Malattie

Sintomi e trattamento del lichene cutaneo

Sintomi e trattamento del lichene cutaneo


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il termine "lichene cutaneo" descrive vari tipi di malattie infiammatorie della pelle che sono caratterizzate da un'eruzione cutanea leggermente squamosa. In molti casi, si verificano anche prurito e arrossamento della pelle, che può rendere un lichene estremamente scomodo e stressante per le persone colpite. La pelle squamosa è spesso causata da un'infezione con i cosiddetti "funghi filamentosi" (dermatofiti). B. anche fattori ereditari, malattie autoimmuni o un'infezione con alcuni virus dell'herpes ("lichene fiorellino").

Fattori di rischio

Esistono numerosi fattori di rischio, ad es. può favorire l'insorgenza o il peggioramento della malattia in caso di psoriasi comune. Questi includono stress, alimentazione impropria, fumo, consumo di alcol, alcuni farmaci o stimoli meccanici esterni come pressione o lesioni. Se il lichene sulla pelle viene riconosciuto in anticipo, di solito può essere trattato bene con la terapia locale con preparati contenenti cortisone o agenti antifungini (antifungini). Alcune malattie come la psoriasi, d'altra parte, spesso ha un decorso cronico e si manifesta in lotti. Di conseguenza, è particolarmente importante qui evitare i fattori di rischio e prendersi cura adeguatamente della pelle stressata, per cui la naturopatia può offrire un supporto utile.

Tipi di licheni cutanei

Il termine "lichene" descrive diversi tipi di malattie infiammatorie della pelle, tutte caratterizzate da un'eruzione cutanea con una superficie finemente squamosa, che si distingue nettamente dalla pelle sana. Il nome risale alla somiglianza con la struttura del lichene (ad esempio sulla corteccia degli alberi) dal mondo vegetale, sebbene in senso biologico non si tratti di piante, ma di funghi (funghi).

Una variante comune del lichene cutaneo è ad es. Licheni noduli (lichen planus), altre forme includono la psoriasi, il lichene rosa (pityriasis rosea) e altre malattie fungine della pelle (dermatomicosi) come il cosiddetto "lichene di barba" o fungo di crusca.

In una certa misura, una colonizzazione fungina sulla pelle è abbastanza normale e innocua, perché il corpo è normalmente in grado di combattere con successo una moltiplicazione senza ostacoli attraverso il suo sistema di difesa naturale. I funghi diventano pericolosi solo se possono moltiplicarsi in modo incontrollato, ad es. può essere causato da un'eccessiva sudorazione o da un sistema immunitario indebolito a causa di una malattia cronica, cure regolari o malnutrizione.

Lichene nodulare

Una forma relativamente comune di lichene cutaneo è il cosiddetto "lichene nodulo" ("lichen planus"). Questa malattia infiammatoria della pelle si manifesta di solito tra i 30 e i 60 anni e si manifesta con un accumulo (all'inizio) di noduli (papule) da rossastri a (in seguito) violacei, pruriginosi e piatti (opachi) che hanno una lucentezza simile alla cera e sono nettamente definiti.

Le papule sono leggermente sollevate e appiattite nella parte superiore, spesso dopo alcune settimane ci sono anche sottili linee biancastre, simili a rete sulla superficie (strisce di Wickham). Nella maggior parte dei casi, i noduli compaiono sul lato flessore degli avambracci e dei polsi, ma anche nell'area delle caviglie, dei lombi e nella regione del sacro e sulla parte inferiore della gamba. Anche il tronco viene colpito meno spesso e, nel caso di un decorso grave, l'intero corpo può anche essere "sparpagliato" con i noduli di dimensioni spillo.

L'eruzione cutanea fortemente pruriginosa di solito rappresenta un grande onere per le persone colpite, oltre a quello stress meccanico come Anche graffiare la pelle è irritante, il che porta rapidamente a un'intensificazione dei sintomi e alla formazione di nuovi noduli su aree della pelle che non sono state precedentemente colpite. Oltre alla pelle, il lichen planus papules può anche influenzare le mucose (lichen planus mucosae), causando scolorimento biancastro o aree aperte dolorose. Qui la mucosa della guancia e le superfici laterali della lingua sono più spesso colpite, ma sono anche possibili noduli bianchi al palato, gengive o sul retro della lingua.

Meno spesso, il lichen planus può anche svilupparsi nell'area genitale, spesso negli uomini nell'area del glande e nelle donne all'interno delle grandi o piccole labbra. Inoltre, è possibile che le linee reticolari, biancastre o piccoli noduli - indipendentemente dal genere - compaiano anche nell'area anale, per cui in caso di grave infiammazione, potrebbero esserci anche lesioni superficiali trasudanti sulla pelle (erosioni). A causa del lichen planus nell'area genitale e / o anale, molte persone che soffrono di sintomi molto spiacevoli, come una vagina pruriginosa, prurito all'ano o una forte sensazione di bruciore, questi sintomi si verificano spesso in combinazione.

È anche possibile l'infestazione dei capelli (lichen planus follicularis o planopilaris), che provoca desquamazione della pelle e talvolta persino perdita dei capelli. Inoltre, in alcuni pazienti compaiono cambiamenti nelle unghie e nelle unghie dei piedi, ad es. Si verificano scanalature longitudinali, fossette, spaccature o disturbi della crescita. Le unghie sottili o fragili sono meno comuni qui, il che in alcuni casi significa che sono permanentemente danneggiate e alla fine falliscono.

L'innesco per i tipici cambiamenti della pelle in un lichen planus è l'infiammazione della pelle, che è causata da alcune cellule del sistema immunitario che attaccano lo strato inferiore dell'epidermide e distruggono lo strato cellulare inferiore. Tuttavia, la causa di questo processo è ancora sconosciuta, ma si sospetta spesso che sia una malattia autoimmune che provoca il sistema immunitario ad attaccare in modo errato le proprie cellule della pelle.

Oltre alle cause ereditarie nonché sostanze chimiche o prodotti farmaceutici (ad es. Antibiotici, compresse d'acqua o farmaci per l'ipertensione) sono considerate cause, così come le malattie virali del fegato (epatite virale), malattie concomitanti come diabete, aumento dei livelli di colesterolo o acido urico, allergie da contatto (se la mucosa orale è colpita) ) contro oro, amalgama, ingredienti di dentifricio o simili così come sono possibili fattori psicologici come stress persistente, conflitti ecc.

Lichene / eruzione cutanea sul viso

Se ci sono chiazze rossastre e squamose nell'area dei peli del viso, questi possono indicare il lichene della barba (medico "tinea barbae"), una malattia della pelle (micosi) causata da alcuni funghi che colpiscono solo gli uomini. I funghi sono i cosiddetti "funghi filamentosi" (dermatofiti), che portano a una specifica infezione della pelle e, a differenza di altri funghi, si nutrono solo di carboidrati e cheratina. Di conseguenza, i dermatofiti colpiscono solo le aree del corpo che contengono cheratina, come pelle, capelli o unghie, dove causano i tipici punti rossastri rotondi e leggermente squamosi, che a volte bagnano e spesso causano un forte prurito.

Poiché le macchie inizialmente rotonde si combinano spesso con i follicoli piliferi alle radici dei capelli, molti uomini sviluppano piccoli nodi o pustole, che portano rapidamente a un ascesso o persino a un'infiammazione purulenta del follicolo pilifero e del tessuto associato (bolle o carbonchi ) può svilupparsi ulteriormente. Sebbene la malattia della pelle sia chiamata "lichene di barba", la stessa barba non è un prerequisito per lo sviluppo e il corso ulteriore, invece non ce n'è nemmeno uno per molte persone colpite.

Nella maggior parte dei casi, i funghi filamentosi sono le specie "Trichophyton mentagrophytes" o "Trichophyton verrucosum", che sono principalmente trasmessi da roditori o bovini. Questo è il motivo per cui gli uomini con licheni da barba che vivono in zone rurali o che hanno stretti contatti con gli animali interessati sono spesso colpiti. Di solito abbastanza per un'infezione, ad es. graffiare la guancia dopo aver toccato brevemente un animale infetto con la mano.

A peggiorare le cose, i funghi non sono solo molto contagiosi, ma sopravvivono anche per anni e sono esposti a influenze esterne come resistere alle alte temperature. Di conseguenza, il sistema immunitario svolge un ruolo centrale nella difesa contro i patogeni, mentre l'infezione è quindi facilitata da una deficienza immunitaria dovuta a diabete, cattiva circolazione, alcuni farmaci o "immunosoppressori" (come il cortisone) ecc.

Lichene rosa

Un'altra forma comune di lichene cutaneo è il cosiddetto "fiorellino" (pityriasis rosea), che è una malattia infiammatoria della pelle innocua, ma di solito molto spiacevole. Un singolo rossore ovale è caratteristico qui, ad es. sulla parte superiore del corpo, che ha le dimensioni di una moneta, leggermente rialzato e delimitato bruscamente e leggermente squamoso ("medaglione primario"). Di questo, numerosi altri arrossamenti di solito si diffondono nel periodo di 7-14 giorni, principalmente sulla parte superiore del corpo, ma anche sulla parte superiore delle braccia e delle cosce, il viso - le mani e i piedi di solito non sono interessati.

Infine, la parte superiore del corpo è spesso quasi "disseminata" di macchie, che sono per lo più pruriginose o per niente e sono significativamente più piccole del medaglione primario. Il prurito si verifica solo quando la pelle, ad es. La doccia frequente o l'eccessiva sudorazione rimuove l'umidità. Inoltre, ci sono sintomi più rari come una sensazione generale di malattia, stanchezza e affaticamento costanti, mal di testa e / o perdita di appetito.

Le cause esatte della pitiriasi rosea non sono ancora state chiarite, ma gli esperti sospettano che l'infezione da alcuni virus dell'herpes (HHV-6, HHV-7) e la disposizione genetica siano comuni. Lo stress e le allergie sono talvolta considerati fattori benefici, ma anche questo non è stato dimostrato. Tuttavia, è chiaro che il lichene fiorellino può verificarsi sia nei bambini che negli adulti, con bambini o adolescenti e giovani adulti di età compresa tra 10 e 35 anni più spesso colpiti.

Psoriasi

Inoltre, la psoriasi, che è una malattia comune non contagiosa che è cronica nella maggior parte dei casi, viene presa in considerazione in caso di alterazioni cutanee simili alla psoriasi. Le caratteristiche qui sono le aree rosse della pelle sollevate, che sono coperte da squame lucide, argentee e biancastre. I focolai della psoriasi ("placche") possono essere molto piccoli in alcuni casi, ma di solito sono grandi almeno quanto una moneta e possono apparire isolati e nettamente delimitati, oltre a crescere insieme su una vasta area (psoriasi geographica).

Il prurito è tipico e la pelle è generalmente molto secca e screpolata. In generale, la malattia si verifica principalmente sui lati estensori delle braccia (gomiti) e delle gambe (zona dello stinco, rotula) e sul cuoio capelluto, glutei, torace, schiena, ascelle, l'ombelico o l'area degli organi genitali o l'ano possono anche verificarsi essere colpiti. In molti casi, oltre alla pelle, anche le unghie sono interessate (psoriasi delle unghie), che a sua volta porta a sintomi come piccole depressioni rotonde ("unghie macchiate"), tessuto sottocutaneo ungueale ispessito e unghie friabili o estremamente fragili.

La psoriasi è una cosiddetta "reazione autoimmune", in cui la difesa del corpo è diretta contro le sue stesse cellule. Finora, ciò che ha scatenato questa reazione è stato studiato solo parzialmente. Tuttavia, è certo che la suscettibilità alla malattia della pelle è ereditata. Tuttavia, la forma non viene ereditata, il che significa che entrambi i genitori potrebbero non mostrare alcun sintomo, mentre la psoriasi appare nel bambino.

Di conseguenza, la sola composizione genetica apparentemente non è sufficiente per innescare la psoriasi; invece, devono essere aggiunti ulteriori fattori di rischio in modo che si verifichino per la prima volta o siano esacerbati nel caso di una malattia esistente. Questi includono stimoli meccanici esterni (ad es. Pressione, lesioni cutanee) e fattori di influenza "interni" come stress, alcol, fumo, alimentazione o farmaci non corretti come interferone o beta-bloccanti.

Malattie infettive, obesità, cambiamenti ormonali (pubertà, gravidanza, menopausa ecc.) O condizioni climatiche possono agire da fattori scatenanti. Di conseguenza, praticamente chiunque sia geneticamente predisposto può sviluppare la psoriasi, che in linea di principio può verificarsi a qualsiasi età. Tuttavia, la maggior parte delle persone colpite soffre di psoriasi vulgaris di "tipo I" o "di tipo precoce", che si verifica prima dei 40 anni e raggiunge picchi tra i 15 e i 25 anni. Un primo focolaio nella prima infanzia e negli anziani, tuttavia, è piuttosto raro.

Il decorso della psoriasi varia da persona a persona, di solito il lichene appare cronicamente sotto forma di episodi ricorrenti. Di conseguenza, in molte persone colpite, fasi con sintomi forti si alternano a quelle che sono (quasi) prive di sintomi, per cui il corso imprevedibile porta spesso a un enorme stress psicologico. Il lichene migliora spesso nei mesi caldi a causa dei raggi del sole, mentre ad es. L'obesità (sovrappeso) può aggravare i sintomi.

Fungo della pelle

Macchie circolari e brunastre sulla pelle, che appaiono principalmente sulla schiena e sul torace, possono anche indicare un cosiddetto "lichene di crusca fungina" (medico: "pitiriasi versicolor"). Questa è una malattia fungina non contagiosa della pelle, che è principalmente causata dal lievito "Malassezia furfur". L'infezione provoca macchie indolori in questo tipo di lichene, che sono più chiare nelle persone con una carnagione piuttosto scura (Pityriasis versicolor alba) e più scure (Pityriasis versicolor rubra) rispetto al resto della pelle.

La dimensione dei punti può variare ampiamente, in modo che appaiano solo le dimensioni di una lente, ma possono anche coprire la pelle come una mappa. Inoltre, è meno frequente un leggero prurito, quindi viene graffiato nell'area interessata, di solito vengono rilasciate squame di crusca sulla superficie, motivo per cui questa malattia della pelle è chiamata "lichene di crusca".

Il lievito Malassezia furfur fa parte della flora naturale della pelle in quasi tutte le persone, con il cuoio capelluto che è il principale serbatoio di agenti patogeni. Qui il fungo si nutre principalmente di sostanze grasse nel sebo e normalmente non porta a cambiamenti nella pelle. In alcuni casi, tuttavia, vi è un'anomala moltiplicazione (patogena) dei funghi, che porta allo scoppio del fungo della crusca.

Le ragioni di questo sviluppo non sono state ancora del tutto chiarite, ma sono noti numerosi fattori di rischio che apparentemente possono favorire la pitiriasi versicolor. Questi includono, ad esempio, un clima caldo e umido, sudorazione profusa, una pelle intrinsecamente oleosa, nonché creme e lozioni ad alto contenuto di grassi, perché qui il fungo trova le condizioni di crescita ideali grazie a molti grassi e all'ambiente caldo e umido.

Inoltre, il fungo di crusca può essere innescato dallo stress, indossando indumenti sintetici, scarsa igiene o alcuni farmaci (pillole anticoncezionali, antibiotici, ecc.), Nonché un sistema immunitario indebolito e alcune malattie sottostanti come il diabete mellito. Poiché un clima caldo e umido favorisce la moltiplicazione del fungo furfurico Malassezia, il fungo della crusca è particolarmente comune nei climi tropicali, dove secondo l'Istituto per la qualità e l'efficienza sanitaria (IQWiG) in alcuni casi sono colpiti fino al 40% delle persone. In paesi con un clima temperato, tuttavia, secondo l'IQWiG, il fungo della pelle si sviluppa solo nell'uno percento stimato della popolazione, con gli adulti più giovani che soffrono in particolare delle macchie cutanee.

Se la pitiriasi versicolor viene trattata con agenti antifungini (antifungini), di solito prende una direzione favorevole in quanto i sintomi scompaiono e le aree della pelle più scure o di colore più chiaro si adattano al normale colore della pelle. Tuttavia, poiché il lichene si ripresenta spesso anche dopo un trattamento efficace, di solito si raccomanda un trattamento permanente del cuoio capelluto per prevenire la ricorrenza, su cui si trova particolarmente spesso l'agente patogeno Malassezia furfur.

A tale scopo, ad esempio, sono adatti shampoo speciali con agenti fungicidi, che vengono utilizzati per il lavaggio quotidiano dei capelli come i prodotti per la cura convenzionali. Inoltre, le persone interessate dovrebbero prestare attenzione a fattori che favoriscono la crescita come evitare indumenti ermetici, attività sudate o lozioni per il corpo ad alto contenuto di grassi. Se il trattamento del fungo di crusca è assente, la pitiriasi versicolor di solito diventa cronica, il che significa che si verifica improvvisamente ancora e ancora, specialmente nei caldi mesi estivi.

Trattamento del lichene cutaneo: farmaci

Nel caso del lichene cutaneo, è innanzitutto importante percepire le chiazze squamose come segnali di avvertimento dal corpo il prima possibile e far esaminare la causa da un dermatologo. La visita dello specialista dovrebbe aver luogo il più presto possibile, perché un lichene può diffondersi rapidamente e diventare un onere enorme per la persona interessata. Nel caso di un corso normale, il trattamento di un lichene cutaneo di solito avviene inizialmente con un trattamento locale delle aree cutanee interessate. A seconda della causa del lichene, vengono utilizzate creme speciali, lozioni e unguenti con diversi ingredienti attivi, ad es. Cortisone, urea, clotrimazolo o metotrexato.

Altri trattamenti locali, come ad es. la luce (terapia PUVA da bagno), il freddo (crioterapia) o la terapia laser utilizzata. Nel caso di cicli di corsi molto gravi, può anche essere necessaria una terapia interna (sistemica), in cui i principi attivi vengono assorbiti nel corpo tramite compresse o iniezioni e quindi sviluppano i loro effetti in tutto l'organismo.

In casi eccezionali, può anche essere indicata una combinazione di terapia locale e sistemica, mentre altre forme di lichene cutaneo spesso non richiedono alcun trattamento speciale. È ad es. Il lichen planus (lichene nodulare) di solito guarisce da solo dopo alcune settimane o mesi.

Inoltre, ci sono varie opzioni terapeutiche che possono essere utilizzate a seconda del tipo e della gravità della malattia. Per il trattamento di singole aree della pelle più piccole, ad es. Di solito unguenti di cortisone a breve termine o cerotti di cortisone in questione, in caso di infestazione estesa o avventata, la terapia con compresse di cortisone può avere un effetto positivo sul processo di guarigione. Tuttavia, si dovrebbe in genere prestare attenzione al fatto che gli agenti antinfiammatori non vengano utilizzati per un lungo periodo di tempo e solo in consultazione con il medico al fine di evitare effetti collaterali del cortisone come la pelle sottile o le vene rosse del viso.

A ciò si aggiungono altre forme di trattamento locali, come viene utilizzata una forma speciale di luce (terapia PUVA) o terapia a freddo (crioterapia), buste di raffreddamento, cubetti di ghiaccio o cuscini in gel spesso hanno un effetto benefico contro il forte prurito. In alcuni casi, anche gli antistaminici possono aiutare, ma è particolarmente importante non graffiare le aree interessate della pelle nonostante il forte prurito, in modo da non aggravare i sintomi.

Se la mucosa orale (lichen planus orale) è interessata, possono anche essere utilizzati speciali preparati di cortisone, qui è anche particolarmente importante evitare ulteriori irritazioni. Di conseguenza, il consumo di cibi e bevande acidi, caldi e piccanti o piccanti, nonché la nicotina e l'alcool dovrebbero essere evitati e dovrebbe essere presa un'attenta cura dentale e orale. Inoltre, si consiglia di far controllare la protesi da un medico e, se necessario, sostituirla, dal momento che, come la carie, può anche promuovere o aggravare i grumi dei noduli ("fenomeno di Köbner").

Se i sintomi sono dovuti a un giglio di rosa, il lichene squamoso di solito guarisce anche entro 8-10 settimane senza ulteriore trattamento e non lascia cicatrici o simili. A sostegno di ciò, tuttavia, è necessario evitare indumenti impermeabili all'aria e forte sudorazione attraverso sport, sauna, bagni caldi e docce, ecc. Al fine di prevenire l'accumulo di calore, che può portare a un'ulteriore irritazione del lichene e quindi a prurito massiccio e grave infiammazione.

Contro il prurito, ad es. Vengono utilizzati preparati con il principio attivo polidocanolo o agenti contenenti cortisone debolmente efficaci, inoltre la fototerapia può in alcuni casi supportare il processo di guarigione. Prima che le macchie rosse vengano trattate “da sole”, dovrebbero sempre essere chiarite dal punto di vista medico, perché ci sono numerose cause di arrossamento squamoso nella parte superiore del corpo, in modo che non ci sia sempre un lichene rosa.

Rimedi domestici per il lichene cutaneo

Oltre agli approcci e alle procedure di medicina convenzionale, ci sono una serie di rimedi domestici sensati per trattare il lichene della pelle in modo naturale e per alleviare sintomi come prurito o arrossamento della pelle. In molti casi, ad esempio, il lavaggio delle aree interessate con la camomilla più volte al giorno aiuta, avvolgimenti tiepidi con crusca di catrame o terra curativa possono anche aiutare a lenire la pelle e alleviare il prurito. Impacchi freddi (cubetti di ghiaccio, buste umide ecc.) Si sono dimostrati efficaci contro il prurito, così come una pasta di miele e cannella o miele e aglio tritato, che viene applicato sottilmente sulla zona pruriginosa.

Un noto rimedio casalingo per la psoriasi sono impacchi di latticello, per i quali un panno viene semplicemente immerso nel latticello e posizionato sulla pelle interessata per circa 20 minuti. Come per la neurodermite, anche un unguento o una miscela di olio con olio di lavanda reale possono avere un effetto nutriente e benefico. Inoltre, altre piante medicinali ed erbe come ad es. Corteccia di betulla, fiori di fieno, salvia, timo o ginepro.

La pansé selvatica è adatta per il trattamento del lichene cutaneo o delle malattie della pelle acute e croniche, poiché contiene, tra l'altro, flavonoidi e saponine, che da un lato favoriscono il metabolismo e dall'altro hanno un effetto antinfiammatorio. Per uso esterno raccomandiamo ad es. un'infusione, che viene utilizzata raffreddata per le buste. Per questo, 1,5 grammi di erbe essiccate di viola del pensiero (dalla farmacia) vengono prodotte con 150 millilitri di acqua e lasciate riposare per cinque minuti. Per il trattamento interno, una cura del tè può anche essere un valido aiuto per il lichene cutaneo. Qui, 2 cucchiaini di erbe essiccate di pansé (1 cucchiaino per bambini) vengono versate con 250 ml di acqua bollente e versate dopo dieci minuti di fermentazione. Gli adulti bevono 3-4 tazze di tè finito ogni giorno per 8-10 settimane, i bambini ricevono una tazza ogni mattina e sera per circa 8 settimane.

Al fine di prevenire al meglio il lichene cutaneo, è importante un sistema immunitario intatto e forte, che funge da "scudo protettivo" e può combattere con successo i patogeni. Di conseguenza, si dovrebbe sempre prestare attenzione a una dieta sana ed equilibrata con un sacco di cereali integrali, frutta e verdura, così come sonno sufficiente, esercizio fisico o attività fisica. Lo stress può anche influenzare il sistema immunitario, perché quando gli ormoni dello stress vengono rilasciati, il corpo riduce automaticamente la produzione di cellule immunitarie. Di conseguenza, aumenta la suscettibilità agli agenti patogeni che non avrebbero "avuto alcuna possibilità" in circostanze normali.

Anche se la frenesia interiore frenetica, la pressione e la tensione non possono essere completamente evitate nella vita di tutti i giorni, esercizi di rilassamento usati consapevolmente possono aiutare a ridurre lo stress e quindi sostenere l'equilibrio e una sensazione di equilibrio interno. Qui ci sono vari processi e tecniche come rilassamento muscolare progressivo, meditazione, allenamento autogeno o yoga, psicoterapia possono anche essere utili in alcuni casi, ad es. comprendere le cause dello stress cronico e apprendere le strategie di coping. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde ai requisiti della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dipl. Scienze sociali Nina Reese, Barbara Schindewolf-Lensch

Swell:

  • Merck and Co., Inc.: Lichen ruber planus (knot lichen) (accesso: 13 agosto 2019), msdmanuals.com
  • Deutsche Haut- und Allergiehilfe e.V.: Informazioni paziente per lichene nodulare - Lichen planus (accesso: 13 agosto 2019), dha-allergien.de
  • Deutscher Psoriasis Bund e.V.: Psoriasi (accesso: 13 agosto 2019), psoriasi-undund.de
  • German Dermatological Society (DDG): terapia guida S3 per la psoriasi vulgaris, stato: ottobre 2017, vista dettagliata delle linee guida
  • Centro medico per la qualità in medicina: psoriasi - psoriasi della pelle (disponibile: 13/08/2019), patient-information.de
  • Amboss GmbH: Pityriasis rosea (rosa di scala) (accesso: 13 agosto 2019), amboss.com
  • Prof. Dr. med. Peter Altmeyer: Pityriasis rosea L42 (accesso: 13 agosto 2019), enzyklopaedie-dermatologie.de
  • Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC): tipi di malattie fungine (accesso: 13 agosto 2019), cdc.gov

Codici ICD per questa malattia: i codici B35, B36, L40, L42, 43, L66ICD sono codifiche valide a livello internazionale per le diagnosi mediche. Puoi trovare ad es. nelle lettere del medico o sui certificati di invalidità.


Video: Patologie del Cavo Orale: Herpes Labialis (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Dietz

    Mi scuso ma, secondo me, non hai ragione. sono sicuro. Discutiamone. Scrivimi in PM, comunicheremo.

  2. Mojag

    Lo saprò, molte grazie per una spiegazione.

  3. Charly

    Tui hai torto. Sono sicuro. Cerchiamo di discuterne. Scrivimi in PM, ti parla.

  4. Samman

    Ben fatto, la tua idea è semplicemente eccellente



Scrivi un messaggio