Notizia

Cancro anale: dovremmo tutti conoscere questi primi segni!

Cancro anale: dovremmo tutti conoscere questi primi segni!


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cancro anale: possibilità relativamente elevata di sopravvivenza con un buon trattamento

Quasi nessuno conosce questa malattia maligna - è piena di molta vergogna. Quando colpisce le celebrità, il cancro anale torna alla ribalta. Così anche attraverso l'attrice Marcia Cross, conosciuta dalla serie “Desperate Housewives”, che ha riferito apertamente della sofferenza. L'esperto e proctologo Prof. Dr. ci informa quali sintomi compaiono per primi e come può apparire una terapia specifica. Stefan Hillejan di Hannover.

Per molti un argomento sconosciuto o anche un argomento tabù: il cancro anale. Come si manifesta la malattia? Quali metodi di terapia e diagnosi precoce sono disponibili? L'esperto Prof. (Univ. Chisinau) Dr. Stefan Hillejan, flebologo e proctologo della clinica per malattie venose e rettali di Hannover e presidente dell'associazione professionale di esperti medici qualificati in Germania:

“Con il cancro anale, noto anche come carcinoma anale, i medici comprendono un tumore maligno dell'ano. Solo circa uno su 100.000 persone sviluppano il cancro anale nella loro vita, rendendolo uno dei tipi più rari di cancro. Simile alle emorroidi, i sintomi includono prurito, dolore durante i movimenti intestinali e sangue nelle feci o sulla carta igienica. Con questi segni, le persone colpite dovrebbero pertanto consultare sicuramente uno specialista che preleva un campione di tessuto dall'area interessata e lo fa esaminare in laboratorio se il retto viene specchiato.

Se si tratta di cancro anale, il tumore viene rimosso chirurgicamente o viene eseguita la radioterapia, se necessario anche in combinazione. Il tumore viene spesso rimosso e solo in rari casi i pazienti hanno bisogno di un'uscita intestinale artificiale in seguito. Può verificarsi anche incontinenza da feci. Dopo che la terapia è stata completata, i pazienti devono sottoporsi a controlli regolari per escludere che il tumore ritorni. Cinque anni dopo il trattamento, il tasso di sopravvivenza è relativamente elevato intorno all'80% ". (Sb)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Tumore del colon-retto: sintomi, prevenzione, cause, diagnosi. AIRC (Ottobre 2022).