Bocca

Alitosi: cause e terapia

Alitosi: cause e terapia



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Alitosi: non sempre un segno di scarsa igiene
Un odore sgradevole nell'aria che respiriamo è chiamato alitosi (foetor ex ore). L'alitosi è spesso dovuta a scarsa igiene, soprattutto nella cura dentale e nella pulizia di protesi o altre protesi. Tuttavia, l'alitosi può anche indicare malattie della cavità orale e del tratto respiratorio superiore e può anche essere segni di un disturbo digestivo o metabolico. Le persone con l'alito cattivo difficilmente percepiscono la propria aria respirabile come un cattivo odore, motivo per cui devono essere rese consapevoli dai loro simili. Poiché la risposta agli odori sgradevoli del corpo può essere descritta come una zona tabù sociale, le contromisure sono spesso avviate molto tardi.

Come si sviluppa l'alitosi?

L'alitosi si manifesta principalmente nella cavità orale come effetto collaterale delle malattie del canale radicale (parodontite), infiammazione delle gengive (gengivite) e mucosa orale (stomatite), carie, calcolo o rivestimento della lingua. Non di rado, dietro il sintomo è nascosta una fobia del dentista pronunciata, che impedisce il corretto mantenimento della dentatura. Se i denti e la cavità orale non vengono adeguatamente puliti, le otturazioni dentali si sono allentate e i ponti e le corone non sono posizionati correttamente o non vengono curati, i residui di cibo che si depositano lì forniscono un terreno fertile ideale per i batteri. Questi decompongono i residui di cibo, causando putrefazione con formazione di gas.

Altre cause di alitosi

Altre cause di aria respiratoria maleodorante si possono trovare nelle malattie del tratto respiratorio, ad es. come mal di gola (angina tonsillare), sinusite, bronchite o polmonite. Un forte odore disgustoso con tosse e molto espettorato purulento si verifica in un ascesso polmonare o bronchiectasie. Con difterite, infezione da virus di Epstein-Barr o febbre ghiandolare di Pfeiffer (mononucleosi), angina di Plaut Vincent e agranulocitosi si può verificare un odore dolce con mal di gola e difficoltà a deglutire.

Stomaco irritabile, eccesso di acido o mancanza di acido

Una causa può essere anche uno stomaco irritato o un'infiammazione dello stomaco (gastrite) con eccesso di acido o carenza di acido. Il diabete mellito può essere associato a alitosi simile all'acetone, insufficienza renale con odore di urina. Se il fegato è gravemente danneggiato, ad es. con la cirrosi epatica, l'aria che respiriamo profuma di ammoniaca.

Terapia e auto-aiuto per l'alitosi

Se una determinata malattia è la causa dell'alitosi, la terapia mirata di solito migliora rapidamente. Poiché i problemi ai denti sono spesso la causa, in questo caso i malati dovrebbero consultare il proprio dentista, altrimenti è consigliabile consultare prima il proprio medico di famiglia. Per esempio, Se c'è una malattia nella bocca, nel naso e nella gola, il trattamento viene solitamente eseguito dal medico dell'orecchio, del naso e della gola, mentre le malattie dell'apparato digerente sono di solito curate da uno specialista in medicina interna (gastroenterologo) specializzato in malattie gastrointestinali. .

Inoltre, è essenziale un'accurata igiene orale. Questo allevia l'alitosi e aiuta a prevenire nuovi cattivi odori causati da batteri e germi nella bocca e nella gola. Le misure importanti includono ad es. lavarsi i denti ogni giorno al mattino e alla sera per almeno tre minuti ciascuno e cambiare regolarmente gli spazzolini da denti non appena le setole sporgono o mostrano uno scolorimento permanente. Durante la pulizia, è importante pensare agli spazi interdentali e pulirli quotidianamente con uno spazzolino interdentale o un filo interdentale.

I collutori offrono sollievo da un'infiammazione acuta in bocca - tuttavia, questi dovrebbero essere usati solo per un breve periodo di tempo per non turbare la flora orale naturale. Per essere in grado di trattare o prevenire l'alitosi con successo, il controllo annuale con il dentista dovrebbe essere effettuato anche per rimuovere il tartaro e la placca e se necessario eseguire la pulizia professionale dei denti.

Rimedi domestici per l'alitosi

Un certo numero di rimedi domestici naturali per l'alitosi sono disponibili per l'autotrattamento. Si consigliano collutori con aceto di mele o tè alla salvia, ad esempio la tintura di mirra ha un effetto molto positivo sulla mucosa orale grazie alle sue proprietà astringenti e antinfiammatorie. Un rimedio casalingo provato dall'Oriente per l'alitosi sono le foglie di menta fresca, che vengono raccolte individualmente e poi succhiate e masticate in bocca. Le popolari caramelle alla menta, d'altra parte, aiutano di solito solo per un breve periodo e spesso contengono anche molto zucchero, che a sua volta può avere un effetto negativo sulla flora orale. È quindi più utile e utile ad es. masticare chicchi di caffè, semi di finocchio, prezzemolo fresco o timo.

Il cosiddetto "pull oil" è ora spesso usato per l'alitosi. È un metodo semplice e allo stesso tempo molto efficace, che può anche essere usato con successo come rimedio casalingo per il mal di denti, per esempio il fungo della lingua o l'herpes in bocca. L'olio di sesamo o di girasole spremuto a freddo è più adatto per questo. Circa un cucchiaino di questo viene spostato avanti e indietro in bocca per diversi minuti prima di lavarsi i denti e premere attraverso i denti. Successivamente, la miscela deve essere espulsa in modo che le tossine legate dall'olio non rimangano nel corpo e possano causare ulteriori danni lì. (jvs, nr)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Jeanette Viñals Stein, Barbara Schindewolf-Lensch

Swell:

  • Aline Kröger: Sbarazzarsi dell'alitosi: identificare e risolvere le cause, BookRix, 2019
  • Sabine Ellsässer: Igiene personale e cosmetici: un libro di testo per l'addestramento PTA e consulenza nella pratica della farmacia, Springer, 2008
  • Elmar Hellwig; Joachim Klimek; Thomas Attin: Introduzione alla conservazione dei denti, Deutscher Ärzte-Verlag GmbH, 2013
  • Hans Reuter: Diagnosi differenziale per naturopati: anamnesi, esame, laboratorio, diagnosi, Foitzick, 2010
  • Gerhard Pott et al.: Gastroenterologia della medicina palliativa: diagnostica e controllo dei sintomi, Schattauer, 2010
  • Andreas Choi: la Bibbia dei rimedi casalinghi - Di nuovo rapidamente in salute!: I rimedi casalinghi migliori e più comprovati per i disturbi e le malattie più comuni, reateSpace Independent Publishing Platform, 2014


Video: Alitosi Alito cattivo (Agosto 2022).