Malattie

Spondilite: sintomi, cause e terapia

Spondilite: sintomi, cause e terapia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Infiammazione vertebrale

Se una vertebra è infiammata, principalmente a causa di un'infezione batterica, questa si chiama spondilite. In molti casi, l'infiammazione si diffonde anche nei dischi intervertebrali adiacenti (spondilodiscite). I primi e segni più specifici sono il dolore alla colonna vertebrale. Gli esami più dettagliati non sempre forniscono prove sufficienti della malattia rara e grave. Ciò spesso ritarda la diagnosi e il trattamento tempestivo necessario.

Definizione

La spondilite descrive l'infiammazione di uno o più corpi vertebrali. Se una tale infiammazione si diffonde ai dischi intervertebrali adiacenti, si parla rigorosamente di una spondilodiscite. Questa è una combinazione relativamente comune dei quadri clinici isolati di infiammazione vertebrale e infiammazione del disco (discite).

In generale, queste malattie della colonna vertebrale sono molto rare.

La spondilite non specifica e le forme speciali

Diverse forme infettive e non infettive si distinguono in base alle cause. La variante più comune è la spondilite non specifica, che si verifica a causa di un'infezione ematogenica indeterminata (solitamente causata da batteri).

Una spondilite specifica include l'infiammazione delle vertebre, che può essere attribuita a determinate malattie infettive. Questo è il caso, ad esempio, nel contesto della tubercolosi (spondilite tuberculosa) o della brucellosi (spondilite brucellosa).

Inoltre, la spondilite anchilosante, nota anche come spondilite anchilosante, è considerata una forma speciale non infettiva. Questa è una delle malattie reumatiche infiammatorie in cui il sistema immunitario combatte le strutture del corpo (malattia autoimmune). Esiste anche la spondilite psoriasica, una psoriasi con coinvolgimento della colonna vertebrale, che spesso viene inizialmente scambiata per la malattia di Bechterew.

Sintomi

Con l'infiammazione del corpo vertebrale, il mal di schiena si verifica principalmente nel segmento della colonna vertebrale interessato. In particolare sulla colonna cervicale e lombare, il dolore può anche irradiarsi alle estremità ed essere percepito, ad esempio, come dolore sciatico. A causa dei sintomi del dolore, possono verificarsi posture delicate e cattive, che inoltre portano a tensioni muscolari e restrizioni alla mobilità.

I reclami vengono avvertiti individualmente e, a seconda della gravità, a diversi livelli. Alcuni malati con una forma infettiva di infiammazione mostrano non solo i sintomi sulla schiena ma anche segni generali di infezione come febbre, dolori muscolari e affaticamento.

Cause

La causa più comune di spondilite è un'infezione batterica. I patogeni spesso non possono essere determinati esattamente, ma se lo fanno, la maggior parte di essi sono gli stafilococchi (Staphylococcus aureus) come causa della malattia. Altri batteri, funghi, virus o persino parassiti hanno meno probabilità di essere il fattore scatenante.

Le infezioni del tratto urinario o l'infiammazione delle radici dei denti possono diffondersi attraverso il flusso sanguigno (ematogeno) alle vertebre (e ai dischi intervertebrali) e la malattia può manifestarsi lì. Allo stesso modo, le infezioni possono verificarsi anche con fratture ossee aperte o interventi chirurgici, che possono colpire vaste aree dell'organismo.

Diagnosi

Per una diagnosi, l'indagine dettagliata del paziente e l'esame clinico forniscono le prime indicazioni e, in particolare, consentono una valutazione più approfondita della sensazione di dolore locale. Di solito, a questo punto viene introdotta la competenza ortopedica.

Nelle prime fasi, è difficile riconoscere la malattia se non ci sono segni tipici da ulteriori esami. Quindi anche il mal di schiena o il mal di schiena possono essere male interpretati.

Ulteriori analisi sono analisi di laboratorio di un campione di sangue: in caso di infiammazione, i risultati mostrano spesso un forte aumento dei globuli bianchi (leucocitosi) nonché un aumento dei valori della proteina C-reattiva (CRP) e della velocità di sedimentazione del sangue. Anche i metodi di imaging come i raggi X e la risonanza magnetica sono essenziali. Quest'ultima procedura descrive anche i processi infiammatori nelle ossa e nei tessuti molli.

Se si sospetta la spondilite, in alcuni casi viene eseguita anche la scintigrafia ossea o la tomografia ad emissione di positroni (PET) per esaminare il metabolismo osseo.

Trattamento

La diagnosi di infiammazione vertebrale dovrebbe sempre essere presa molto sul serio e le persone colpite dovrebbero ricevere immediatamente la terapia. Se non trattata, la malattia può diffondersi ad altre aree e quindi portare a complicazioni potenzialmente letali.

Il regime di trattamento individuale dipende dalle cause e dalla gravità della malattia. Se i batteri sono la causa della malattia, è necessario eseguire una terapia antibiotica intensiva. Nei casi più gravi, vengono anche utilizzate misure chirurgiche per rimuovere i tessuti che sono già stati distrutti. In genere è possibile prevedere un periodo di trattamento più lungo e la riabilitazione, con la necessità di controlli regolari di follow-up.

Al fine di mantenere la funzionalità (stabilità e mobilità) della colonna vertebrale, si raccomanda la terapia di movimento mirata e, se necessario, l'uso di ortesi dopo le prime misure di trattamento.

Vari antidolorifici e farmaci antinfiammatori sono usati per il trattamento sintomatico.

Trattamento naturopatico

Nel caso di tali infiammazioni o infezioni batteriche pericolose e gravi, il trattamento medico convenzionale è principalmente importante.

In una seconda fase, anche i metodi di guarigione naturale e gli approcci terapeutici complementari possono supportare il processo di guarigione.

Piante medicinali comprovate con effetti antinfiammatori e antibatterici includono angelica e arnica. Oltre ad altri metodi terapeutici (a volte controversi), uno stile di vita sano è di grande importanza per un rapido recupero. (tf, cs)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dr. rer. nat. Corinna Schultheis

Swell:

  • Herold, Gerd: Internal Medicine 2019, auto-pubblicato, 2018
  • Società tedesca di reumatologia (DGRh): linee guida S3 sulla spondiloartrite assiale inclusa la spondilite anchilosante e le prime forme, a novembre 2013, vista dettagliata delle linee guida
  • Merck & Co., Inc.: Spondilite anchilosante (accesso: 26 giugno 2019), msdmanuals.com
  • Poddubnyy, Denis / van Tubergen, Astrid / Landewé, Robert / u .: Sviluppo di una raccomandazione approvata dall'ASAS per il rinvio precoce di pazienti con sospetto di spondiloartrite assiale, BMJ Journals, Volume 74, Issue 8, ard.bmj.com
  • Sobottke, Rolf / Seifert, Harald / Fätkenheuer, Gerd: attuale diagnosi e terapia della spondilodiscite, Dtsch Arztebl 2008, aerzteblatt.de

Codici ICD per questa malattia: i codici M45, M48, M49ICD sono codifiche valide a livello internazionale per le diagnosi mediche. Puoi trovare ad es. nelle lettere del medico o sui certificati di invalidità.


Video: Silvia e spondilite anchilosante malattia reumatica - Segui la vita puntata n 4 (Ottobre 2022).