Notizia

Influenza estiva: quando il naso che cola arriva nelle giornate estive

Influenza estiva: quando il naso che cola arriva nelle giornate estive


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Mito dell '"influenza estiva": rischio di prendere il raffreddore anche a temperature calde

È più probabile che si verifichino raffreddori o infezioni influenzali nei freddi mesi invernali. Ma anche nelle temperature estive, la tosse, il naso che cola e la raucedine possono affliggerci. Il più delle volte c'è una cosiddetta "influenza estiva". Ma esiste davvero un tale tipo di influenza - o è un mito?

Quando la temperatura esterna è di circa 30 gradi a letto

Non è davvero piacevole quando il sole splende a 30 gradi e non devi passare la giornata all'aperto sul lettino o nel parco, ma in casa a letto e rende la vita difficile per la tosse, il naso che cola e la raucedine. Molti poi parlano di una cosiddetta "influenza estiva". Ma esiste un tale tipo di influenza? "HKK Krankenkasse" chiarisce questo sul suo sito web.

Numero sufficiente di agenti patogeni

Anche se l'autunno e l'inverno sono considerati una stagione fredda, ciò non significa che non è possibile ottenere un effetto simile all'influenza in estate.

Perché sebbene la parola "freddo" sia nella parola "freddo", le temperature esterne fredde non sono necessariamente necessarie per un'infezione corrispondente. Il freddo in sé svolge solo un ruolo indiretto.

Come scrive la compagnia di assicurazione sanitaria, è molto più importante che un numero sufficiente di agenti patogeni trovi il giusto divario nel sistema immunitario del nostro corpo. Anche se questo accade meno frequentemente in estate, è ancora possibile.

Freddo comune ordinario

L '"influenza estiva" è una descrizione puramente colloquiale e non un termine medico preciso.

Quando le persone ne parlano, nella maggior parte dei casi è un raffreddore comune e non una vera influenza.

La vera influenza, chiamata anche influenza, di solito si manifesta con una febbre alta, di solito sopra i 39 gradi Celsius e forti mal di testa e dolori muscolari.

Tuttavia, quando le persone parlano di "influenza estiva", di solito si tratta di naso che cola, tosse, raucedine e occasionalmente una leggera febbre.

Quindi non è altro che quella che i medici chiamano infezione influenzale, causata da virus del raffreddore comuni e piuttosto innocui. Quindi non esiste un virus speciale per l'influenza estiva.

Bozze e condizionatori d'aria

Ma ci sono sempre condizioni speciali in estate che rendono facile per questi virus del raffreddore.

I progetti, ad esempio, possono raffreddare il nostro corpo o alcune parti del corpo più di quanto sarebbe buono. Il risultato è che l'organismo riduce la circolazione sanguigna in questi punti. E questo offre ai patogeni un bersaglio.

Una situazione simile può verificarsi con i fan.

Anche i sistemi di condizionamento dell'aria possono essere problematici. Perché quando si cambia dall'esterno all'interno, la differenza di temperatura può essere considerevole, il che mette il circuito sotto stress.

E soprattutto quando si entra in ambienti climatizzati sudati, il rischio di un raffreddore è elevato, perché il sudore non evapora immediatamente e dura molto più a lungo nell'ambiente più freddo.

L'effetto del raffreddamento del corpo si sovrappone al sistema di aria condizionata e il corpo si raffredda ancora di più. Pertanto, assicurarsi che i sistemi di condizionamento dell'aria siano impostati piuttosto moderatamente e che la differenza di temperatura non sia troppo grande rispetto al mondo esterno.

Se è una stanza in cui non influiscono sull'aria condizionata, è consigliabile avere una giacca sottile o un maglione leggero con te, che puoi indossare rapidamente in situazioni appropriate.

Dovresti anche stare attento soprattutto la sera, perché in genere le temperature scendono relativamente rapidamente. Ciò è particolarmente vero quando il cielo è senza nuvole.

Per una piacevole serata nella birreria all'aperto o sulla terrazza del giardino, è meglio tenere qualcosa di caldo da coprire.

È meglio prevenirlo

Indipendentemente da ciò, naturalmente, i virus del raffreddore hanno una reale possibilità in estate se le difese del nostro corpo sono indebolite.

Coloro che sono sotto stress, che in genere non sono fisicamente in forma e che mangiano in modo malsano e particolarmente poveri di vitamine sono più suscettibili al raffreddore in estate e in inverno.

Un sacco di esercizio all'aria aperta rafforza il sistema immunitario e quindi previene anche le infezioni.

Puoi anche rafforzare il tuo sistema immunitario mangiando molta frutta e verdura fresca.

Cura la malattia

Se vieni preso comunque, come con tutti i raffreddori, è meglio curare la malattia con calma, anche con l '"influenza estiva".

Il freddo non dovrebbe mai essere ritardato. Se si manifesta la febbre, è necessario il riposo a letto, anche se questo non è particolarmente piacevole in piena estate.

I rimedi casalinghi come le tisane forniscono sollievo alle mucose colpite. Timo e salvia contengono olii essenziali con effetti espettoranti e antinfiammatori.

Il sistema immunitario è supportato nella lotta contro i patogeni con alimenti ricchi di vitamine.

In caso di un decorso grave, ad esempio con la febbre o se il raffreddore si deposita sui bronchi o sui seni, è necessario consultare un medico. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Il mio medico - Come guarire dalla sinusite (Ottobre 2022).