Notizia

Il cibo come fattore di rischio: un esperto avverte dell'aumento delle infezioni alimentari

Il cibo come fattore di rischio: un esperto avverte dell'aumento delle infezioni alimentari


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Sempre più infezioni da alimenti contaminati?

Il cibo contaminato può portare a varie malattie infettive e costituisce un problema estremamente grave, come dimostra anche il numero relativamente elevato di cosiddetti "focolai legati all'alimentazione" nell'Annuario epidemiologico delle malattie soggette a notifica per il 2017 del Robert Koch Institute (RKI). Tuttavia, il rischio di infezione può essere significativamente ridotto, ad esempio, gestendo correttamente il cibo.

Lo specialista per le malattie infettive dei bambini Dr. Nipunie Rajapakse della rinomata Mayo Clinic (USA) spiega i rischi e le possibili misure preventive per le infezioni alimentari in un attuale comunicato stampa. In considerazione del crescente numero di malattie di origine alimentare, tutti i consumatori sono anche chiamati ad adottare alcune precauzioni di sicurezza durante la manipolazione degli alimenti.

I CDC segnalano un numero crescente di infezioni alimentari

"Esistono più di 250 diversi tipi di infezioni o malattie che si possono ottenere da cibo e acqua", spiega il Dr. Rajapakse. Le cause più comuni di malattie di origine alimentare sono la contaminazione da virus, batteri e parassiti, ma a volte anche determinate tossine o sostanze chimiche sono il fattore scatenante. Nel complesso, il numero di malattie di origine alimentare è aumentato in modo significativo negli Stati Uniti recentemente, secondo l'esperto, facendo riferimento a un rapporto dell'autorità sanitaria statunitense CDC (Centri per il controllo delle malattie una prevenzione). Di conseguenza, Campylobacter e Salmonella in particolare sono stati responsabili di un numero particolarmente elevato di infezioni alimentari. Rispetto all'anno precedente, è stato mostrato il maggiore aumento del numero di casi con le cosiddette infezioni da Ciclospora.

Evitare la contaminazione incrociata negli alimenti

Tuttavia, ci sono modi per proteggersi dalle infezioni, sottolinea il dott. Ad esempio, è indispensabile evitare la contaminazione incrociata dei prodotti alimentari. "Ciò significa conservare e preparare carne e pollame crudi separatamente da frutta e verdura per evitare che i batteri vengano trasferiti da un prodotto all'altro", afferma l'esperto. Ciò è particolarmente importante perché frutta e verdura vengono spesso consumate crude. "Il riscaldamento del cibo a temperature elevate aiuta a uccidere alcuni batteri e riduce il rischio di malattie di origine alimentare", spiega il Dr. Rajapakse continua.

Il pollo si innesca spesso

In Germania, le infezioni alimentari da segnalare sono registrate nell'annuario RKI e vi sono significative fluttuazioni tra i singoli anni. Una tendenza fondamentale di un numero crescente di casi non è riconoscibile a prima vista. Tuttavia, la RKI sottolinea anche esplicitamente l'alto numero di infezioni da Campylobacter e sottolinea che il fattore di rischio più importante qui è il consumo di carne di pollo. In generale, le infezioni alimentari in Germania sono particolarmente provocate da prodotti a base di carne, seguiti da latte e prodotti lattiero-caseari, nonché da uova e prodotti a base di uova. Le giuste precauzioni per la conservazione e la preparazione possono, tuttavia, ridurre significativamente il rischio di infezione.

Segni di un'infezione alimentare

L'esperto descrive soprattutto nausea e vomito, dolore addominale e diarrea come possibili sintomi di una malattia di origine alimentare. "Se pensi di avere un'infezione alimentare, la cosa più importante prima è assicurarti di rimanere ben idratato", sottolinea il dott. È quindi indispensabile garantire un'adeguata idratazione. Per le persone che sono già indebolite, le infezioni possono altrimenti facilmente diventare potenzialmente letali. La buona notizia, tuttavia, è che la maggior parte delle persone guarisce senza assistenza medica. Tuttavia, secondo l'esperto statunitense, le malattie di origine alimentare continuano a rappresentare una grave minaccia per la salute (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Scopri i Segreti della Vitamina B12 (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Osbert

    Confermo. Tutto sopra ha detto la verità. Discutiamo questa domanda. Qui o in PM.

  2. Alarico

    Scusa per aver interferito ... Capisco questo problema. Discutiamone.

  3. Yozilkree

    Penso che questa sia un'idea geniale.



Scrivi un messaggio