Nascondi AdSense

Scarico nell'uomo


Lo scarico maschile è un fluido che filtra dall'uretra, ma non dall'urina o dallo sperma. Tale dimissione spesso indica una malattia a trasmissione sessuale. Una visita dal medico è inevitabile.

Uretrite

Spesso l'uretra si è infiammata, quindi parliamo di uretrite. L'uretrite gonorrea è causata da gonococchi, batteri. Questi innescano la gonorrea. Altri batteri, virus e funghi causano anche uretrite, tra cui clamidia, micoplasma, virus dell'herpes e lievito.

Lo scarico è spesso bianco e traslucido, ma anche giallastro e talvolta grasso o viscido.

Sintomi

L'uretite si manifesta anche con dolore durante la minzione o il prurito dentro e sul pene, forte voglia di urinare di notte, dolore nei linfonodi o prurito nella zona genitale.

Altre cause

L'uretrite è solo una delle cause di dimissione negli uomini. Anche le allergie ai tessuti della biancheria intima, alcuni farmaci o lubrificanti possono causare perdite.

Le lesioni sono anche associate allo scarico, che può essere sangue e secrezioni di ferite. Tali lesioni (minori) possono derivare da pipì o da rapporti sessuali, da forti pressioni e forti agitazioni durante la masturbazione o da pratiche BDSM che pizzicano il pene. Anche gli atti sessuali che coinvolgono l'inserimento di oggetti nell'uretra possono portare allo scarico.

La vittima non dovrebbe provare vergogna, ma dovrebbe dire all'urologo esattamente se e come avrebbe potuto essere ferito. Il deflusso a volte indica malattie molto più pericolose e il medico dovrebbe avere familiarità con grilletti innocui in modo da non eseguire inutilmente esami approfonditi sulla presenza di segni di tumore nella prostata o nell'uretra.

Un sistema immunitario indebolito è spesso accompagnato da dimissione maschile, specialmente nel diabete mellito o nell'AIDS.

Un catetere uretrale, un'uretra ristretta o un intervento chirurgico possono anche causare secrezioni.

Auto-trattamento e prevenzione

Per prevenire le infezioni dell'uretra, si raccomanda un'igiene personale adeguata, ad esempio il lavaggio. Molti uomini non riescono a pulire a fondo il loro pene, e specialmente l'area del glande sotto il prepuzio diventa quindi un terreno fertile per batteri, virus e funghi. Anche se sembra banale, cambiare le mutande ogni giorno fa parte del lavoro, che alcuni uomini non considerano nemmeno importante.

Se qualcuno soffre di malattie veneree come la clamidia e il partner dovrebbe assolutamente conoscere la malattia e cercare un trattamento. Si consiglia di evitare i rapporti sessuali durante la malattia, altrimenti è necessario utilizzare un preservativo se necessario.

Chiunque soffra di un'allergia dovrebbe evitare le sostanze che scatenano la reazione, ad esempio alla ricerca di alternative a determinati lubrificanti o farmaci.

L'attivazione delle difese del corpo aiuta con l'uretrite e con l'infiammazione in generale. Una dieta equilibrata, esercizi leggeri, niente nicotina, alcool e altri farmaci, così come vitamine e minerali sufficienti indeboliscono l'infiammazione.

I rimedi casalinghi come il tè di ortica aiutano con le infezioni uretrali. In primo luogo, eliminano i patogeni e allo stesso tempo immunizzano le mucose. Tutto sommato, bere molto aiuta, acqua e tisane o succhi diluiti.

Potatura o no?

A volte un restringimento del prepuzio è la causa dello scarico. In primo luogo, un prepuzio così ristretto fa male quando viene tirato indietro e, nel peggiore dei casi, il rapporto sessuale come la masturbazione diventa tortura; secondo, un prepuzio ristretto favorisce le infezioni.

Una funzione del prepuzio è quella di proteggere il glande sensibile dall'irritazione e, in particolare, di prevenire lesioni a questa parte del corpo. Tuttavia, se il prepuzio si restringe, non può più svolgere questa funzione, poiché non viene più spinto avanti e indietro, si accumulano secrezioni e corpi estranei.

In tali casi, recidere il prepuzio previene l'infiammazione. Un urologo dovrebbe essere consultato per la decisione.

Una rimozione generale di un prepuzio sano dalla prevenzione delle malattie non è necessaria e non è consigliabile a causa delle possibili conseguenze psicologiche. Il prepuzio è estremamente ricco di nervi e di conseguenza sensibile. Rimuoverli su una vasta area priva la persona colpita di parte della sua sensazione di piacere.

Inoltre, protegge il glande e quindi, con sufficiente cura, previene le infezioni. Quindi, se vuoi prevenire le infezioni e non soffrire di un restringimento del prepuzio, sapone e acqua sono la migliore alternativa a un bisturi.

Diagnosi medica

Scarico dall'uretra, anche se non necessariamente, ma può indicare gravi malattie. Pertanto, se non si conosce alcuna causa "innocua", consultare un urologo. Sfortunatamente, la secrezione vaginale è ancora un argomento tabù tra gli uomini e molti uomini trovano difficile parlare in modo rilassato dei disturbi fisici nell'area genitale.

I genitali fanno tanto parte del corpo quanto gli occhi, i denti o la pelle, e non c'è motivo di vergognarsi, soprattutto per un medico specializzato in tali problemi.

Il medico prende un tampone di uretra ed esamina se e quanti globuli bianchi contiene. I globuli bianchi mostrano che il sistema immunitario respinge l'infezione e quindi indicano l'uritrite.

Inoltre, il campione di urina di solito mostra anche l'agente patogeno. Lo scarico d'altra parte non mostra chiaramente se sono presenti gonorrea o altre infiammazioni.

Al microscopio, il medico riconosce i batteri responsabili della gonorrea. La clamidia può anche essere rilevata nello striscio.

Uretrite gonorrea

Il batterio Neisseria gonorrhoeae trasmette la gonorrea. Ci vogliono dai due agli otto giorni dopo l'infezione perché compaiano i primi sintomi, specialmente sotto forma di secrezione purulenta.

Il paziente ha dolore durante la minzione, cioè se piccole schegge penetrano nell'uretra dall'interno. Lo scarico è inizialmente viscido, ma poi si trasforma in una crema "simile al formaggio". Tre su quattro soffrono di secrezioni purulente, uno su dieci è traballante, uno su venti è chiaro. Un sollievo è mostrato dal fatto che lo scarico da una crema pastosa si trasforma di nuovo in muco.

Il gonorhoee viene trasmesso quasi esclusivamente attraverso i rapporti genitali, orali e anali e dura per mesi se non viene curato. Di conseguenza, l'area genitale indebolita non è in grado di allontanare altri agenti patogeni; questo porta spesso a ulteriori infezioni.

Gonorhoee non è solo doloroso; Se si diffonde all'epididimo, a volte porta all'impotenza. Anche l'area dell'ano può essere interessata, specialmente se l'infezione attraversa il sesso anale. La sepsi gonococcica è rara, ma estremamente a disagio: qui l'infezione si diffonde nel sangue, causando artrite, infiammazione di polsi, ginocchia e mani, febbre e brividi.

Uretrite non gonorrea

Altra infiammazione dell'uretra è di solito mostrata da una scarica traslucida, dolore durante la pipì e un dolore persistente che brucia nell'uretra. I rapporti sessuali sono considerati il ​​modo principale per trasmettere le malattie corrispondenti come la clamidia o l'herpes.

Se si tratta di clamidia, aiutano antibiotici come la doxiciclina, i fluocholoni o i macrolidi.

Il paziente e il partner sessuale devono andare dal medico per controlli per almeno due settimane per vedere se l'infezione persiste o si ripresenta.

Il paziente deve riferire onestamente i propri contatti sessuali al fine di impedire ad altre persone di contrarre l'infezione e di non sforzare la propria relazione intima. L'infiammazione ricorrente dell'uretra mette a dura prova il paziente e il partner. In alcuni casi, i partner sospettavano che gli infetti avessero mentito e si fossero infettati in affari sessuali segreti. Sebbene ciò non sia fuori questione, una nuova infezione da parte di un partner non trattato che non mostra sintomi è molto più comune o la cura non è stata completa. Pertanto, entrambi i partner dovrebbero essere pienamente informati della malattia. Si applica la riservatezza medica. (Dr. Utz Anhalt)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dr. phil. Utz Anhalt, Barbara Schindewolf-Lensch

Swell:

  • Andreas Plettenberg et al.: Malattie infettive della pelle: nozioni di base, diagnostica, concetti terapeutici f. Dermatologo, internista e pediatra, Thieme, 2010
  • Robert Koch Institute: www.rki.de (accesso: 1 agosto 2019), Clamidia (parte 1): Malattie causate da Chlamydia trachomatis
  • Sam Vasilevsky; Gilbert Greub; Denise Nardelli-Haefliger; David Baudcorrispondente: "Chlamydia trachomatis genitale: comprendere i ruoli dell'immunità innata e adattiva nella ricerca sui vaccini", Recensioni di microbiologia clinica, Volume 27 Numero 2, 2014, NCBI
  • Wolfgang Weidner; Hans-Ulrich Schmelz; Christoph Sparwasser: specialista in urologia Conoscenza: diagnosi e terapia differenziate, Springer, 2014
  • Richard Hautmann; Jürgen E. Gschwend: Urology, Springer, 2014
  • Robert Koch Institute: www.rki.de (accesso: 02.08.2019), gonorrea (gonorrea)
  • Stephan Lautenschlager: "Uretrite non gonorrea: spettro patogeno e gestione", in: Journal of Urology and Urogynecology, Volume 21 Numero 1, 2014, semanticscholar.org


Video: Yoga per rilassare il Pavimento Pelvico (Giugno 2021).