Sintomi

Dolore alla laringe - cause e trattamento

Dolore alla laringe - cause e trattamento


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Se la laringe fa male, ci possono essere vari motivi. Spesso c'è solo una gola secca o una leggera malattia respiratoria dietro di essa. Ciò è particolarmente vero se, oltre al dolore alla laringe, ci sono anche sintomi di accompagnamento come tosse o naso che cola. Occasionalmente, tuttavia, il dolore nella laringe indica anche una grave malattia della laringe. Nel seguente articolo, imparerai come interpretare meglio i reclami, quando è consigliabile visitare un medico e come trattare il dolore in caso di emergenza.

La laringe

Per capire come il dolore alla laringe (laringe) può sorgere, devi prima dare un'occhiata più da vicino alla sua struttura. La laringe è un organo molto complesso situato nella gola tra la gola e la trachea. Consiste principalmente in varie strutture della cartilagine, dei muscoli e dei legamenti ed è indispensabile, soprattutto, per la formazione della voce. Perché l'aria fluisce attraverso la laringe quando inspiri dalla bocca e dalla gola attraverso la trachea nei polmoni e quando espiri indietro allo stesso modo.

Devi pensare alla laringe come uno strumento musicale del corpo che viene fatto suonare dall'aria che lo attraversa. Il più importante e probabilmente più noto per la formazione del suono di questo strumento è l'apparato vocale (glottide), che comprende le corde vocali (Plica vocalis) e le corde vocali ad esso collegate (Ligamentum vocale) include. Questi ultimi sono messi in moto dal flusso d'aria causato dalla respirazione, che alla fine consente la creazione di toni e suoni. Se le corde vocali o le corde vocali sono irritate da circostanze esterne innaturali, il dolore alla laringe in quest'area non è raro. Il dolore è di solito accompagnato da una voce ruvida o raucedine.

Il cuore che forma la voce dello "strumento della laringe" è circondato da tre coppie e tre cartilagini spaiate, che formano la struttura di base della laringe e sono anche coinvolte nella formazione della voce. I danni o l'irritazione della cartilagine esistenti possono anche portare a un enorme dolore alla laringe e talvolta persino a scavalcare la funzione vocale. Di seguito una breve panoramica delle strutture cartilaginee della laringe:

  • Cartilagine tiroidea (Cartilago tiroide) - la più grande cartilagine della laringe non è accoppiata e costituisce il "corpo" dello strumento della laringe. Negli uomini, la cartilagine tiroidea forma anche la mela di Adamo (Prominentia laringea), responsabile della tonalità bassa della voce maschile.
  • Cartilagine cricoide (Cartilago cricoidea) - questa cartilagine funge da connettore tra le vie aeree superiori e inferiori. Insieme alle cartilagini, la cartilagine cricoide forma un'articolazione di particolare importanza per la formazione del suono.
  • Cartilagine (Artilagine arytaenoidae) - le cartilagini accoppiate siedono sopra la cartilagine cricoidea a sinistra e a destra di essa. Sono collegati a un numero particolarmente elevato di fibre muscolari per essere in grado di modificare al meglio le strutture di formazione del suono della laringe quando si parla, si canta o si grida.
  • Cartilagine di scoiattolo (Cartilago corniculata) - Anche le cartilagini di croissant sono disposte a coppie, che siedono sulle cartilagini. Come suggerisce il nome, queste cartilagini sono a forma di corno.
  • Cartilagine a cuneo (Cartilago cuneiformis) - Un'altra coppia di forme di cartilagine nella laringe sono le cartilagini a cuneo. Possono essere riconosciuti solo come piccole elevazioni nella struttura della cartilagine laringea e non sono collegati ad altre strutture della cartilagine nella laringe. Invece, come una cartilagine, sono circondati da una serie di muscoli e tenuti in posizione.
  • Cartilagine di epiglottide (Cartilago epiglottica) - la cartilagine dell'epiglottide chiarisce che la laringe ha un altro compito importante oltre alla formazione della voce. È responsabile di garantire che nessun pezzo di cibo penetri nella trachea quando si mangia o si deglutisce. A tale scopo, la cartilagine dell'epiglottide viene spostata verso il basso attraverso i muscoli della laringe in modo da coprire la trachea come un coperchio.

Tutte queste strutture cartilaginee della laringe sono collegate da diversi legamenti e muscoli. Solo i muscoli della laringe (Muscolo laringeo) è anche importante per la formazione del suono, perché stringe e rilassa le corde vocali, il che consente la formulazione di toni diversi. Per tendere le corde vocali è il Muscolo cricotiroideo, per il relax di Muscolo tiroideo-tenoideo responsabile. Se detti muscoli sono abusati, ad esempio parlando a lungo, sono concepibili anche dolori alla laringe muscolare. Ciò può anche influire temporaneamente sulla funzione vocale.

Inoltre, ci sono diversi nervi che controllano l'interazione complessa dei muscoli nella laringe come possibile causa del dolore. Questi nervi provengono principalmente dal nervo vago (Nervo vago), meglio noto come decimo nervo cranico, che, oltre alla laringe, controlla anche le funzioni motorie della gola, dell'esofago, della base della lingua e del canale uditivo. Questo è uno dei motivi per cui il dolore in queste strutture adiacenti alla laringe è spesso interpretato erroneamente come dolore alla laringe. A causa della rete nervosa descritta, i sintomi del dolore alla gola, all'udito, alla bocca e alla gola si irradiano relativamente facilmente fino alla laringe.

Cause del dolore laringeo

Come già mostrato, si deve fare una distinzione nel dolore laringeo tra i sintomi del dolore situati direttamente nella laringe e il dolore da radiazioni. I dolori di radiazione sono principalmente causati da malattie otorinolaringoiatriche classiche, come una

  • Freddo,
  • Influenza,
  • Tonsillite,
  • Infiammazione dell'orecchio
  • Gola infiammata

ma anche innescato da disturbi della tiroide.

In particolare, a causa della sua vicinanza alla laringe, la faringite è una causa comune di radiazioni e sintomi complicanti come raucedine, mal di gola e problemi di deglutizione, che possono facilmente derivare da una malattia della laringe.

Se il dolore è effettivamente localizzato nella laringe, la laringite è probabilmente la causa più comune della malattia. Esistono cinque diversi tipi di malattia:

Laringite acuta - qui le corde vocali in particolare e quindi anche le corde vocali sono influenzate dall'infiammazione. I sintomi di accompagnamento più comuni includono, oltre al dolore alla laringe, la raucedine e la perdita temporanea della voce. La parte superiore della trachea può anche essere coinvolta nel processo della malattia, che quindi causa ulteriori difficoltà respiratorie. La laringite acuta è particolarmente spesso innescata da precedenti infezioni virali.

Laringite flemmatica - una forma relativamente rara, ma ancora più pericolosa di laringite. Colpisce principalmente il legamento e le strutture muscolari della laringe ed è generalmente innescato da gravi malattie infettive come difterite, sifilide, tubercolosi o tifo. La laringite flemmatica può essere fatale perché gli agenti infettivi responsabili riducono gravemente il sistema immunitario. Febbre grave, problemi di deglutizione e disturbi respiratori potenzialmente letali non possono essere esclusi con questa forma di laringite.

Laringite cronica - La laringite diventa cronica principalmente attraverso l'irritazione persistente, come quella causata dal fumo o dal lavoro in un ambiente polveroso e asciutto. Possono essere la causa anche condizioni preesistenti croniche come reflusso acido, bronchite cronica o carico errato delle corde vocali, ad esempio a causa di una tecnica vocale errata. Qualsiasi laringite che persiste per più di tre settimane è considerata cronica.

Laryngopharyngitis - A causa della connessione diretta della gola e della laringe, spesso si verificano insieme infezioni alla gola e alla laringe. La faringe di solito colpisce qui (Faringite) nell'ulteriore decorso della malattia alla laringe perché non è stata trattata in tempo o solo in modo insufficiente. Poiché il decorso si estende di solito per un periodo superiore a tre settimane, la laringofaringite è spesso cronica.

Laringite subglottica - Questa forma di laringite, meglio conosciuta come pseudo groppa, denota infiammazione della laringe sotto la glottide. Raucedine e tosse che abbaia sono tipici di questo tipo di laringite. Come per la laringite acuta, i potenziali patogeni infiammatori provengono principalmente dall'area dei virus. Tra l'altro, sono possibili:

  • adenovirus,
  • Virus Eppstein-Barr,
  • Virus dell'herpes,
  • Virus dell'influenza,
  • Virus del morbillo,
  • metapneumovirus,
  • rinovirus,
  • Virus RS
  • o virus della varicella.

Oltre all'infiammazione della laringe, anche altre malattie possono influire sul tratto vocale, che può causare dolore laringeo come lamentela di accompagnamento. Questi includono, soprattutto, il cancro alla laringe e la frattura della laringe (Laryngozele). Quest'ultimo descrive un cedimento della tasca della laringe - una protuberanza all'interno della laringe. Inoltre, i danni alla laringe, ad esempio a causa di un trauma esterno, possono essere considerati cause del dolore. E il sovraccarico cronico delle corde vocali dovuto a discorsi estesi o unità di canto non deve essere sottovalutato come le principali cause di raucedine dolorosa. In questo contesto, dovrebbero essere menzionati anche alcuni gruppi a rischio, che soffrono relativamente spesso di dolore laringeo causato da irritazione delle corde vocali o laringite dolorosa. Ciò comprende:

  • insegnante,
  • Cantante,
  • attore
  • oratori professionisti (ad esempio artisti di cabaret o politici).

Sintomi concomitanti

Come mostrato, il dolore laringeo si verifica nel contesto di quadri clinici molto diversi e di conseguenza può anche avere manifestazioni e intensità molto diverse. Ad esempio, potrebbe esserci una leggera raucedine in gola con la necessità di schiarirla. Ciò significa che le persone colpite notano solo un leggero graffio alla gola e cercano di ripararlo schiarendosi costantemente la gola. La raucedine può allargarsi con l'aumentare della malattia a una pronunciata sensazione di secchezza con una tosse. La tosse rimane improduttiva nella maggior parte dei casi, quindi non c'è espettorazione del muco dal tratto respiratorio superiore. A seconda della causa, l'evento può svilupparsi in un forte mal di gola con una sensazione di corpo estraneo chiaramente percettibile nell'area del collo. Le persone colpite descrivono quindi una chiara oppressione o una sensazione di nodulo alla gola, che non può essere risolta deglutendo e schiarendo la gola. Il dolore è generalmente percepito come noioso e opprimente e può irradiarsi fino all'area dell'orecchio. Nel contesto dei processi infiammatori, il dolore può anche essere percepito come bruciore o bruciore.

Il più delle volte, indipendentemente dalla causa sottostante, il dolore alla laringe non appare isolato, ma è accompagnato da una serie di altri sintomi:

Cambiamenti nel modello vocale

Se la laringe cambia patologicamente, questo può manifestarsi con un cambiamento chiaramente percepibile nel modello vocale. Spesso si può dire che parlando in modo chiaro, la persona interessata si sta sforzando o la voce manca completamente. Si verificano anche cambiamenti di tonalità o sussurri indesiderati. La causa è solitamente collegata alle corde vocali. A volte, tuttavia, i processi che consumano spazio o come una complicazione postoperatoria possono portare alla paralisi del nervo ricorrente, che è significativamente coinvolto nella formazione della voce.

Difficoltà a deglutire (disfagia)

Sia un evento doloroso in connessione con i processi infiammatori che la crescita di cellule degenerate nell'area del collo possono portare a difficoltà di deglutizione più o meno pronunciate mentre la malattia progredisce. Non è raro che questo sintomo si spinga così lontano che persino la deglutizione dello sputo provoca un forte dolore. Le difficoltà di deglutizione sono associate a molta sofferenza per le persone colpite perché coinvolgono il dolore in un'attività vitale e dovrebbero quindi essere trattate nel trattamento della malattia di base.

Problemi respiratori

I problemi respiratori in connessione con i processi patologici nell'area della laringe possono avere due cause. O derivano dal gonfiore del rivestimento del rivestimento del tratto respiratorio, ad esempio in risposta a processi infiammatori, o sorgono problemi respiratori perché il tratto respiratorio si restringe gradualmente a causa della crescita delle cellule degenerate.

Sintomi generali di malattia

Le malattie della laringe possono andare di pari passo con sintomi di malattia molto generali, come quelli noti ad esempio dal raffreddore. Questi includono:

  • Febbre leggera,
  • Rinorrea,
  • Dolore nell'area dei seni
  • Esaurimento
  • e perdita di prestazioni.

Se si verifica una perdita di peso significativa, ciò può essere dovuto alla riduzione dell'assunzione di cibo a causa della possibile difficoltà a deglutire. Occasionalmente, tuttavia, la perdita di peso può anche essere molto rapida nel contesto della crescita del cancro. Una perdita di peso elevata e indesiderata senza una causa riconoscibile è quindi sempre un segnale di avvertimento e dovrebbe essere esaminata in modo più dettagliato.

Sintomi della malattia da reflusso

La malattia da reflusso provoca il ritorno dell'acido gastrico nell'esofago a causa della ridotta occlusione dello stomaco e della sovrapproduzione di acido gastrico. Questo effetto è percepito come bruciore di stomaco. Molto spesso, il reflusso di acido gastrico si verifica di notte quando il paziente è disteso a letto. In questo caso, l'acido dello stomaco può anche fluire di nuovo fino al collo e irritare l'area della laringe lì. Raucedine, difficoltà a deglutire a causa dell'irritazione della laringe e la necessità di schiarirsi la gola possono indicare la malattia da reflusso, soprattutto se si verificano prevalentemente al mattino dopo essersi alzati e scomparire di nuovo durante il giorno.

Sintomi di disturbi alla tiroide

Le possibilità di malattie della tiroide sono molto diverse. C'è ipertiroidismo e ipertiroidismo, processi autoimmuni sulla ghiandola tiroidea e degenerazione del tessuto tiroideo, che possono anche causare sintomi nell'area della laringe a causa della loro vicinanza anatomica. Ad esempio, può esserci un gonfiore chiaramente percepibile e riconoscibile dei tessuti molli nella zona del collo. I cambiamenti nel modello vocale e una sensazione di nodulo alla gola sono spesso descritti da quelli con disturbi della tiroide. Poiché la ghiandola tiroidea produce ormoni che regolano i processi molto complessi nel corpo, un disturbo della tiroide può anche influenzare varie altre aree del corpo e causare diversi sintomi di accompagnamento:

  • Umore depresso,
  • Sbalzi d'umore,
  • Mancanza di concentrazione,
  • esaurimento rapido,
  • disordini interni,
  • Tendenza al sovrappeso o sottopeso
  • e cicli troppo lunghi o desiderio insoddisfatto di avere figli nelle donne.

Sintomi di traumi nella zona del collo

Spesso a causa di incidenti stradali, ma anche in relazione a lesioni sportive e da combattimento, possono verificarsi influenze traumatiche sulla laringe. Questi si manifestano in un dolore molto grave e spesso in lividi riconoscibili dall'esterno. Se l'interno della laringe è danneggiato, piccole o grandi quantità di sangue possono tossire. In questo caso, un medico di emergenza dovrebbe essere contattato al più presto, poiché si tratta di una potenziale situazione di emergenza.

Diagnosi

Il dolore descritto nell'intervista sull'anamnesi e la sua localizzazione, caratteristiche, durata, tipo e sintomi associati sembrano essere le prime indicazioni. Uno o più dei seguenti metodi di imaging forniscono quindi la decisione decisiva se questo è effettivamente un evento patologico sulla laringe stessa o un cambiamento nelle strutture anatomiche circostanti o regioni del corpo più distanti.

Mirroring laringeo (laringoscopia)

La laringoscopia fornisce immagini della laringe circostante dalla gola. Per questo sono disponibili due metodi di prova:

  • Laringoscopia indiretta: uno specchio viene passato attraverso la bocca verso la parte posteriore della gola e quindi regolato in modo che la laringe sia visibile dall'alto. Questo metodo dà una prima impressione molto semplice della natura della laringe e delle condizioni del rivestimento della mucosa. È inoltre possibile verificare la funzionalità delle corde vocali. Se il medico consente al paziente di respirare profondamente durante l'esame, è possibile controllare la posizione respiratoria delle corde vocali. Se la sillaba "ciao" viene pronunciata durante questo periodo, si può anche esaminare la posizione di fonazione delle corde vocali. Questo metodo in realtà viene utilizzato solo in questi giorni per ottenere una prima impressione. Se il focus "malattia della laringe" è già stabilito o se si sospetta una malattia grave (ad esempio carcinoma laringeo), in questi giorni è più preferita la laringoscopia diretta.
  • Laringoscopia diretta: un endoscopio sottile (flessibile o rigido) viene inserito attraverso la bocca o più spesso attraverso il naso e fatto avanzare fino alla laringe. Alla fine dell'endoscopio c'è una telecamera che consente una migliore valutazione grazie alla sua lente rotante. In questo modo è possibile rilevare escrescenze della mucosa e persino i più piccoli cambiamenti nella mucosa. Tramite un secondo canale di lavoro, le biopsie possono anche essere prelevate direttamente dal tessuto modificato.

Tomografia computerizzata / risonanza magnetica

In questa procedura, le immagini in sezione dell'area del collo sono realizzate dall'esterno. Le persone colpite devono rimanere ferme, ma viene risparmiata l'introduzione di attrezzature nella bocca e nella gola. Gli esami CT e MRI vengono utilizzati, tra le altre cose, per rilevare cambiamenti e lesioni alla struttura della cartilagine, ad esempio nel contesto di una caduta o di un incidente. Inoltre, con questi esami è possibile valutare e misurare l'estensione e la profondità del tessuto tumorale con precisione millimetrica.

Ecografia

Gli esami ecografici vengono utilizzati per valutare i tessuti molli nell'area del collo in bassa esposizione alle radiazioni. Ad esempio, i numerosi linfonodi nell'area del collo possono essere esaminati per quanto riguarda le loro dimensioni e natura al fine di ottenere informazioni su possibili infiammazioni o colonizzazioni con cellule degenerate. Nel contesto della diagnostica della tiroide, anche l'ecografia ha un'importanza particolare perché fornisce informazioni su dimensioni, struttura, possibili noduli e siti di infiammazione nel tessuto tiroideo. Questo può essere seguito da un test funzionale della ghiandola tiroidea (scintigrafia tiroidea).

Valori di laboratorio

Alcune cause del dolore laringeo possono essere diagnosticate usando la chimica di laboratorio. Ad esempio, uno striscio dalla gola può essere utilizzato per determinare il tipo di agente patogeno quando la laringite (laringite) è al centro delle cure mediche. I valori tipici dell'infiammazione possono quindi essere spesso rilevati anche nel sangue. Il sangue dovrebbe anche essere usato come mezzo diagnostico nella diagnostica della tiroide. Non solo la quantità e la concentrazione degli ormoni tiroidei possono essere misurate in esso, ma anche possibili anticorpi nel sangue come evidenza di una malattia autoimmune (tiroidite di Hashimoto). I marcatori tumorali sono anche rilevabili nel sangue come prima indicazione di cancro, o i loro valori saranno aumentati. Tuttavia, non ci sono marcatori tumorali specifici che limiterebbero il cancro alla zona del collo.

Terapia

Esistono numerosi approcci terapeutici in relazione al dolore alla laringe, la cui selezione e utilizzo, ovviamente, dipendono in larga misura dalla causa scatenante.

Rimedi casalinghi

Il repertorio di rimedi casalinghi legati al dolore alla laringe viene preso in considerazione soprattutto quando si tratta di infiammazione. In primo luogo, le persone colpite dovrebbero astenersi dal parlare ed evitare forme di discorso particolarmente faticose, come sussurrare e cantare. Le persone colpite non devono inoltre essere esposte a un ambiente irritante (inquinamento da polvere, piscina coperta) e sostanze irritanti (fumo). La gola dovrebbe essere mantenuta umida il più possibile, qui bere molto, succhiare dolci a base di erbe e anche l'inalazione può aiutare. Quando si rimane all'aperto, il collo deve essere protetto (sciarpa o panno). Se il dolore è molto pronunciato, è possibile applicare impacchi freddi dall'esterno. Anche gli involucri di quark ottengono qui ottimi successi analgesici. Per fare questo, posizionare una porzione di ricotta commerciale a bassa temperatura a temperatura ambiente su un panno e avvolgerlo intorno al collo dall'esterno. Un secondo panno fornisce un supporto aggiuntivo e protegge la medicazione dall'asciugatura. Questo impacco può essere lasciato sul collo fino a quando la cagliata ha raggiunto la temperatura corporea.

Naturopatia

Idratare e mantenere umida la gola è un importante obiettivo terapeutico in relazione al dolore alla laringe e può essere seguito molto bene con mezzi naturopatici. Le seguenti erbe possono essere utilizzate come estratto in un bagno di vapore caldo, inalazione, tè, lecca-lecca, soluzione di risciacquo della gola o sciroppo per la tosse:

  • Saggio,
  • Olio dell'albero del tè,
  • Muschio islandese,
  • camomilla
  • o ribwort.

Terapia medica

Se l'infiammazione è responsabile del dolore alla laringe, gli antidolorifici vengono utilizzati in modo sintomatico, che ha anche un effetto antinfiammatorio. Gli antibiotici sono usati quando si sospetta che i batteri siano patogeni. In caso di infiammazione particolarmente grave e resistente alla terapia, possono essere utilizzati anche farmaci contenenti cortisone. Sono disponibili in forma di compresse, come soluzione per infusione o come ingrediente attivo in spray o soluzioni per inalazione. L'inalazione di cortisone o di altri additivi in ​​particolare può essere utilizzata in modo molto efficace per spezzare il circolo vizioso delle mucose irritate, la tosse irritante e la conseguente ulteriore irritazione delle mucose.

In linea di principio, due approcci terapeutici entrano in gioco nelle persone con patologie tiroidee come causa dei disturbi della laringe: sostituzione degli ormoni tiroidei mancanti in caso di tiroide ipoattiva o inibizione dell'attività tiroidea in caso di tiroide iperattiva.

Terapia chirurgica

Secondo la German Cancer Society, il cancro alla laringe rappresenta la percentuale più bassa di cancro nelle vie aeree superiori e nei passaggi del cibo, ma grazie ai suoi approcci terapeutici è uno dei tipi di cancro con il più alto stress psicologico. Oltre ai citostatici e alla radioterapia adattati, la rimozione chirurgica del tessuto tumorale è un'opzione frequentemente utilizzata. Non è raro che la laringe venga rimossa in parti molto grandi. Di conseguenza, le persone colpite devono indossare una cannula tracheale a volte o per tutta la vita per proteggere le vie aeree.

Anche con disfunzione tiroidea, in alcuni casi può essere considerata la rimozione chirurgica. Tuttavia, si tratta principalmente di tessuto tiroideo, che è sospetto nell'imaging e sospettato di contenere cellule degenerate.

Più opzioni

Due rimedi sono molto popolari in omeopatia per i disturbi della laringe:

  • Argentum metallicum: utilizzato per le persone con gravi problemi di parola e voce. Ad esempio, se c'è ancora irritazione delle corde vocali dopo che la laringe è finita.
  • Sale di Schüßler n. 11 - Silicea: viene usato in modo molto promettente, specialmente nel caso di infiammazione cronica ricorrente delle tonsille (tonsilite), che può diffondersi alla laringe.

(Ma)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde ai requisiti della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Kristle Lee Lynch: malattia da reflusso gastroesofageo, manuale MSD, (consultato l'8 luglio 2019), MSD
  • Clarence T. Sasaki: Laryngitis, MSD Manual, (consultato l'8 luglio 2019), MSD
  • Thomas Lenarz, Hans-Georg Boenninghaus: ENT, Springer Verlag, 14a edizione, 2012
  • Bradley A. Schiff: Panoramica sui tumori della testa e del collo, Manuale MSD (accesso dell'8 luglio 2019), MSD
  • Michael Reiss: Conoscenze specialistiche Medicina ORL: diagnostica e terapia differenziate, Springer-Verlag, 1a edizione, 2009


Video: Tumore delle ghiandole salivari: sintomi, prevenzione, cause - AIRC (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Heber

    Penso che ti sbagli. Scrivimi in PM, discuteremo.

  2. Felipe

    Mi dispiace, ma penso che tu stia commettendo un errore. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM, ne parleremo.

  3. Howell

    Penso che qualcosa di serio.

  4. Eldwin

    Credo che tu sia stato ingannato.

  5. Eason

    Ha trovato un sito con un tema interessante.



Scrivi un messaggio