Nascondi AdSense

Troppa poca vita sessuale in età avanzata favorisce il cancro e le malattie cardiache

Troppa poca vita sessuale in età avanzata favorisce il cancro e le malattie cardiache



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

In che modo la ridotta attività sessuale influisce sulla vecchiaia?

Una mancanza di attività sessuale negli anziani è associata a una salute peggiore, compreso un aumentato rischio di cancro e malattia coronarica.

Le ultime ricerche dell'University College di Londra hanno scoperto che la mancanza di attività sessuale nelle persone anziane contribuisce a vari problemi di salute e malattie. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista in lingua inglese "Archives of Sexuel Behavior".

Altre malattie in età avanzata

L'aspettativa di vita nei paesi ad alto reddito è aumentata in modo significativo negli ultimi decenni. Tuttavia, con l'aumentare dell'aspettativa di vita, il numero di anni in cui si verificano problemi di salute e disabilità. Nella loro indagine, i ricercatori hanno voluto scoprire se l'attività sessuale è un comportamento chiave che influenza la salute in età avanzata. In generale, si ritiene che quando le persone invecchiano, diventano asessuali e diminuiscono l'interesse per il sesso e il comportamento sessuale. È quindi indispensabile determinare se l'attività sessuale ha un impatto generale sulla salute, sottolineano i ricercatori.

Sono stati valutati i dati di oltre 5.700 persone

Per arrivare ai risultati, il team di ricerca ha utilizzato i dati di uno studio longitudinale inglese sull'invecchiamento (ELSA) per un periodo di quattro anni tra il 2013 e il 2017. I partecipanti erano uomini e donne di età pari o superiore a 50 anni, che si trovavano in Inghilterra vissuto. I ricercatori volevano studiare la salute, lo stile di vita e la situazione finanziaria delle persone in età avanzata. In totale, hanno analizzato le informazioni di oltre 5.700 persone e hanno scoperto che gli uomini di età superiore ai 50 anni con meno rapporti sessuali e meno attività sessuale avevano un rischio maggiore di due terzi di sviluppare una malattia grave. Le donne che non erano molto attive sessualmente avevano un rischio maggiore del 64% di varie malattie. Tuttavia, non vi è stato alcun aumento significativo del rischio di malattie gravi, riferisce il gruppo di ricerca.

Al contrario, è stato riscontrato che gli uomini con scarsa attività sessuale hanno un rischio maggiore del 63% di cancro e un rischio maggiore del 41% di malattie croniche. Per quanto riguarda la malattia coronarica, gli uomini che hanno riportato una diminuzione del desiderio sessuale avevano il 33 percento in più di probabilità rispetto agli uomini che hanno riportato un desiderio sessuale stabile o aumentato. Gli uomini con attività sessuale inferiore avevano un aumento del 47% del rischio di deterioramento della salute. Se gli uomini soffrivano di disfunzione erettile, avevano un rischio maggiore del 66%, spiegano i ricercatori.

Che ruolo svolgono le nostre endorfine?

La riduzione della sessualità, incluso il desiderio, l'attività e la capacità di avere un'erezione, è stata associata a problemi in una vasta gamma di fattori di salute. La frequenza dei rapporti sessuali e dell'attività sessuale è stata associata a un declino della salute auto-valutata per uomini e donne, spiegano i ricercatori. Ci sono meccanismi che possono spiegare il fenomeno. Ad esempio, il corpo rilascia endorfine durante il rapporto sessuale, oppioidi, che agiscono come neurotrasmettitori. Le endorfine sono spesso chiamate ormoni della felicità perché ci fanno sentire felici. Se il livello di endorfine nel corpo aumenta, le cellule tumorali possono anche essere uccise più facilmente. L'aumento dei livelli di endorfine può essere associato a un minor rischio di cancro e altri agenti patogeni come virus e batteri, spiega il team. Inoltre, l'attività sessuale è un'attività fisica e può quindi essere vista come una sorta di esercizio.

Punti di forza dell'indagine?

Questo è il primo studio che esamina le associazioni trasversali e longitudinali tra una diminuzione della sessualità (desiderio sessuale, frequenza dell'attività sessuale e funzione sessuale) e problemi di salute in un ampio campione rappresentativo di anziani. I punti di forza dello studio includono la dimensione del campione rappresentativo di anziani in Inghilterra e l'adattamento a una serie di fattori socio-demografici e di confondimento legati alla salute, spiegano i ricercatori. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Sarah E. Jackson, Lin Yang, Ai Koyanagi, Brendon Stubbs, Nicola Veronese, Lee Smith: il declino delle attività e delle funzioni sessuali predice i problemi di salute degli incidenti negli adulti più anziani: i risultati prospettici dello studio longitudinale inglese sull'invecchiamento, negli Archivi del comportamento sessuale Query: 02.09.2019), Archives of Sexuel Behaviour



Video: 11 marzo 2015 - I Mercoledì della salute - Il cuore delle donne (Agosto 2022).