Notizia

Meno zucchero, grassi e sale? Nestlé ha realizzato meno di quanto promesso

Meno zucchero, grassi e sale? Nestlé ha realizzato meno di quanto promesso


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Video con il Ministro: i sostenitori dei consumatori non possono confermare le dichiarazioni Nestlé

Alcune settimane fa, il ministro federale dell'alimentazione e dell'agricoltura, Julia Klöckner, era in piedi davanti alla telecamera con il capo della Germania presso la compagnia alimentare Nestlé e ha elogiato la compagnia per la riduzione di zucchero, grassi e sale. Ma secondo i sostenitori dei consumatori, la società ha probabilmente promesso troppo.

Riduzione di zucchero, grassi e sale nei prodotti finiti

All'inizio di giugno, il ministro federale dell'alimentazione e dell'agricoltura (BMEL), Julia Klöckner, ha pubblicato un video sul servizio di messaggistica breve Twitter, in cui può essere vista con Marc-Aurel Boersch, capo tedesco del gruppo alimentare Nestlé, e in cui ha sostenuto l'azienda per la riduzione elogi di zucchero, grassi e sale nei prodotti finiti. "Hai ridotto il 10% del contenuto; dovrebbe seguire un altro 5% ", afferma un testo di accompagnamento scritto. Ma i sostenitori dei consumatori stanno ora sottolineando che la società ha promesso troppo.

Accusa: il ministro ha realizzato un "video pubblicitario" per il gruppo

Il video del ministro ha scatenato un'enorme ondata di critiche online. Molti hanno accusato Klöckner di essere stato utilizzato dalla controversa società per scopi di pubbliche relazioni.

Tra i critici c'erano politici di spicco come il leader del gruppo verde Katrin Göring-Eckardt, che accusava il ministro dell'Agricoltura di girare un "video pubblicitario per Nestlé".

Apparentemente Klöckner ha visto il suo approccio come non problematico. In un altro tweet, ha scritto:

"A Hatespeaker, perché ho parlato con Nestlé: leggi le mie richieste # riduzione dello zucchero! È un successo che le aziende stiano realizzando i nostri obiettivi per una migliore alimentazione. Per prima cosa supponiamo che non accada nulla. Allora impazzisci quando raggiungi qualcosa ”.

Ma le accuse non erano così sbagliate. Dopo tutto, Nestlé apparentemente ha promesso troppo, secondo i sostenitori dei consumatori.

Confronto vecchio-nuovo per vari prodotti Nestlé

Il Consumer Center di Amburgo ha condotto un confronto tra vecchi e nuovi di vari prodotti Nestlé dopo che Mark-Aurel Boersch, CEO di Nestlé Germany, ha dichiarato nel video in alto che i prodotti Nestlé ora sono 10% in meno di zucchero, grassi e sale contenuto rispetto al passato.

I sostenitori dei consumatori di Amburgo hanno studiato a caso i valori nutrizionali di un totale di 24 prodotti Nestlé dal 2008 al 2016 e li hanno confrontati con la gamma attuale.

Il bilancio degli esperti è deludente.

"Non possiamo confermare le dichiarazioni rese dal capo Nestlé con i valori comparativi del nostro campione", spiega Armin Valet del Centro consumatori di Amburgo in un messaggio.

Secondo le informazioni, la riduzione è solo del 5,7 per cento per lo zucchero e dello 0 per cento per i grassi. La società avrebbe chiaramente mancato gli obiettivi che si era prefissata.

Al contrario, oltre la metà dei prodotti esaminati (13 su 24) ha lo stesso o addirittura un contenuto di zucchero più elevato. Il 60 percento (15 su 24) contiene lo stesso o anche più grasso.

Il contenuto calorico degli alimenti esaminati è quindi attualmente tanto elevato quanto lo era anni fa.

Alcuni prodotti ora sono persino più dolci di prima

Solo il 17 percento (4 su 24) dei prodotti controllati Nestlé ha ridotto il contenuto di zucchero del dieci percento promesso.

Secondo il centro di consulenza per i consumatori, i cereali "Nesquik Duo" e "Fitness Knusperflakes" spiccano positivamente. La nuova ricetta del "cacao in polvere Nesquik 30% in meno di zucchero" ora contiene anche meno zucchero.

Il classico cacao in polvere del marchio "Nesquik" è ancora venduto con un contenuto di zucchero di oltre il 75 percento. E "Smarties Schokolinsen" e la barra "KitKat Chunky" sono ora ancora più dolci dei loro predecessori.

Nessuna riduzione del grasso trovata

Solo il 13 percento (tre su 24) degli alimenti testati, i cereali "Nesquik Duo" e "Clusters Almond" e la "zuppa di figurine di animali Maggi" hanno fatto diminuire il loro contenuto di grassi di oltre il dieci percento negli ultimi nove anni.

Molti altri prodotti come "Maggi Asparagus Cream Soup Bon Appetit", che è attualmente dotato di quasi il doppio di grassi rispetto al 2015, non fanno una bella figura.

Gli alimenti pronti di questo tipo nel campione assicurano che il centro di consulenza per i consumatori nel suo insieme non sia stato in grado di determinare alcuna riduzione del grasso corporeo.

Ma a quanto pare Nestlé ha fatto progressi con il sale. Secondo i sostenitori dei consumatori, le etichette controllate mostrano una media di circa il 11,3 percento di valori salini inferiori.

Tuttavia, si sottolinea che la salinità non svolge un ruolo importante in molti prodotti, come la pasticceria.

"Diritto a una maggiore trasparenza"

"Ci chiediamo come e dove Nestlé abbia risparmiato il 10% di zucchero, grassi e sale in ciascuno degli ultimi anni e su quali basi di dati il ​​gruppo basa le sue dichiarazioni", afferma Valet.

L'esempio di protezione del consumatore mostra un'immagine diversa.

"I consumatori hanno il diritto a più trasparenza e meno sbiancamento! Chiunque riduca a un livello molto alto i prodotti per bambini completamente ricoperti di zucchero non dovrebbe darsi una pacca sulla spalla ", afferma Valet.

Come indicato nella comunicazione, un portale informativo indipendente che tiene traccia e monitora lo sviluppo del valore nutrizionale dei prodotti potrebbe contribuire a rendere i fornitori più responsabili.

Tutti i 24 prodotti inclusi nel campione, i valori nutrizionali ricercati e le riduzioni calcolate per zucchero, grassi, sale e contenuto calorico sono stati pubblicati sul sito web del Hamburg Consumer Center. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Hamburg Consumer Center: Nestlé ha promesso troppo nella riduzione di zucchero, grassi e sale?, (Accesso: 23 giugno 2019), Consumer Center Hamburg
  • 2 tweet su Twitter del Ministero federale dell'alimentazione e dell'agricoltura (BMEL) e del Ministro federale Julia Klöckner, (accesso: 23 giugno 2019)


Video: Come liberarti dalla dipendenza di zuccheri, grassi e sale. Filippo Ongaro (Febbraio 2023).