Sintomi

Contrazioni delle palpebre - cause e terapia

Contrazioni delle palpebre - cause e terapia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Se le palpebre si contraggono in modo incontrollato, di solito è molto scomodo e fastidioso per le persone colpite. La rapida vibrazione può spesso essere attribuita a motivi relativamente innocui come stress, eccessivo lavoro sullo schermo, mancanza di sonno o congiuntivite e persiste solo fino a quando questi non sono stati riparati o guariti. Se la contrazione delle palpebre dura più a lungo o è molto pronunciata, in rari casi può anche essere cause più gravi. Ad esempio, sono possibili disturbi neurologici o la sclerosi multipla (SM) cronica infiammatoria. In generale, un medico dovrebbe quindi essere consultato come misura precauzionale per la contrazione delle palpebre, che farà la diagnosi appropriata e avvierà le necessarie fasi di trattamento se necessario. Ciò è importante anche nel caso di lievi lamentele apparentemente, poiché il battito palpebrale permanente influenza spesso la visione, rendendola ad es. situazioni pericolose possono sorgere rapidamente nel traffico.

Definizione e sintomi

Un battito di ciglia regolare dell'occhio è un processo completamente normale e sano, che mantiene principalmente lo strato liquido (film lacrimale) formato dal liquido lacrimale, che protegge l'occhio dall'essiccamento. Inoltre, il breve "tintinnio" impedisce allo sporco e agli oggetti estranei di entrare negli occhi. Tuttavia, se la palpebra superiore e / o inferiore si contraggono più spesso del normale, questo viene chiamato "fascicolazione". Questi sono movimenti incontrollabili di piccoli gruppi muscolari, per cui il coperchio non è completamente chiuso, ma inizia invece a tremare. Spesso, le contrazioni sono vissute da persone colpite come molto massicce, mentre l'ambiente quasi non se ne accorge o no.

Le contrazioni delle palpebre possono essere diverse e quindi durano solo occasionalmente per alcuni secondi o minuti, ma persistono anche per ore e persino giorni. In molti casi, solo una palpebra è interessata e il tipo e la posizione dei reclami spesso differiscono notevolmente. Di conseguenza, le persone colpite riportano, ad esempio, "solo una notevole contrazione frequente nell'angolo dei loro occhi", nonché "un tremito irregolare della pelle e della palpebra inferiore che può essere visto da tutti".

Cause di contrazioni delle palpebre

Se ci sono movimenti muscolari incontrollabili nell'occhio o una contrazione incontrollabile della palpebra, di solito ci sono cause relativamente innocue che possono essere trattate o rimediate di conseguenza. I fattori scatenanti frequenti sono affaticamento e stanchezza, grave stanchezza o mancanza di sonno o affaticamento degli occhi a causa di lavori sul monitor del PC per troppo tempo. L'eccitazione e lo stress psicologico come irrequietezza interiore, nervosismo e stress possono anche causare la contrazione laterale del coperchio.

Inoltre, ci sono infezioni come congiuntivite o infiammazione del margine palpebrale (blefarite), allergie come La febbre da fieno, piccole abrasioni corneali (ad es. Da lenti a contatto o unghie) o un corpo estraneo nell'occhio sono considerati fattori scatenanti. Spesso, la contrazione è anche promossa da occhi asciutti, che ad es. può essere rapidamente irritato da sostanze come fumo o polvere.

Lo sfondo delle contrazioni oculari può anche essere un cosiddetto "disturbo da tic". Questi sono caratterizzati da movimenti improvvisi e rapidi di singoli muscoli o gruppi muscolari che si verificano involontariamente e non hanno una funzione riconoscibile. I tic possono avere forme molto diverse e di conseguenza da azioni "semplici" come sbattere le palpebre, fare smorfie o annuire a processi complessi come abbastanza per accovacciarsi o imitare i movimenti. Si distingue anche tra un disturbo temporaneo (meno di un anno) e uno cronico che persiste per più di dodici mesi, con i tic motori o vocali in entrambi i casi. In distinzione, la cosiddetta "sindrome di Tourette" è un disturbo cronico in cui si verificano in combinazione numerosi tic motori e almeno una vocalizzazione incontrollabile (come schiarirsi la gola, grugnire, sillabe ripetute).

Ciò che causa esattamente un disturbo da tic non è stato ancora completamente chiarito. Tuttavia, si sospettano fattori genetici, tra le altre cose, poiché spesso si può osservare un gruppo familiare. Inoltre, in casi molto rari, i tic possono anche derivare da alcune malattie come avvelenamento da monossido di carbonio, infiammazione del cervello o disturbi neurologici.

Contrazioni della palpebra a causa di carenza di magnesio

Un altro motivo comune è una carenza di minerali, che ad es. a causa di una dieta unilaterale, diarrea, assunzione di determinati farmaci (come lassativi o diuretici), alcolismo o intenso sforzo fisico. Un inadeguato apporto di magnesio viene qui messo in discussione, che tra l'altro svolge un ruolo centrale nella regolazione della conduzione dell'eccitazione nelle cellule nervose e muscolari ed è quindi indispensabile per la funzione vitale di quest'ultima. Se al corpo manca il minerale, questo porta alla sovraeccitabilità dei nervi, che a sua volta può portare a nervosismo, confusione, insonnia e una maggiore suscettibilità allo stress e all'irritabilità.

Inoltre, una carenza di magnesio (ipomagnesiemia) può non solo causare contrazioni della palpebra, ma anche una varietà di altri disturbi come crampi alle gambe, vertigini o mal di testa. Se il corpo riceve troppo poco magnesio in modo permanente, sono anche possibili ipertensione e disturbi cardiaci come battito cardiaco accelerato, disturbi del ritmo o dolori cardiaci, nonché disturbi gastrointestinali come diarrea, crampi allo stomaco o nausea e vomito.

Contrazioni oculari nella sclerosi multipla (SM)

In casi più rari, può verificarsi anche un contrazione dell'occhio in relazione alla sclerosi multipla (SM). Questa è la malattia neurologica più comune con disabilità permanente, che colpisce circa 120.000 persone in Germania. La SM è una malattia infiammatoria cronica del sistema nervoso centrale (SNC), che si forma dal cervello e dal midollo spinale. L'infiammazione porta alla distruzione delle guaine midollari delle fibre nervose, che normalmente isolano i singoli nervi l'uno dall'altro e quindi consentono la trasmissione di impulsi elettrici. Se le guaine midollari sono danneggiate, questo inoltro viene interrotto, il che significa che la trasmissione di informazioni tra nervi e cellule del corpo funziona solo in misura limitata.

A causa dell'interruzione della trasmissione degli impulsi, spesso si verificano disturbi sensoriali come formicolio, deambulazione o intorpidimento, che di solito iniziano nelle dita e / o nei piedi e poi passano nelle braccia e nelle gambe. Molti malati soffrono anche di disturbi visivi, che nella maggior parte dei casi derivano da un nervo ottico infiammato ("neurite ottica"). In genere, il dolore agli occhi si verifica prima qui, oltre alla visione alterata (sfocatura, velo nebbioso), occhi tremolanti, lampi di luce, perdita di campo visivo o contrazioni incontrollabili della palpebra. Altri possibili sintomi della cosiddetta "malattia con molte facce" sono la paralisi delle braccia e delle gambe, che spesso cambia con il calore, lo sforzo o simili. intensificare e dolore al viso (nevralgia del trigemino) o paralisi (paralisi facciale).

Inoltre, possono verificarsi disfunzioni del linguaggio e della vescica (vescica urinaria, ritenzione urinaria, ecc.), Problemi con i movimenti intestinali (costipazione) e rapporti sessuali. Inoltre, i disturbi mentali non sono rari nei casi più gravi, tra cui sbalzi d'umore e sintomi di depressione come depressione profonda, insonnia e svogliatezza. Non è stato ancora chiarito esattamente ciò che provoca l'infiammazione nel cervello e nel midollo spinale. Tuttavia, molti esperti sospettano che vari fattori come l'ereditarietà, le infezioni croniche e la malregolazione del sistema immunitario possano contribuire allo sviluppo della malattia. Poiché la SM è una cosiddetta "malattia autoimmune", non è curabile, ma può essere trattata bene con i farmaci moderni e di conseguenza il suo decorso può essere influenzato positivamente.

Trattamento per gli occhi svolazzanti

A seconda della causa, sono disponibili vari metodi per il trattamento della contrazione delle palpebre: in primo luogo, deve essere eseguita una visita medica per determinare se la palpebra contrazione è una reazione fisica "innocua" o un grave segno di malattia. Mentre la contrazione sana degli occhi di solito scompare con la stessa rapidità con cui è iniziata, in altri casi viene effettuato un ulteriore trattamento in base alla malattia di base.

Se le lamentele possono essere ricondotte, ad esempio, a sovraccarico, eccessivo stress negativo o affaticamento, mezzi semplici come sonno sufficiente ed esercizio fisico all'aria aperta, nonché pause regolari e consapevoli nella vita quotidiana spesso aiutano a concedere agli occhi qualche minuto di riposo. Nella maggior parte dei casi, il sollievo offre esercizi di rilassamento mirati. Il cosiddetto rilassamento muscolare progressivo secondo Jacobson è spesso raccomandato qui da psicologi ed esperti di salute, che è considerato relativamente facile da imparare a causa della parte attiva dell'esercizio. L'obiettivo è migliorare la consapevolezza del proprio corpo rilassando e rilassando consapevolmente determinati gruppi muscolari e raggiungendo così uno stato di profondo rilassamento per il corpo e l'anima a lungo termine.

Oltre a questo, ci sono una serie di altri esercizi e tecniche per ridurre lo stress, come ad esempio Meditazione o allenamento autogeno, speciali esercizi di yoga per gli occhi possono aiutare a rilassare gli occhi. Soprattutto coloro che lavorano costantemente sullo schermo dovrebbero integrare al meglio queste tecniche nella vita di tutti i giorni al fine di evitare lamentele come mal di testa o conseguenze gravi come la vista scarsa. Con gli occhi stanchi e oberati di lavoro, è importante alzare lo sguardo dallo schermo circa ogni cinque o dieci minuti e guardare fuori dalla finestra nella larghezza della stanza o simili. giudicare. Un altro esercizio provato e testato per rilassare gli occhi è il "palming": in questo processo, le mani vengono prima riscaldate strofinandole insieme e poi arcuate sopra le palpebre chiuse, per cui le palpebre non vengono toccate. Anche quelli che sbattono le palpebre molto rapidamente dieci volte di seguito e poi tengono gli occhi chiusi per alcuni secondi fanno qualcosa di buono per se stessi. Inoltre, i circoli oculari (fino a 20 volte in ciascuna direzione) e lo sguardo intensivo su e giù sono facili da eseguire ed esercizi molto efficaci nello yoga degli occhi.

Se, d'altra parte, vi è il sospetto di una carenza di magnesio, è necessario consultare prima un medico per, ad esempio, un disturbo genetico dell'assorbimento attraverso la parete intestinale (assorbimento del magnesio) o altre cause patologiche come il diabete o malattie renali croniche e intestinali (ad es. Celiachia) per poter escludere. Se ciò è accaduto, aiuterà già molti malati se aumenta la quantità giornaliera di magnesio, poiché il corpo ha bisogno di più minerale del solito in determinate situazioni come la gravidanza o alti livelli di stress. Lo stesso vale ad es. Per le persone che bevono regolarmente alcolici, esercitano molto o assumono determinati farmaci (lassativi, pillole anticoncezionali, ecc.).

La nutrizione gioca un ruolo chiave qui, anche se ci sono solo pochi alimenti che hanno un alto contenuto di magnesio. Questi includono cereali integrali (come miglio, riso integrale, farina d'avena), noci, fagioli e semi di girasole, nonché legumi (in particolare semi di soia) e alcune verdure verdi come finocchio, spinaci e broccoli. Se ciò non è sufficiente, può essere appropriato assumere compresse di magnesio o integratori alimentari. Tuttavia, questo dovrebbe sempre essere discusso in anticipo con il medico per quanto riguarda possibili rischi ed effetti collaterali.

Se si soffre di sclerosi multipla (SM), è importante che la terapia inizi il più presto possibile al fine di tenere al meglio sotto controllo i processi infiammatori causali. Perché anche se la malattia autoimmune non è curabile, le medicine di oggi consentono una buona curabilità e, in molti casi, un grado relativamente alto di indipendenza e qualità della vita. Il trattamento è diviso in diversi blocchi, ad esempio adottando misure a breve termine per alleviare i sintomi negli episodi acuti, mentre la terapia di base permanente mira a prevenire la diffusione della malattia. Tra le altre cose, vengono utilizzati preparati ad alto dosaggio di cortisone e farmaci per influenzare (modulazione immunitaria) o inibire (soppressione immunitaria) il sistema immunitario. Di norma, la terapia sintomatica viene anche utilizzata per supportare questo, ad es. Fisioterapia, massaggi o misure di rilassamento alleviano i sintomi spiacevoli e migliorano la qualità della vita.

Naturopatia per contrazioni agli occhi

Nel campo della naturopatia, tra le altre cose, i sali di Schüssler sono usati per trattare le fluttuazioni incontrollate delle palpebre. Se ciò è dovuto a un'infezione agli occhi, ad esempio, il sale numero 11 (Silicea), noto anche nella medicina convenzionale come "silice", si è dimostrato efficace. Inoltre, il sale n. 14 (potassio bromatum) offre alle persone particolarmente nervose e irrequiete un buon supporto per la contrazione delle palpebre legata allo stress, perché ha un effetto calmante sui nervi e un effetto generale rilassante.

Anche se l'equilibrio minerale è disturbato, un trattamento con sali di Schüssler può essere molto utile.

I sali n. 7 (Magnesio Phosporicum), 11 (Silicea), 16 (Litio clorato) e 26 (Selenio) sono particolarmente adatti per questi. Questi possono essere presi singolarmente o insieme, ma occorre fare attenzione a combinare un massimo di tre agenti. Spesso, i sintomi da carenza e quindi il battito delle palpebre in connessione con una dieta appropriata possono essere rapidamente ridotti. Tuttavia, se i sintomi persistono o ritornano dopo un po 'di tempo, è necessario consultare un medico (oftalmologico) per chiarire le ragioni di ciò.

La medicina di erbe offre con il cosiddetto "eyebright" (Euphrasia officinalis) un altro, rimedio naturale spesso molto efficace per problemi agli occhi. Se sono stanchi o esagerati, un tè è spesso benefico, per il quale viene preparato un cucchiaio di erbe secche o due cucchiai di erba fresca per gli occhi con mezzo litro di acqua bollente. L'infusione viene quindi lasciata in infusione per circa dieci minuti e bevuta per tutto il giorno per supportare gli effetti positivi sugli occhi dall'interno. Per il trattamento esterno, un batuffolo di cotone può essere immerso nel tè freddo e accuratamente tamponato sulla zona degli occhi. Un effetto ancora più intenso (ad esempio in caso di infiammazione) ha un risciacquo con il preparato, tè freddo e colliri omeopatici di vari fornitori sono disponibili anche in farmacia.

Omeopatia per contrazioni delle palpebre

Inoltre, l'omeopatia offre anche alcuni mezzi per alleviare naturalmente i sintomi. Ad esempio, l'Agaricus Muscarius (agarico di mosca) viene messo in discussione, che viene utilizzato, tra l'altro, per irrequietezza interna e contrazioni o movimenti involontari e incontrollabili. Di conseguenza, ad es. essere utile per ansia, nervosismo, insicurezza o disturbi nervosi, nonché per il trattamento supplementare di malattie come epilessia, demenza, sclerosi multipla, emicrania o Parkinson.

Il "fosforo" di potassio "agente nervoso" si è anche dimostrato in molti casi per contrazioni delle palpebre nervose legate allo stress, che è tipicamente somministrato nella potenza da D6 a D12. Le principali aree di applicazione sono, ad esempio, affaticamento e stanchezza, mal di testa, burnout, disturbi del sonno, diarrea o vertigini. Inoltre, gli omeopati raccomandano spesso il rimedio Magnesio fosforo per contrazioni muscolari, che si basa su sali di magnesio e fosforo e ha sia effetti antidolorifici (analgesici) che antispasmodici (spasmolitici) sui muscoli. I globuli di magnesio fosforico sono quindi principalmente utilizzati per i crampi in tutte le forme (ad esempio crampi allo stomaco o ai polpacci, dolori mestruali), emicrania e coliche, ma anche per irrequietezza interna, tremori o disturbi del sonno. Inoltre, alcune persone possono ad es. Anche il licopodio o la belladonna aiutano, quindi il rimedio "giusto" così come la potenza e la durata d'uso corrispondenti devono sempre essere abbinati al singolo caso da un omeopata esperto.

Poiché la fascicolazione è spesso causata o favorita dagli occhi asciutti, l'omeopatia può anche fornire un aiuto delicato e naturale in molti casi. Se la siccità è molto pronunciata, ad es. L'allumina viene utilizzata, soprattutto se i sintomi peggiorano con il freddo o migliorano nelle temperature estive e nel paziente, ad es. soffre di umori depressivi mattutini, pelle secca, pruriginosa e raffreddori frequenti. Se, oltre alla secchezza, c'è una sensazione di bruciore negli occhi, irrequietezza, ansia e una forte sensazione di sete, l'album dell'Arsenicum può essere il metodo di scelta. Ciò è particolarmente indicato quando i sintomi si intensificano di notte, durante il freddo e lo sforzo e migliorano se esposti al calore o al calore e all'aria aperta. Pulsatilla Pratensis può aiutare con gli occhi asciutti e pruriginosi associati a lacrimazione eccessiva e secrezioni gialle. Oltre alla secchezza, sintomi come palpebre pesanti, occhiaie, aumento dell'appetito per piatti salati e freddi o sudore freddo, in alcuni casi si consiglia anche l'album Veratrum. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dipl. Scienze sociali Nina Reese

Swell:

  • Associazione professionale di oftalmologi in Germania V. (BVA), German Ophthalmic Society (DOG): Linea guida n. 12 congiuntivite batterica, (accesso 11 settembre 2019), DOG
  • Christian Löser: Malnutrizione e malnutrizione, Thieme Verlag, 1a edizione, 2010
  • German Society for Neurology (DGN): diagnosi e terapia della sclerosi multipla, linee guida per la diagnosi e la terapia in neurologia, numero di registrazione AWMF: 030/050, (consultato l'11 settembre 2019), AWMF
  • Franz Grehn: Ophthalmology, Springer Verlag, 29th edition, 2005


Video: La percezione del Perineo (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Tagor

    Ringrazio per l'informazione, ora lo saprò.

  2. Aheawan

    In questo qualcosa è eccellente, manteniamo.

  3. Ruadhan

    Questo argomento è semplicemente incomparabile :), mi piace)))

  4. Garan

    E non dire))))))



Scrivi un messaggio