Notizia

Intolleranza alimentare: ecco come proteggerti

Intolleranza alimentare: ecco come proteggerti



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cosa possono fare le persone se hanno un'intolleranza alimentare

Secondo gli esperti di salute, circa il 20 percento degli uomini e il 30 percento delle donne in Germania soffrono di intolleranze alimentari. Gli esperti spiegano cosa possono fare le persone colpite dall'intolleranza alimentare e come proteggersi.

Le donne sono colpite più spesso

Secondo un annuncio più vecchio della società di assicurazioni sanitarie obbligatoria Pronova BKK, il 20 percento degli uomini e il 30 percento delle donne in Germania dichiarano di soffrire di intolleranza alimentare. Poiché i sintomi assomigliano a quelli di un intestino irritabile, le intolleranze alimentari sono spesso riconosciute in ritardo. Gli esperti spiegano come riconoscere tali incompatibilità e cosa si può fare al riguardo.

I segni più comuni sono indigestione

I segni più comuni di intolleranza alimentare sono indigestione come diarrea, sensazione di pienezza, flatulenza, bruciore di stomaco o crampi addominali, spiega il DAK Gesundheit sul loro sito web.

Ma eruzioni cutanee, vertigini, mal di testa o affaticamento generale possono anche indicare intolleranza.

I sintomi compaiono poco dopo aver mangiato il cibo appropriato, ma a volte ore dopo.

A seconda che siano state consumate quantità maggiori o minori di cibo, i sintomi sono più forti o più deboli.

Il numero di persone colpite ha continuato ad aumentare

Ma come si verifica effettivamente l'intolleranza alimentare?

Come spiega il DAK, i malati mancano di determinati enzimi nel corpo per utilizzare i componenti del cibo o il loro intestino tenue è danneggiato, in modo che le pareti dell'intestino tenue permettano di conseguenza che troppi inquinanti entrino nel flusso sanguigno.

Gli esperti vedono le ragioni di ciò come la nostra attuale dieta con cibi fortemente lavorati, stress e influenze ambientali dannose.

Pertanto, il numero di persone con intolleranza è aumentato costantemente negli ultimi anni.

Suggerimenti degli esperti

La compagnia di assicurazione sanitaria DAK spiega anche cosa possono fare le persone colpite se hanno un'intolleranza alimentare.

Se hai l'impressione di non tollerare determinati alimenti, dovresti tenere un diario alimentare come primo passo. Ogni giorno si nota cosa si mangia e quando compaiono i sintomi. Ecco come si possono trovare i primi indizi.

Tuttavia, un medico dovrebbe essere consultato per una diagnosi affidabile.

L'intolleranza al lattosio, la cosiddetta intolleranza al lattosio e l'intolleranza al fruttosio, la cosiddetta intolleranza al fruttosio, può essere dimostrata in modo affidabile con un semplice test del respiro.

Le intolleranze alimentari non possono essere curate, ma sono disponibili preparazioni senza prescrizione per l'intolleranza al lattosio, l'intolleranza più comune.

Se le persone colpite li prendono, possono quindi mangiare prodotti lattiero-caseari senza riscontrare gravi sintomi.

In generale, tuttavia, gli alimenti corrispondenti dovrebbero essere evitati il ​​più possibile o consumati solo in quantità tali da tollerarli.

Importante: esiste una differenza tra intolleranza e allergia alimentare.

In caso di allergia, il sistema immunitario respinge alcune sostanze, ad esempio un composto proteico contenuto nelle noci.

Forma anticorpi contro di esso, che - se incontrano allergeni - reagiscono eccessivamente e possono causare sintomi gravi come mancanza di respiro, svenimento o shock allergico potenzialmente letale.

In caso di allergia, le persone colpite devono sempre evitare completamente il cibo in questione, poiché anche le più piccole quantità possono essere pericolose.

Ridurre il rischio

Al fine di ridurre il rischio di sviluppare un'allergia alimentare, devono essere considerati i seguenti aspetti:

Dovrebbero essere evitati cibi molto lavorati come prodotti finiti, pasta dolce del forno o prodotti in scatola.

Cucinare fresco ogni giorno - con abbastanza verdure, cereali integrali e poca carne.

Presta attenzione al rilassamento: buone opzioni per ridurre lo stress includono lo yoga o l'allenamento autogeno.

L'esercizio fisico regolare attiva il metabolismo e attiva il sistema immunitario.

Non "rinunciare al sospetto"

Il DAK Gesundheit sottolinea inoltre che non si dovrebbe fare a meno del "sospetto", ma solo dopo una diagnosi medica. Dopo tutto, il lattosio o il fruttosio sono componenti naturali e originali degli alimenti.

Se soffri di indigestione e il medico non riscontra alcuna intolleranza, possono essere eseguiti ulteriori esami, possibilmente con uno specialista.

Se a una persona viene diagnosticata un'intolleranza alimentare, deve essere accompagnata da un medico o un nutrizionista quando cambia la sua dieta. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Assicurazione malattia DAK Gesundheit: intolleranze alimentari: come interpretare correttamente i segni (accesso: 22.06.2019), DAK Gesundheit
  • Assicurazione sanitaria pronova BKK: intolleranza alimentare: le donne sono colpite più spesso degli uomini, (accesso: 22.06.2019), pronova BKK


Video: Età Biologica Età Anagrafica. Filippo Ongaro (Agosto 2022).