Naturopatia

Terra curativa

Terra curativa



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La terra curativa viene estratta dal loess, un tipo di roccia (roccia sedimentaria). Le principali aree di applicazione sono il tratto gastrointestinale, nonché la pelle, i muscoli e le articolazioni. Di conseguenza, la terra curativa può essere usata internamente o esternamente. Viene anche usato come prodotto per la cura naturale, ad esempio come peeling o maschera.

Poiché finora esistono solo pochi studi scientifici affidabili sulla guarigione della terra, i suoi effetti sono considerati insufficientemente provati dal punto di vista della medicina convenzionale e del loro uso come medicina alternativa o procedura di medicina complementare.

In naturopatia, esperienze positive con la guarigione della terra sono state comunque raccolte nel corso dei secoli. Inoltre, è considerato avere pochi effetti collaterali ed è ben tollerato, quindi non c'è motivo di non provare a curare la terra per lamentele minori, ad esempio bruciore di stomaco dopo un pasto difficile da digerire. La terra curativa è disponibile in farmacia, farmacia o negozio di alimenti naturali senza prescrizione medica.

Nota: Reclami che si verificano in modo molto violento o che sono in circolazione da molto tempo dovrebbero sempre essere chiariti da un medico.

Terra curativa: una breve panoramica

Nella sezione seguente troverai le informazioni più importanti in breve.

  • Cos'è la terra di guarigione? La terra curativa consiste principalmente di loess (roccia sedimentaria), che viene essiccata a 130 gradi Celsius, macinata finemente e setacciata.
  • Effetto:
    • Applicazione interna: A causa del loro alto contenuto di minerali, la terra curativa è principalmente associata a proprietà di legame agli acidi. Grazie alla sua struttura fine, dovrebbe anche essere in grado di legare varie sostanze come veleni, batteri, gas, acidi biliari in eccesso, grassi e liquidi nutritivi, che vengono poi escreti attraverso il tratto digestivo.
    • Uso esterno: Si dice che la terra curativa abbia effetti antinfiammatori, decongestionanti, analgesici, pruriginosi, calmanti, essiccanti e calmanti. Anche i batteri e le secrezioni delle ferite dovrebbero essere legati.
  • Campi di applicazione: Il applicazione interna È raccomandato per bruciore di stomaco, stomaco irritabile, sindrome dell'intestino irritabile, diarrea, costipazione e per legare il colesterolo dal cibo. Il applicazione esterna può essere utilizzato, ad esempio, per l'infiammazione del sistema muscoloscheletrico (ad es. tendinite, disturbi reumatici, artrosi), nonché per contusioni, contusioni, tensioni, punture di insetti, irritazioni allergiche della pelle, neurodermite (eczema atopico), psoriasi (psoriasi), imperfezioni della pelle , capelli grassi, forfora o cellulite.
  • Effetti collaterali: La terra curativa è considerata ben tollerata e ha pochi effetti collaterali. Tuttavia, gonfiore, diarrea, nausea, crampi nell'addome inferiore e altri disturbi del tratto gastrointestinale possono verificarsi raramente quando utilizzati internamente. Irritazione della pelle può verificarsi con uso esterno.
  • Controindicazioni: Ipersensibilità nota ai preparati di loess e gravi disturbi della funzione renale, diarrea acuta con febbre alta e / o additivi del sangue (Attenzione: in questo caso consultare immediatamente un medico). I bambini di età inferiore ai due anni non devono prendere la terra curativa; Consultare un medico come misura precauzionale prima dell'uso esterno.
  • Nota importante: Si noti che gli effetti della guarigione della terra sono stati finora in gran parte basati sull'esperienza e non sono stati sufficientemente dimostrati da studi scientifici. Se necessario, decidere dopo aver consultato il medico curante se la terra curativa è adatta ai propri reclami per uso esclusivo o di accompagnamento.

Storia della terra curativa

L'uso della terra ha una lunga tradizione nella naturopatia. Si dice che gli antichi egizi avessero usato il fango del Nilo come copertura per malattie articolari e problemi della pelle. Oggi conosciamo i pacchetti di fango come un tipo simile di applicazione. Il noto dottore dell'antichità, Ippocrate, avrebbe dato a giovani madri la cura della terra per purificarle internamente. Ildegarda von Bingen usò anche diversi tipi di terra nelle sue terapie. Molte specie animali ingeriscono istintivamente il suolo, presumibilmente per ingerire minerali e digerire meglio il loro cibo.

Il noto pastore Sebastian Kneipp non solo ha trattato con acqua, ma anche con argilla, ad esempio per le malattie della pelle. Adolf Just, un noto naturopata tedesco, raccomandò che anche il loess fosse usato internamente. Anche "Clay Pastor" Emanuel Felke, lo studente di Just, ci ha lavorato intensamente e ha avuto particolare successo con l'uso della terra curativa. Quando Felke era un bambino, vide un cane con gravi lesioni alla pelle che sguazzava nell'argilla. Con suo stupore, le ferite guarirono dopo pochi giorni.

Produzione di terra curativa

La terra curativa consiste principalmente di loess, una roccia sedimentaria. Dopo che il loess è stato scomposto, viene essiccato a 130 gradi Celsius. L'alta temperatura assicura che i germi vengano uccisi e non penetrino nel prodotto. L'amore viene quindi macinato e setacciato molto finemente.

Ingredienti ed effetti

La terra curativa contiene molti minerali e oligoelementi. La composizione esatta varia in base all'area di estrazione. Tra le altre cose, sono inclusi alluminio, ferro, potassio, calcio, magnesio, sodio e silicio, oltre a oligoelementi come rame, manganese, nichel, selenio e zinco.

Se utilizzato internamente A causa del loro alto contenuto di minerali, si dice che la terra curativa abbia proprietà di legame agli acidi. Grazie alla sua struttura fine, la terra curativa dovrebbe anche essere in grado di legare varie sostanze dall'ambiente: tossine, batteri, gas, acidi biliari in eccesso, grassi e liquidi nutrizionali dovrebbero essere legati dalla terra curativa ed escreti attraverso il tratto gastrointestinale. Legando i liquidi, si dice anche che abbia un effetto "ripieno" in caso di diarrea.

Per uso esterno Si dice che l'argilla medicinale abbia un effetto antinfiammatorio, decongestionante, analgesico, pruriginoso, calmante, essiccante e calmante. Anche i batteri e le secrezioni delle ferite dovrebbero essere legati. Se si asciuga sulla pelle, dovrebbe esserci un leggero effetto di aspirazione, che potrebbe, ad esempio, "trasportare via" un versamento infiammatorio dall'interno verso l'esterno.

Aree di applicazione

La terra curativa può essere utilizzata per vari disturbi:

Il applicazione interna È raccomandato per bruciore di stomaco, stomaco irritabile, sindrome dell'intestino irritabile, diarrea, costipazione e per legare il colesterolo dal cibo.

Il applicazione esterna può essere utilizzato, ad esempio, per l'infiammazione nell'area del sistema muscoloscheletrico (questo include, ad esempio, tendinite, disturbi reumatici, contusioni, contusioni o artrosi) nonché tensione, punture di insetti, irritazione allergica della pelle, neurodermite (eczema atopico), psoriasi, psoriasi, psoriasi Pelle o cellulite.

Effetti collaterali

La terra curativa è generalmente considerata ben tollerata e ha pochi effetti collaterali. Alcuni studi hanno esaminato se il contenuto di tossine come il piombo o l'alluminio nella terra curativa potrebbe essere pericoloso per la salute. Le indagini hanno mostrato che le quantità contenute nella terra curativa sono normalmente al di sotto del livello raccomandato come un pericolo per la salute e quindi non comportano alcun rischio per la salute. Questo vale sia per uso interno che esterno.

I seguenti effetti collaterali sono stati osservati in uno studio sull'uso della terra curativa per lo stomaco irritabile o la sindrome dell'intestino irritabile:

  • Flatulenza
  • diarrea
  • nausea
  • Crampi addominali inferiori
  • altri sintomi gastrointestinali (disturbi gastrointestinali)

Per poter valutare con maggiore precisione con quale frequenza si verificano questi effetti collaterali e se possono essere effettivamente attribuiti alla terra curativa, sono necessari ulteriori studi.

Si applica a tutte le applicazioni della terra di guarigione che se i sintomi peggiorano, la terra di guarigione non dovrebbe più essere presa; se usato esternamente, dovresti lavare via la terra curativa. In caso di dubbi, fai chiarire i tuoi reclami da un medico prima di continuare a prenderli o utilizzarli.

Nota importante: Affinché i farmaci non siano legati dalla terra curativa e il suo effetto sia annullato o diminuito, dovrebbe essere preso almeno una o due ore di distanza. Se stai assumendo farmaci, ti preghiamo di discutere le possibili interazioni con il tuo medico prima di assumere argilla medicinale.

Controindicazioni

  • Se in passato hai avuto una reazione sensibile ai preparati di loess, ad esempio a causa di un'eruzione cutanea o prurito durante l'uso esterno, non dovresti prendere o applicare argilla curativa.
  • In caso di gravi disturbi della funzionalità renale, non è necessario assumere argilla curativa.
  • In caso di diarrea acuta, che è accompagnata da febbre alta o contiene additivi del sangue, non è necessario prendere la terra curativa. Invece, consultare un medico il prima possibile per chiarire i sintomi.
  • I bambini di età inferiore ai due anni non devono prendere la terra curativa. Come misura precauzionale, consultare un medico prima dell'uso esterno.

Uso della terra curativa

Indipendentemente dal fatto che tu voglia utilizzare la terra di guarigione internamente o esternamente per problemi di salute o come misura puramente cosmetica: dovresti usare solo terra di guarigione approvata dal punto di vista medico. Se necessario, chiedi consiglio prima di acquistare.

Applicazione interna

La terra curativa può essere assunta sotto forma di polvere, capsule, granuli o compresse. È noto principalmente come polvere. Questo è disponibile da fine a microfine, sfuso o in bustine. La terra curativa è intesa per uso interno ed esterno. Se non si desidera assumere argilla medicinale in polvere, è possibile utilizzare le capsule. Queste sono una buona alternativa, soprattutto per gli spostamenti. Il granulato curativo della terra è un'altra variante, in particolare per i disturbi gastrointestinali funzionali. I granuli vengono deglutiti interi con abbondante liquido sotto forma di tè o acqua.

La grande superficie ricevente della terra curativa, che risulta dalla polvere fine, piccoli granuli, ha lo scopo di consentire l'uso per il rifiuto. Si dice che questo terreno fine sia in grado di assorbire e legare le tossine, il colesterolo e il grasso nell'intestino, in modo da poterli eliminare naturalmente dal corpo.

In caso di diarrea, bere acqua di guarigione della terra dovrebbe fermare la perdita di liquidi, legare eventuali agenti patogeni o tossine nell'intestino e portare all'escrezione. In questo caso la terra curativa deve essere usata più spesso. In caso di diarrea grave e / o prolungata, possibilmente con miscela di sangue, consultare un medico.

Anche con costipazione (costipazione) la guarigione della terra dovrebbe portare sollievo. Tuttavia, è importante prenderlo con abbastanza liquido.

La pulizia del colon dovrebbe essere supportata prendendo la terra curativa.

La polvere terrosa contiene molti minerali. Si dice che aiutino a neutralizzare l'eccesso di acido nello stomaco. Anche problemi digestivi come stomaco gonfio, bruciore di stomaco, lieve dolore allo stomaco, stomaco irritabile e intestino irritabile dovrebbero rispondere bene all'assunzione di questa polvere. Inoltre, puoi provare un impacco per il corpo con la terra curativa qui. Reclami che peggiorano o durano per più di qualche giorno, tuttavia, devono assolutamente essere nelle mani di un medico.

Quando si perde peso, anche la guarigione dell'acqua terrestre dovrebbe avere un effetto di supporto, poiché si dice che abbia la proprietà di legare i grassi nutrizionali nell'intestino. La polvere ha anche un alto contenuto di silice, di cui possono beneficiare il tessuto connettivo, i capelli e le unghie.

La terra curativa può anche essere usata per gargarismi. Ciò dovrebbe aiutare, ad esempio, per mal di gola e alitosi, nonché un collutorio per l'infiammazione delle gengive o della bocca. Per questo viene utilizzata acqua di terra curativa concentrata.

Uso esterno

L'applicazione esterna della terra curativa sotto forma di buste e impacchi differisce nelle applicazioni calde e fredde. L'utilizzo di un'applicazione calda o fredda dipende non solo dal tipo di lamentela, ma anche da ciò che il paziente trova a proprio agio.

Applicazioni calde aumentare la circolazione sanguigna, rilassare i muscoli e alleviare il dolore.

Applicazioni a freddo hanno un effetto vasocostrittivo ("contrarre i vasi"), alleviando anche il dolore e si dice che abbia un effetto smorzante sul metabolismo.

La polvere viene miscelata con acqua fredda o calda in una pasta densa, applicata direttamente sulla zona interessata e coperta con un panno.

Un'altra possibilità è quella di distribuire un impasto su un panno di cotone umido, che viene quindi posizionato sulla pelle, coperto con un panno asciutto e possibilmente anche avvolto con un panno di lana. Il porridge può anche essere applicato sulla pelle come uno strato sottile con un pennello, ad esempio sul viso. Nel frattempo, c'è anche una pasta di terra curativa finita che non deve essere miscelata separatamente, ma può essere utilizzata direttamente dal tubo.

In caso di infiammazione nell'area del sistema muscoloscheletrico, come tendinite, disturbi reumatici, contusioni, contusioni o artrosi, si consiglia uno strato di terra curativa a freddo.

In caso di ascessi o infiammazione purulenta della pelle, si consiglia anche di provare con un involucro di terra di guarigione fredda. Questo dovrebbe rimanere sulla zona dolorosa per circa mezz'ora; l'applicazione può essere eseguita più volte al giorno. È importante prestare attenzione ai propri sentimenti. Se la busta sembra scomoda, dovrebbe essere rimossa. Se i sintomi non migliorano o addirittura peggiorano, è necessario consultare rapidamente un medico.

Impacchi caldi sono preferiti per lombalgia, tensione muscolare, indurimento e dolore alla colonna vertebrale.

Altre aree di applicazione per uso esterno della terra curativa sono le punture di insetti, le irritazioni allergiche della pelle, la neurodermite (eczema atopico) e la psoriasi (psoriasi).

Si dice che impacchi di terra curativa stimolino la circolazione sanguigna e stimolino il metabolismo nei tessuti, che può anche avere un effetto positivo sul trattamento della cellulite.

Si dice che un bagno completo con terra curativa promuova la circolazione sanguigna, calma il prurito e fornisce alla pelle minerali importanti. A questo scopo, circa otto cucchiai di terra curativa vengono aggiunti in successione mentre l'acqua scorre nella vasca. Poiché si tratta di una spa, la durata da quindici a venti minuti non dovrebbe essere superata. Quindi viene lavato e rimosso, il che supporta ulteriormente la circolazione sanguigna. Successivamente viene annunciato un piccolo riposo.

Un ulteriore effetto peeling si ottiene non rimuovendo immediatamente la polvere, ma prima asciugandola e poi lavandola con un panno umido o facendo la doccia.
Nota: Se hai eruzioni cutanee, neurodermite, psoriasi, ferite o irritazione della pelle, dovresti evitare l'esfoliazione.

Sono anche possibili bagni parziali. Sono necessari da due a tre cucchiai per i piedi e circa cinque cucchiai per un bagno all'anca.

I bagni curativi della terra possono essere eseguiti fino a tre volte a settimana purché non vi siano problemi circolatori.

Suggerimento: la vasca da bagno deve quindi essere sempre sciacquata con acqua pulita e pulita ulteriormente con un detergente adatto in modo che la terra curativa non lasci tracce.

Applicazione cosmetica

L'uso esterno ha anche il suo posto nei cosmetici, ad esempio per la pelle grassa e impura. Un porridge viene mescolato con acqua fredda e applicato sul viso, lasciando fuori gli occhi e le labbra. Una volta completamente asciutta, questa maschera può essere rimossa con acqua tiepida. La pelle dovrebbe essere meglio alimentata con sangue e quindi il metabolismo dovrebbe essere stimolato. Singoli brufoli più grandi possono essere tamponati con un po 'di porridge di argilla curativa più volte al giorno.

La terra curativa può anche essere usata per un peeling. Per fare questo, viene applicata una pasta sottile sulla pelle. Non appena si è asciugato, può essere rimosso con un panno umido.

I capelli e il cuoio capelluto possono anche essere trattati con terra curativa. Questo può essere particolarmente utile per i capelli grassi e la forfora. Un porridge fatto con terra curativa viene applicato sul cuoio capelluto e sui capelli e massaggiato. Se i capelli sono molto grassi, il tutto può avere effetto per un massimo di venti minuti, altrimenti più corto; nel frattempo puoi avvolgere i capelli con un asciugamano. Dopo il tempo di esposizione, il porridge viene sciacquato con acqua tiepida. Non è necessario un ulteriore uso di shampoo.

È anche possibile lavare i capelli con acqua di terra curativa. Si dice che il loess naturalmente puro leghi l'eccesso di sebo, apra i dotti delle ghiandole e quindi neutralizzi la formazione della forfora. Inoltre, un'applicazione di terra curativa dovrebbe dare lucentezza ai capelli.

Dosaggio e assunzione

Quando si dosano sia internamente che esternamente, è necessario attenersi sempre alle istruzioni per l'uso del produttore e, se necessario, coordinarle con il proprio medico. (kh, sw)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Cuneo, fino a. (2019). La terra curativa può migliorare la qualità della vita e i sintomi. Notizie gastronomiche. 6,55-55. 10.1007 / s15036-019-0640-2, Springer
  • Bernhard, Uehleke. (2014). Terra curativa per malattie gastrointestinali funzionali. Sperimenta la medicina. 63, 141-145. 10.1055 / s-0033-1357650, ThiemeConnect
  • Meier, Larissa & Stange, Rainer & Uehleke, Bernhard. (2010). Healing Earth Applications - Back to the Origin. Diario di medicina complementare. 2. 33-36. 10.1055 / s-0030-1250484, ResearchGate
  • Zehringer, Markus. (2015). radionuclidi in terre silicee, terre curative, ResearchGate
  • Funke, Margit & Knödler, Matthias & Kübler, Sabine & Neudert, Monika & Stintzing, Florian & Kammerer, Dietmar. (2018). Bioaccessibilità orale in vitro di metalli pesanti nella terra curativa, ResearchGate
  • Funke, Margit & Knödler, Matthias & Kübler, Sabine & Neudert, Monika & Stintzing, Florian & Kammerer, Dietmar. Disponibilità di penetrazione cutanea in vitro di metalli pesanti nella terra curativa, ResearchGate
  • Mokhtare, Marjan & Asadipanah, Mohammadreza & Bahardoust, Mansour & Chaharmahali, Arezoo & Sikaroudi, Masoomeh & Khoshdelnezamiha, Mohammad & Davanloo, Farbod & Masoodi, Mohsen & Bahadorizadeh, Leyla. Efficacia dell'aggiunta della supplementazione di Luvos® Healing Earth alla mebeverina nel miglioramento dei sintomi e della qualità della vita dei pazienti con sindrome dell'intestino irritabile predominante nella diarrea: uno studio clinico randomizzato. Ricerca biomedica e terapia. 5. 2776-2783. 10.15419 / bmrat.v5i10.493, ResearchGate
  • Hoellriegl, Vera & Li, Weibo & Leopold, Karsten & Gerstmann, Udo & Oeh, Uwe. Solubilità di uranio e torio da una terra curativa nei fluidi intestinali sintetici: un caso di studio da utilizzare nelle valutazioni della dose. La scienza dell'ambiente totale. 408,5794-800. 10.1016 / j.scitotenv.2010.08.020, ResearchGate
  • Kraft, Karin: Serie: Naturopatia - Parte 3. Linfedema. 2018, maglione
  • Birra, André-Michael: polineuropatie. (PDF) In: MMW Progress in Medicine, Volume 153, Numero 48. Springer Medizin Verlag Monaco, dicembre 2011, p. 27, Springer
  • Kraft, Karin. Consultazione naturopatia: ipertiroidismo. Progresso MMW Med. No. 8/2012 (154 ° anno), Springer
  • Birra, André-Michael: dispepsia funzionale. (PDF) In: MMW Progress in Medicine, Volume 152, Numero 7. Springer Medizin Verlag Monaco, febbraio 2010, p. 21, Springer
  • George G. Zhanel, James A. Karlowsky. Kisameet Clay Isolato dalla costa centrale della British Columbia, in Canada, dimostra l'attività antimicrobica ad ampio spettro. mBio mar 2016, 7 (2) e00169-16; DOI: 10.1128 / mBio.00169-16, American Society for Microbiology


Video: Musica Rilassante 432 Hz - Frequenza della Guarigione (Agosto 2022).