Notizia

Queste vitamine proteggono dai danni alla salute causati dall'inquinamento atmosferico

Queste vitamine proteggono dai danni alla salute causati dall'inquinamento atmosferico



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Come possiamo proteggerci dall'aumento dell'inquinamento atmosferico?

Secondo un nuovo studio, l'assunzione delle vitamine giuste prima di recarsi in una città con un forte inquinamento atmosferico potrebbe proteggere il DNA da danni ereditari che sono solitamente causati dall'inalazione delle particelle più fini.

Uno studio condotto dalla Columbia University di New York ha scoperto che le vitamine possono proteggerci dagli effetti dannosi dell'inquinamento atmosferico. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista in inglese "PNAS".

La combinazione di tre vitamine del gruppo B protegge dall'inquinamento atmosferico

Un team internazionale di ricercatori ha scoperto che una combinazione di tre vitamine del gruppo B (acido folico, B6 e B12) sembra rafforzare il meccanismo di autodifesa delle cosiddette molecole genomiche, che si verificano ad alte concentrazioni di PM2,5 (particelle sospese con un diametro di 2,5 micrometri o meno ) mutare facilmente. I sintomi infiammatori e altri sintomi dell'esposizione a breve termine all'inquinamento atmosferico possono essere meglio compensati. A causa dei primi risultati, i ricercatori non sono stati in grado di raccomandare dosaggi, ma hanno raccomandato di mangiare più cibi ricchi di vitamina B del solito quando viaggiano in città con alti livelli di inquinamento atmosferico (come Hong Kong e Pechino).

Una dieta equilibrata è sufficiente per la protezione?

Da un punto di vista biologico, ci si può aspettare che le vitamine del gruppo B negli alimenti abbiano lo stesso effetto sull'epigenoma degli integratori alimentari basati su compresse, spiegano gli autori dello studio. Una dieta sana ed equilibrata con sufficienti fonti di vitamina B dovrebbe quindi essere sufficiente. Gli ortaggi a foglia e i fagioli sono ricchi di acido folico, la vitamina B6 si trova nei pesci, nel fegato di manzo e nelle verdure amidacee e nella B12 nei pesci, nella carne, nelle uova e nel latte. I ricercatori sospettano che le persone che sono costantemente esposte a un alto contenuto di PM2.5, ad esempio in città fortemente inquinate, potrebbero trarre beneficio dall'assunzione di integratori alimentari. Se non overdose, le vitamine del gruppo B sono considerate sicure per la maggior parte delle persone se assunte per via orale. Se si desidera aumentare l'assunzione, tuttavia, è meglio parlare in anticipo con il medico.

Lo studio è stato condotto sugli umani

Contrariamente alla maggior parte degli studi precedenti condotti su animali o cellule coltivate, i ricercatori del presente studio hanno esaminato dieci persone. Erano tutti non fumatori sani di diversa etnia e di età compresa tra 18 e 60 anni. Nella prima fase dell'esperimento, i volontari hanno inalato lo smog concentrato con un valore di PM2,5 di oltre 250 microgrammi per metro cubo di aria per due ore prima di somministrare campioni di sangue. Nella seconda fase, hanno ricevuto integratori di vitamina B per quattro settimane prima di passare attraverso lo stesso processo.

Quali sono i sintomi dell'inquinamento atmosferico?

I sintomi noti di esposizione allo smog includono dolore toracico, vertigini, mal di testa e malattie cardiache. I ricercatori hanno condotto uno studio storico che ha scoperto che alti livelli di inquinamento atmosferico erano associati a un aumento di dieci volte della mortalità. Alcuni studi recenti hanno anche scoperto che il PM2.5 può danneggiare le cellule cerebrali umane e influire sul funzionamento dei geni, ma il meccanismo molecolare non è stato ancora completamente chiarito.

Le pillole di vitamine hanno un effetto preventivo e riparano i danni esistenti

Gli autori del nuovo studio hanno confermato che alti livelli di inquinamento atmosferico possono sopraffare l'adattabilità di un gene e portare a errori nella replicazione genica, che possono quindi innescare mutazioni inattese. Hanno osservato un tale danno nelle cellule T helper che svolgono un ruolo importante nel sistema immunitario umano. L'assunzione di integratori di vitamina B per un periodo di quattro settimane ha ridotto i danni causati dall'esposizione a livelli elevati di PM2,5 dal 28 al 76 percento, secondo gli autori dello studio. I risultati suggeriscono che le pillole vitaminiche non erano solo preventive, ma potevano anche riparare alcuni dei danni genetici causati dall'esposizione a livelli elevati di PM2,5, spiegano i ricercatori.

Le persone devono combattere l'inquinamento

La lotta contro i danni causati dall'inquinamento atmosferico non può essere vinta a lungo termine assumendo vitamine, è molto più importante combattere l'inquinamento in generale. Qui, il controllo e la regolamentazione delle emissioni rimangono la spina dorsale della prevenzione delle malattie. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: TCS. Mauro Van Aken - Antropologia e antropocene 13 (Agosto 2022).