Sintomi

Diarrea con sangue - cause e terapia

Diarrea con sangue - cause e terapia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La diarrea con sangue non è una malattia, ma un sintomo di vari sintomi di base: costipazione, sindrome dell'intestino irritabile, infiammazione intestinale, emorroidi o cancro del colon.

Il sangue nelle feci può essere rosso chiaro o scuro, solido o liquido, a volte ci sono solo gocce sugli escrementi, quindi li macchia tutti. Se il sangue è rosso vivo, cioè fresco, probabilmente proviene dall'intestino, mentre il sangue scuro e coagulato proviene dalle sezioni superiori del tratto digestivo.

Cause

Il sangue nelle feci è generalmente innocuo: la causa è emorroidi o crepe nella pelle del retto. I polipi del colon che possono svilupparsi in cancro al colon o infezioni dell'intestino, una rottura diaframmatica o vene varicose nell'esofago sono più problematici.

Infezioni gastrointestinali, ragadi anali e malattie del sangue sono ulteriori fattori scatenanti del sangue nelle feci.

Se la tua diarrea mostra tracce di sangue e non conosci la causa, dovresti assolutamente consultare un medico per chiarire l'origine, soprattutto se i sintomi compaiono più frequentemente.

Diagnosi

Il medico prima scopre da dove proviene il sangue. Quindi chiede quanto spesso il paziente deve andare in bagno, se questa diarrea si è verificata prima, cosa hanno mangiato i malati, se si sono feriti, ecc. È anche importante chiedersi se le persone hanno perso peso negli ultimi mesi senza per cambiare la loro dieta, sia che dovessero vomitare, vertigini o nausea. Ci sono malattie di base?

Il dottore scansiona l'addome come il retto e usa uno stetoscopio, esamina i valori del sangue e, in caso di sospetto, è in corso un esame gastrointestinale.

Trattamento

Il trattamento dipende dalla malattia. Se il paziente soffre di ulcera allo stomaco rotta, rottura delle vene varicose o sanguinamento interno improvviso, il medico interrompe prima l'emorragia.

Le emorroidi sono meno drammatiche. Il paziente usa unguenti e supposte qui. Il medico li desola solo in caso di emorroidi estreme. Rimozione di polipi Gli specialisti dell'endoscopia possono essere trattati con chemioterapia, radioterapia e chirurgia.

Emorroidi

Le emorroidi sono cuscini di tessuto nella parte più esterna dell'intestino. Popolarmente diciamo che se qualcuno ha uno sgabello insanguinato, "hanno emorroidi". Ma è sbagliato: la rete emorroidaria non è dannosa, ma è importante tanto quanto il tessuto sottocutaneo o le tonsille. Protegge l'intestino dall'esterno.

Non soffriamo di "tonsille", ma di "tonsillite". Quindi, quando "soffriamo di emorroidi", soffriamo del fatto che queste emorroidi si allargano.

Quando dreniamo gli escrementi, lo sfintere si rilassa e il sangue strappa il tessuto emorroidario. Quindi rifluisce nelle emorroidi, che si gonfiano e chiudono l'ano.

I vasi sanguigni nel cuscinetto emorroidario possono "logorarsi". Se si preme forte, ad esempio in caso di costipazione, per estrarre le feci, il cuscino aumenta.

Spesso non lo notiamo affatto e le emorroidi si rigenerano da sole, tuttavia, se lo notiamo, prude nell'area interna dell'ano e sentiamo una pressione lì. Abbiamo anche sangue nelle feci, ma anche nell'ano.

I problemi con le emorroidi possono essere associati ad altre cause di sangue nelle feci. Con grave costipazione, ad esempio, le emorroidi possono allargarsi, nonché crepe nella pelle dell'estremità del braccio e ragadi anali.

Non solo la costipazione, ma anche il contrario, vale a dire una grave diarrea, può sovraccaricare le emorroidi.

È diffusa l'idea che le persone in sovrappeso soffrano di emorroidi. Questo non è solo un pregiudizio: essere in sovrappeso crea una pressione permanente sull'addome, che a sua volta preme sulle emorroidi.

Tuttavia, è poco noto che la tosse cronica preme anche sulle emorroidi e può anche portare a sangue nelle feci.

Una debolezza genetica del tessuto connettivo è meno comune. Poiché anche le emorroidi appartengono a questo tessuto connettivo, non riescono a chiudere efficacemente l'uscita dell'ano e non possono né gonfiarsi né gonfiarsi completamente come farebbe il loro lavoro.

I problemi con le emorroidi sono imbarazzanti?

Le emorroidi ingrandite sono una delle "lamentele intime" di cui molte persone non amano parlare - spesso non menzionano il problema con i loro medici. Questo è un errore.

In primo luogo, questi disturbi non sono indicativi di scarsa igiene personale - non è un'infezione con batteri o virus che colpisce particolarmente coloro che si lavano il sedere in modo insufficiente.

In secondo luogo, le emorroidi possono essere trattate in modo efficace e scompaiono prurito, pressione e sanguinamento.

In terzo luogo, e soprattutto, i presunti disturbi con le emorroidi sono talvolta malattie gravi, nel peggiore dei casi un segno di cancro al colon - e può essere fatale.

Conseguenze delle emorroidi ingrossate

Ma c'è un altro motivo per consultare un medico se hai problemi con le emorroidi. Questo a volte porta a problemi di follow-up che possono essere estremamente scomodi.

Se le emorroidi scivolano fuori dall'ano, a volte si bloccano. Si formano coaguli di sangue, si sviluppa trombosi, che causa sanguinamento, grave gonfiore e dolore.

Tali emorroidi scivolate possono essere facilmente confuse con la trombosi sul bordo dell'ano. Tuttavia, queste trombosi venose perianali si presentano nelle vene sul bordo dell'ano. Inoltre causano sanguinamento, il sangue è scuro. Le donne incinte e le donne che partoriscono sono particolarmente colpite. La maggior parte di queste trombosi guarisce completamente.

Coloro che soffrono di emorroidi sanguinanti a lungo sviluppano talvolta anemia.

Elastico e chirurgia

Se le emorroidi sanguinano pesantemente, si consiglia un intervento medico. Con questo metodo, il medico fa scivolare un anello di gomma sul tessuto ingrossato. Adesso non scorre sangue e muore.

Se l'emorragia è molto pesante e persiste a lungo, la chirurgia è all'ordine del giorno. I medici hanno ritagliato il tessuto ingrossato. L'anestesia locale è di solito sufficiente, ma l'anestesia generale è talvolta appropriata.

Il medico utilizza un dispositivo di graffatura per la chirurgia dell'impilatore. Rimuove un anello di tessuto allargato (e superfluo) sulla parte esterna; retto e unisce i bordi della ferita con fermagli. Questa operazione è più breve rispetto ai metodi tradizionali, causa meno dolore e guarisce prima.

Causa: morbo di Crohn

La malattia di Crohn è indicata da:

1) Diarrea regolare. Questi sono viscidi, ma per lo più senza sangue. Tuttavia, la colite ulcerosa è quasi sempre accompagnata da feci sanguinolente.

2) Dolore addominale che si verifica negli episodi, di solito nell'addome inferiore destro. Qui c'è il rischio di confondere la malattia con un'appendice infiammata. La colite ulcerosa porta anche a dolore addominale, ma ciò si verifica spasmodicamente e immediatamente prima dei movimenti intestinali.

3) perdita di peso e febbre lieve. Ma questo non è un must.

Come per tutte le malattie gravi, il panico è una cattiva guida quanto la disattenzione. Se soffri di grave diarrea che dura più di tre giorni, associata a febbre lieve e forte dolore addominale, dovresti includere spiegazioni alternative.

Le seguenti domande aiutano:

1) Ho sovraeccitato l'intestino negli ultimi giorni?

Ad esempio, ho bevuto molto caffè, consumato grandi quantità di zucchero o sostituti dello zucchero, ad esempio sotto forma di bevande energetiche, orsetti gommosi, cioccolato? Ho bevuto molto alcol e / o fumato molte sigarette? Ho consumato molti grassi animali - carne di pancia durante la griglia, oca arrosto o stinco di maiale?

2) Non ho avuto abbastanza fibre nell'intestino, cioè non ho mangiato frutta e verdura, niente legumi come fagioli o ceci, né semi di lino, semi di zucca ecc.?

3) La diarrea è iniziata dopo un pasto? Forse c'è un'intolleranza o un'intossicazione alimentare?

4) Sono appena tornato da un viaggio? Potrebbe essere una diarrea da viaggio? Questo dura da due a cinque giorni, i batteri coli o i virus sono la causa.

Al più tardi quando c'è sangue nella diarrea, forte dolore addominale e febbre, le persone colpite dovrebbero andare dal medico lo stesso giorno.

La malattia di Crohn colpisce tutti gli strati della parete intestinale, ma non tutte le parti dell'intestino sono infiammate nella stessa misura. La causa esatta è ancora sconosciuta, ma le persone colpite mostrano una mancanza di antibiotici del corpo; pertanto, molti ricercatori sospettano una risposta immunitaria disturbata su base genetica che può essere attivata da un'infezione.

Mancano gli antibiotici, e quindi la mucosa intestinale non può allontanare adeguatamente i batteri nocivi. Questi batteri scatenano quindi l'infiammazione.

La malattia di Crohn attacca principalmente l'ultima parte dell'intestino crasso, ma colpisce anche ogni altra sezione dell'intestino, dalla bocca all'ano. L'infiammazione si verifica ovunque: quando guarisce, lascia cicatrici che possono restringere l'intestino.

Se la malattia è grave, i nutrienti dall'intestino vengono elaborati in modo insufficiente. Quindi si verificherà la perdita di peso e la perdita di sangue. Il rischio di sviluppare il cancro al colon è in aumento.

Causa: colite ulcerosa

La colite ulcerosa colpisce gli strati superiori della mucosa sulla parete intestinale. Lì si formano ulcere lievemente sanguinanti. La malattia di solito inizia nel retto, si diffonde nell'intestino crasso e si sposta verso l'appendice.

In ogni quarta persona affetta, l'infiammazione colpisce l'intero colon. La maggior parte dei malati sperimenta episodi della malattia, tra i quali ci sono periodi più lunghi senza sintomi.

Tuttavia, uno su dieci non ha periodi senza lamentele. In ogni ventesimo l'infiammazione assume una forma estrema: diarrea acquosa molto grave, febbre alta e, associata a questa, un'alta perdita di acqua porta a shock circolatorio - la colite ulcerosa può persino portare alla morte in queste persone.

Nelle fasi acute, i malati soffrono di diarrea, le feci si mescolano con sangue e muco e tormentano il paziente fino a 30 volte al giorno. Ogni volta hanno anche crampi allo stomaco, che sono estremamente dolorosi. A volte c'è la febbre.

I sintomi si manifestano raramente al di fuori dell'intestino, come infiammazione delle articolazioni, degli occhi e della pelle.

Se è interessato solo il retto, la diarrea, che è viscida quanto sanguinante, è la caratteristica più sicura.

Complicazioni pericolose di questa malattia sono possibili paralisi intestinale. Se l'infiammazione danneggia gravemente la parete intestinale, i muscoli si rilassano, l'intestino non può trasportare il cibo fornito e si espande.

Si verifica la febbre alta e l'infiammazione del peritoneo minaccia. Se i medici non operano immediatamente, una svolta intestinale è imminente e può costare la vita.

Inoltre, il rischio di cancro al colon è notevolmente aumentato: la colite ulcerosa cronica molto spesso degenera dopo dieci anni.

Inerzia

La costipazione cronica - costipazione - è molto meno pericolosa dell'infiammazione intestinale cronica. Ogni quinta persona in Germania ne soffre.

Il movimento intestinale fa male e si verificano crampi addominali nelle convulsioni: quando la persona è stata in bagno, sentono ancora che il loro intestino non è vuoto. Gli escrementi duri spesso causano emorroidi e crepe alla fine dell'intestino. Queste crepe non solo sono scomode, ma possono anche causare sangue nelle feci.

La costipazione è spesso accompagnata da grave flatulenza. Non solo sono a disagio, ma possono espandersi in un problema sociale. Sebbene a volte possano essere soppressi, le situazioni imbarazzanti sono ancora la regola: a volte le persone colpite emettono aria quando sono in S-Bahn, in ascensore o durante una conferenza.

Allo stesso tempo, è molto fastidioso lasciare la stanza per cercare un posto indisturbato.

Costipazione occasionale

La costipazione occasionale non è nulla di cui preoccuparsi. Tutti sono colpiti ad un certo punto. La causa più comune è una dieta insolita. Se, ad esempio, l'intestino si blocca in un viaggio verso sud, un leggero lassativo aiuta; alcuni viaggiatori tropicali giurano di avere un caffè forte. Tali costipazioni di solito scompaiono quando il nostro intestino si è adattato alla nuova dieta o quando ricominciamo a mangiare.

Tale costipazione (temporanea) può anche avere cause psicologiche - come eredità dalla nostra evoluzione. I movimenti intestinali in una situazione che viene percepita come minacciosa rendono vulnerabili gli esseri viventi nella natura. Coloro che siedono in un territorio ostile per fare i loro affari sono indifesi per questo momento e sono una festa per i predatori e una facile vittima per gli avversari umani.

Ad esempio, alcune persone hanno problemi con i movimenti intestinali in un ambiente non familiare, i giovani che abbandonano la scuola durante l'anno sociale e gli studenti che passano alla prima parte piatta. Ad esempio, con un giovane che si è trasferito in una casa di fratellanza nel primo semestre, i movimenti intestinali sono falliti per quasi due settimane. Quando ha visitato i suoi genitori, tutto è tornato alla normalità.

Costipazione cronica

In caso di costipazione cronica, al medico viene chiesto di chiarire se esiste una malattia grave.

La maggior parte delle volte, la ragione della costipazione cronica è "solo" a causa di un'alimentazione scorretta, unita a una mancanza di esercizio fisico. Se i muscoli intestinali lavorano troppo lentamente, il cibo rimane più a lungo nell'intestino, ma il porridge intestinale manca di liquido e questo provoca stitichezza.

Questa lentezza è innescata in particolare da cibi grassi e dolci. Anche la mancanza di allenamento fisico ha un effetto, perché i muscoli addominali allenati supportano la digestione.

La digestione è particolarmente utile per frutta secca, legumi e semi di lino. I loro effetti supportano liquidi, in particolare acqua e tisane. Si gonfia la fibra e quindi aumenta il volume delle feci, che quindi lascia più facilmente l'intestino. Per la lentezza cronica intestinale aiuta a cambiare il cibo in modo permanente.

Quando è consigliata una colonscopia?

Una colonscopia è importante, oltre ai motivi menzionati, se c'è sangue nelle feci senza una causa nota, le feci diventano nere senza lo stomaco, se c'è un tumore primario, se si sospetta malattie intestinali croniche o non croniche.

Ma anche se c'è dolore nell'addome medio e inferiore, se qualcuno è eccessivamente in sovrappeso e si muove poco se c'è una mancanza di ferro, e se c'è una forte flatulenza per un lungo periodo di tempo, si raccomanda una colonscopia.

Quando è inevitabile la colonscopia?

Per la colonscopia, quelli con feci deformate, come "pasta al nastro", "chicchi di caffè" o "matite", grave diarrea in seguito a costipazione, dovrebbero già avere un cancro al colon, dovrebbero avvertire durezza nell'addome, che soffre di una malattia cronica intestinale. (Dr. Utz Anhalt)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dr. phil. Utz Anhalt, Barbara Schindewolf-Lensch

Swell:

  • Gruppo di lavoro della Scientific Medical Societies (AWMF) e.V.: Www.awmf.org (accesso: 22.08.2019), morbo di Crohn, diagnosi e terapia - numero di registrazione 021 - 004
  • Associazione Federale Tedesca per la Malattia di Crohn / Colite Ulcerosa Associazione Federale per le Malattie Infiammatorie Croniche dell'apparato digerente (DCCV) e.V.: Www.dccv.de (accesso: 23.08.2019), L'infiammazione è il problema centrale di Crohn e colite
  • Robert Koch Institute: www.krebsdaten.de (accesso: 19 agosto 2019), tumore del colon-retto
  • Irmtraut Koop: Gastroenterology compact: Tutto per la clinica e la pratica, Thieme, 2013
  • Kirsten Khaschei: Hemorrhoids: Detect, Treat, Cure, Stiftung Warentest, 2016


Video: Morbo di Crohn (Febbraio 2023).