Notizia

Studio: sigarette elettroniche più efficaci per lo svezzamento della nicotina rispetto alle gomme da masticare alla nicotina

Studio: sigarette elettroniche più efficaci per lo svezzamento della nicotina rispetto alle gomme da masticare alla nicotina


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Smettere di fumare più facilmente con l'aiuto delle sigarette elettroniche?

Molte persone cercano di smettere di fumare, ma questo di solito causa loro notevoli difficoltà. I ricercatori hanno ora scoperto che i fumatori hanno molto più successo nel liberarsi della loro dipendenza se usano sigarette elettroniche invece di cerotti alla nicotina per svezzarli.

Un recente studio dell'University College di Londra ha scoperto che l'uso di sigarette elettroniche ha reso più facile smettere di fumare. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista inglese "Addiction".

In che modo l'uso delle sigarette elettroniche ha influito sullo svezzamento?

Le sigarette elettroniche sembrano facilitare le persone a smettere di fumare. Quando i fumatori hanno usato le sigarette elettroniche per lo svezzamento, i ricercatori avevano tre volte più probabilità di avere successo rispetto all'utilizzo di cerotti alla nicotina. Quando i fumatori hanno usato le sigarette elettroniche, ciò ha aumentato le probabilità di smettere di fumare con successo del 95 percento rispetto ai fumatori che non hanno utilizzato tali aiuti. I fumatori che hanno usato la cosiddetta terapia sostitutiva della nicotina come gomme da masticare alla nicotina e cerotti alla nicotina avevano solo il 34% in più di probabilità di smettere di fumare rispetto ai fumatori che semplicemente rinunciavano al raffreddore.

Quasi 20.000 fumatori hanno preso parte allo studio

Per il presente studio, sono stati esaminati quasi 20.000 fumatori per determinare quale influenza ha avuto l'uso delle sigarette elettroniche sul tasso di successo nel fumo. Lo studio è uno dei più grandi studi a confronto sui farmaci per smettere di fumare. È stato definito come riuscire a smettere di fumare se i partecipanti erano ancora senza fumo un anno dopo. Smettere di fumare riduce il rischio di malattie croniche e aumenta la qualità della vita e l'aspettativa di vita, sottolineano gli autori dello studio. È quindi importante che le persone abbiano le migliori possibilità di successo se vogliono smettere di fumare.

Con l'attuale studio, ci sono prove crescenti che l'uso di sigarette elettroniche può effettivamente aiutare i fumatori a superare la loro dipendenza. Lo studio mostra anche l'evidente inefficacia delle terapie sostitutive della nicotina. Le sigarette elettroniche sono ugualmente efficaci per i fumatori di tutte le età e classi sociali, spiegano i ricercatori. Il fumo è uno dei motivi principali del divario di salute tra ricchi e poveri e l'uso crescente di sigarette elettroniche potrebbe in definitiva ridurre il divario.

Le sigarette elettroniche aumentano il rischio di ictus e infarto

Tuttavia, i critici vedono un pericolo nell'uso delle sigarette elettroniche. La nicotina nelle sigarette elettroniche non è affatto innocua, inoltre ci sono varie altre sostanze come gli aromi che vengono inalate quando vengono utilizzate. Gli umani non usano sigarette elettroniche da abbastanza tempo per conoscere i veri effetti. Dati gli effetti a breve termine sulla funzione polmonare e gli effetti cardiovascolari, ci sono prove sufficienti che dovremmo stare molto attenti all'uso delle sigarette elettroniche. Mentre le sigarette elettroniche possono aiutarti a smettere di fumare tabacco, sono associate a vari rischi per la salute. Precedenti studi hanno scoperto che i consumatori di sigarette elettroniche hanno un aumentato rischio di infarti e ictus, con le sigarette elettroniche che aumentano questo rischio fino al 71 percento. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: COME PREPARARE I LIQUIDI SCOMPOSTI (Ottobre 2022).