di ingredienti sani nella carne giallo-dorata del Lucuma . In inglese, questo porta anche il nome di "Eggfruit" perché la polpa cruda ricorda molto un uovo sodo. È abbastanza diverso con il gusto del frutto, che è spesso descritto in modo molto diverso. Le associazioni spaziano dal caramello allo sciroppo d'acero alle patate dolci. Tuttavia, una nota molto dolce è caratteristica di Lucuma. In Sud America, questo è un condimento popolare per dessert, succhi e gelati. Inoltre, l'oro dolce degli Incas vale anche l'oro vero per i diabetici. Perché come dolcificante a basso valore glicemico, la polvere del frutto di lucuma offre un'alternativa ideale allo zucchero convenzionale senza aumentare la glicemia.

E il frutto d'oro può fare ancora di più. L'olio di Lucuma, ad esempio, è un prodotto ricercato per la cura della pelle che accelera la rigenerazione della pelle, previene i danni UV alla pelle e previene l'invecchiamento cutaneo. Lo speciale cocktail di nutrienti di Lucuma ha anche un effetto vitalizzante e rafforza il sistema immunitario. L'alto contenuto di fibre del frutto a sua volta, insieme a importanti nutrienti gastrointestinali, favorisce la digestione. E il livello di colesterolo beneficia anche di alcuni dei nutrienti contenuti nell'oro Inca. Tutto sommato, Lucuma dovrebbe:

  • avere un effetto antiossidante,
  • regolare i livelli di zucchero nel sangue,
  • colesterolo più basso,
  • ridurre l'invecchiamento cutaneo e migliorare la protezione della pelle,
  • rafforzare il sistema immunitario,
  • stimolare la digestione,
  • avere un effetto vitalizzante
  • e migliorare la rigenerazione cellulare.

Ingredienti ed effetti

In termini di ingredienti, Lucuma è una vera bomba nutritiva con un'alta percentuale di antiossidanti, minerali e fibre e non è stata considerata un superfood per molto tempo. Il frutto contiene:

  • vitamine A, B, C ed E,
  • Potassio,
  • Sodio,
  • niacina,
  • Magnesio,
  • Calcio,
  • zinco
  • e una discreta quantità di ferro.

Soprattutto le persone che mangiano cibi vegani o principalmente crudi beneficiano del frutto perché offre molti nutrienti che altrimenti sarebbero solo radi o isolati negli alimenti vegetali. Secondo un'analisi dei nutrienti, 100 grammi di Lucuma contengono anche circa 21,4 grammi di proteine, il che rende la polvere di Lucuma una fonte popolare di proteine ​​per gli atleti.

Fibra digestiva

Sebbene la fibra non possa essere utilizzata dal corpo umano, è comunque importante stimolare la digestione, pulire l'intestino e abbassare i livelli lipidici nel sangue. Inoltre, le fibre assicurano che il cibo venga masticato meglio e che i livelli di zucchero nel sangue aumentino più lentamente. Poiché Lucuma contiene un'alta percentuale di queste fibre vegetali, il frutto è particolarmente adatto a disturbi come:

  • Stipsi,
  • Emorroidi,
  • Sovrappeso,
  • e un livello elevato di colesterolo.

Attenzione: Le persone che soffrono di diarrea o di una malattia infiammatoria cronica intestinale come il morbo di Crohn o la colite ulcerosa possono avere un effetto sfavorevole sul consumo eccessivo di fibre, poiché possono peggiorare i sintomi della diarrea.

Vitamine speciali

Gli antiossidanti sono anche chiamati scavenger di radicali perché neutralizzano i radicali liberi e quindi li rendono innocui per il corpo. Le sostanze inquinanti provengono principalmente dall'aria ambiente o dal cibo e, se si trovano in eccesso nel corpo, non solo provocano danni alla pelle, ma attaccano anche il sistema cardiovascolare. Lucuma ora contiene una grande quantità di beta-carotene antiossidante, meglio noto come vitamina A, che in particolare protegge la pelle dai radicali nocivi e dai raggi UV. Inoltre, il beta-carotene supporta il sistema immunitario nel rinnovamento e nell'accumulo di cellule della pelle danneggiate. Pertanto, Lucuma può essere utilizzato per supportare:

  • Infiammazione della pelle,
  • Acne e altre imperfezioni,
  • ferite
  • e lesioni.

La vitamina più importante del complesso vitaminico B di Lucuma è la vitamina B3, nota anche come niacina. Questa vitamina partecipa a numerosi processi digestivi e metabolici nel corpo. Ad esempio, regola

  • il livello di colesterolo,
  • la peristalsi intestinale,
  • circolazione sanguigna,
  • formazione di ormoni
  • e funzione nervosa.

Inoltre, come la vitamina A, ha un effetto antiossidante e migliora la protezione delle cellule. La vitamina C ha un effetto molto simile: oltre alle proprietà già menzionate, questa vitamina è importante anche per l'equilibrio ormonale, poiché è necessaria sia per la sintesi dell'ormone della felicità serotonina che per la conversione della dopamina in noradrenalina, un ormone che tra le altre cose regola la pressione sanguigna e la segnalazione nel sistema nervoso. Inoltre, la vitamina C stimola anche il sistema immunitario stimolando la produzione di leucociti nel sangue. La vitamina C è importante anche per la pelle, poiché sostiene l'accumulo di collagene e quindi promuove la pelle soda e liscia.

Le numerose vitamine di Lucuma non solo mostrano l'importante ruolo che questi nutrienti svolgono nel regolare funzionamento delle funzioni metaboliche, ma anche il modo in cui essi, in quanto antiossidanti vegetali, hanno un'influenza decisiva sulla pulizia del corpo. Quindi la vitamina E può avere uno dei più forti effetti antiossidanti. Soprattutto in vista di grassi alimentari sani, meglio noti come acidi grassi insaturi, questa vitamina può offrire un'ulteriore protezione contro l'ossidazione, che consente agli acidi grassi di essere utilizzati in modo più efficiente. Può anche proteggere gli acidi grassi nella membrana cellulare dai processi di ossidazione e contribuire così attivamente al miglioramento della protezione cellulare.

Traccia di zinco

Lo zinco è anche un prezioso oligoelemento minerale nel frutto di Lucuma. Come componente di vari enzimi (in particolare enzimi digestivi) e ormoni, pone le basi per una serie di processi corporei. La crescita cellulare e il rinnovamento cellulare sono anche fortemente influenzati dallo zinco, motivo per cui l'elemento traccia è un componente di numerose creme anti-invecchiamento e prodotti per la cura della pelle. Chi soffre di allergie beneficia anche dell'effetto unico dell'elemento traccia sul sistema immunitario, perché può indebolire le eccessive reazioni immunitarie tipiche delle reazioni allergiche.

Minerali a Lucuma

L'effetto olistico di Lucuma sulla salute non è modellato solo dalle vitamine del frutto, ma anche in larga misura dai minerali del frutto. Il ferro è uno degli oligoelementi vitali qui e alle nostre latitudini in particolare le donne sono spesso colpite da una carenza di ferro. Se non c'è abbastanza ferro nel corpo, viene prodotta un'emoglobina insufficiente e le cellule del corpo hanno troppo poco ossigeno. Gli atleti, in particolare, amano coprire i loro bisogni di ferro con la polvere di Lucuma, poiché mangiare solo un cucchiaio copre il due percento dei loro bisogni quotidiani. Il frutto può quindi aiutare con:

  • Mancanza di energia,
  • Fatica,
  • Esaurimento
  • e calo delle prestazioni.

Pericolo: Se si soffre di una comprovata carenza di ferro, la compensazione della carenza con l'aiuto della dieta spesso non è sufficiente e devono essere presi ulteriori preparati. Per supportare la terapia, nella maggior parte dei casi non c'è nulla da dire contro il consumo di Lucuma.

Quando si tratta di salute di muscoli e nervi, calcio e magnesio sono essenziali. I due nutrienti sono i principali responsabili dell'attività muscolare senza problemi e della trasmissione regolare dei segnali nervosi. I sintomi da carenza quindi causano molto facilmente i sintomi corrispondenti, che includono

  • stati d'animo depressivi,
  • Difficoltà di concentrazione,
  • Mal di testa,
  • Fatica,
  • Crampi muscolari,
  • Disturbi nervosi,
  • irritabilità
  • o sentimenti di debolezza.

Anche le aritmie cardiache non sono assurde in caso di carenza di magnesio o calcio. Dopotutto, anche il cuore è un muscolo e quindi dipendente da un adeguato apporto di due minerali. Che Lucuma contenga generose quantità di entrambi i minerali è quindi l'ideale. Soprattutto per gli atleti che vogliono costruire muscoli, la polvere di Lucuma potrebbe essere un suggerimento per esperti e un'alternativa salutare ad alcuni discutibili prodotti per il fitness.

Applicazione e dosaggio

Sfortunatamente, raramente trovi Lucuma in Germania come frutto intero. La polvere ottenuta dalla frutta secca, d'altra parte, è più comunemente disponibile nei negozi di alimenti naturali, negozi di alimenti naturali o online. Per garantire che gli ingredienti preziosi siano davvero completamente contenuti, è necessario assicurarsi che i frutti utilizzati per produrre la polvere provengano da coltivazioni biologiche controllate e siano stati accuratamente elaborati. La polvere di Lucuma può essere utilizzata per preparare dessert e bevande come:

  • Yogurt,
  • Cereale,
  • Budino,
  • Shakes,
  • Frullati
  • o tè.

La polvere è adatta anche per addensare i piatti di crema. Inoltre, la polvere di lucuma è considerata un dolcificante alternativo di cui possono beneficiare soprattutto le persone con diabete. Tuttavia, i diabetici non dovrebbero consumare più di cinque cucchiai al giorno e chiarire preventivamente il loro consumo medico. Perché sebbene Lucuma sia significativamente più sano dello zucchero da tavola convenzionale, ha ancora un (lieve) impatto sui livelli di insulina. Con circa 100 chilocalorie per 100 grammi, Lucuma è anche uno dei frutti più ipercalorici. Soprattutto le persone che vogliono perdere peso e sono a dieta dovrebbero quindi godersi i frutti con moderazione.

Informazioni: A causa dell'elevato numero di nutrienti preziosi, vale la pena integrare Lucuma nella dieta quotidiana. Tuttavia, la polvere non dovrebbe essere vista come un rimedio universale per gravi problemi di salute, perché il frutto serve principalmente per mantenere la salute e non combattere le malattie.

Idea di ricetta: frullato di Lucuma-mango

Lucuma è particolarmente indicato come ingrediente in frullati, bevande proteiche o frullati e conferisce loro una piacevole dolcezza naturale. I frullati d'arancia sono particolarmente interessanti qui, oltre all'oro Inca ci sono altri frutti esotici giallo oro come il mango o le banane. Ecco una semplice ricetta per una composizione di frullati con mango e latte di mandorle:

Ingredienti:

  • due tazze di latte di mandorle (senza zucchero),
  • due tazze di cubetti di mango (congelati)
  • sei date (snocciolate),
  • otto cucchiaini di polvere di Lucuma
  • e da quattro a sei cubetti di ghiaccio.

Passo 1: Tagliare le date a pezzetti e metterle in un frullatore insieme ai cubetti di mango e al latte di mandorle.
2 ° passo: Ora aggiungi i cubetti di ghiaccio e la polvere di Lucuma e mescola il tutto in un frullato fino a quando tutti i pezzi di frutta vengono tritati finemente.
3 ° passo: Infine, riempi il frullato in bicchieri alti. Se vuoi, puoi guarnire la bevanda fresca con qualche pezzettino di fragola.

Mancia: Questa ricetta di base può anche essere integrata con altri frutti come desiderato! Che ne dici di un frullato di bacche, per esempio? Una manciata di mirtilli, lamponi o fragole è sufficiente per perfezionare la ricetta individualmente e creare un delizioso frullato di bacche e Lucuma. Oppure puoi semplicemente aggiungere una banana per perfezionare il frullato alla frutta dorata del sud.

Interazioni tra Lucuma e farmaci

Fino ad oggi non sono note interazioni farmaco-farmaco. Tuttavia, va sottolineato ancora una volta che i frutti hanno un alto contenuto calorico, motivo per cui dovresti consumarli solo in modo ben dosato. Lo stesso vale per la polvere di Lucuma. Un frullato al giorno non è un problema qui. Arricchire ogni pasto con la polvere potrebbe colpire i fianchi a lungo termine.
Quanto segue si applica ai diabetici: anche se la polvere di lucuma è un dolcificante alternativo, la dose produce "il veleno". Il livello di zucchero nel sangue dei diabetici che addolciscono troppo con Lucuma potrebbe ottenere lo zucchero sostitutivo altrettanto male dello zucchero normale. Pertanto, i diabetici dovrebbero usare la polvere di Lucuma solo con moderazione come sostituto dello zucchero. (Ma)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde ai requisiti della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Miriam Adam, Barbara Schindewolf-Lensch

Swell:

  • Guttierrez-Orozco, F.; Yahia, EM: "18 - Lucuma (Pouteria lucuma (Ruiz and Pav.) Kuntze)", in: "Postharvest Biology and Technology of Tropical and Subtropical Fruits Cocona to Mango Woodhead Publishing Series in Science Food, Technology and Nutrition", 2011, sciencedirect.com
  • Wolfe, David: Superfoods - la medicina del futuro: come possiamo sfruttare al meglio i più potenti guaritori nel cibo, Goldmann Verlag, 2015
  • Fuentealba, Claudia et al.: "Caratterizzazione dei principali metaboliti primari e secondari e proprietà antiossidanti e anti-iperglicemizzanti in vitro nel mesocarpo di tre biotipi di Pouteria lucuma", in: Chimica alimentare, Volume 190, Gennaio 2016
  • Da Silva Pinto, Marcia et al.: "Valutazione del potenziale antiiperglicemia e antiipertensione dei frutti autoctoni peruviani utilizzando modelli in vitro", in: Journal of Medicinal Food, Vol. 2, 2009, liebertpub.com
  • Dini, Irene: "Glicosidi flavonoidi di Pouteria obovata (R. Br.) Farina di frutta", in: Chimica alimentare, 124 (3), febbraio 2011, sciencedirect.com
  • Rojo, Leonel E. et al.: "Contributo originale: proprietà curative delle ferite dell'olio di noci di Pouteria lucuma", in: Journal of Cosmetic Dermatology, Volume 9, Numero 3, Settembre 2010, Wiley Online Library


Video: La tecnica del negativo in acquerello - studio di foglie con Marianna Bevilacqua (Agosto 2022).