Medicina olistica

Autoipnosi - effetti, tecniche e istruzioni

Autoipnosi - effetti, tecniche e istruzioni


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Portati nell'ipnosi
L'autoipnosi è l'ipnosi in cui la persona ipnotizzata e la persona ipnotizzata sono la stessa persona. Le forme di questo suggerimento automatico differiscono nel modo in cui l'attore si mette in uno stato di ipnosi e nel tipo di trance stesso: sebbene l'ipnosi e l'autoipnosi abbiano la reputazione di essere magico-esoterici, sono veri e propri metodi di rilassamento. Entrare in trance è un suggerimento automatico, che include un allenamento autogeno riconosciuto. In origine era anche chiamato "allenamento autogeno per l'autoipnosi".

Supplemento alla psicoterapia

L'autoipnosi (chiamata anche "autoipnosi") può essere un'utile aggiunta a una psicoterapia autorizzata. L'efficacia di un metodo in psicoterapia può essere valutata solo in relazione ai sintomi diagnosticati e deve adattarsi al paziente. Diverse tecniche sono generalmente integrate in un buon piano di trattamento; mettersi in trance può essere uno di questi, ma non è adatto a tutti i pazienti.

Ad esempio, chiunque abbia appena smesso di fumare e sta usando l'autoipnosi per smettere di accendere una sigaretta difficilmente corre alcun rischio. D'altra parte, a chiunque si trovi in ​​psicoterapia a causa del rischio di suicidio viene scarsamente consigliato di cercare il controllo attraverso altri stati di trance. Per casi così gravi, l'ipnoterapia con medici appositamente addestrati sarebbe all'ordine del giorno.

Applicazioni di autoipnosi

Mettersi in trance è particolarmente comune

  • smettere di fumare,
  • per alleviare le paure come le fobie
  • per spegnere il dolore
  • per perdere peso,
  • addormentarsi meglio
  • sviluppare una migliore autostima
  • rilassarsi,
  • gestire lo stress

Come funziona l'autoipnosi?

1.) Assicurati di rimanere indisturbato per almeno 15 minuti. Abbassa lo smartphone, comunica al tuo partner e / o ai tuoi figli che vuoi essere lasciato solo, o ancora meglio trova un posto tranquillo - una casetta da giardino, un posto nella natura, un attico, ecc.

2.) Mettiti comodo. Assicurati di non sudare o congelare troppo. Vai di nuovo in bagno.

3) Chiudi gli occhi. Per prima cosa penserai a tutti i tipi di problemi quotidiani. Ora immagina una scatola aperta. Praticamente racchiudi in te tutte le tue paure e problemi, chiudi la scatola e la seppellisce.

4) Ora sei libero per l'autoipnosi. Inspirare ed espirare uniformemente in modo che la parete addominale si alzi. Non hai bisogno di speciali tecniche di respirazione per questo.

5) Si concentrano sulla respirazione. Immagina di rilassarti ogni volta che inspiri. Puoi anche immaginare scene o immagini che abbiano un effetto rilassante. Tu stesso sai meglio cosa sono: le onde ricorrenti sulla riva del mare, un lago della foresta o la vista dal Brocken. Tutto dipende dal fatto che queste immagini danno loro piacevoli sensazioni.

6) Completa queste immagini con suggerimenti. Ad esempio, dì "Mi lascerò andare, sarò libero".

7) Ora immagina come allenti la tensione e scompare dal tuo corpo ad ogni espirazione.

8) Se puoi rilassarti, questa è già un'autoipnosi.

Attraverso il tunnel

Gli elementi fondamentali di tali stati di trance sono simili in tutte le culture che li inducono ritualmente. Questo probabilmente perché la psiche umana funziona in modo simile in tutto il mondo. Per rendere la tua autoipnosi più intensa, puoi andare oltre i primi esercizi.

1) Immagina di essere all'ingresso di una grotta che conduce a una porta. Può essere una scala, un passaggio in una miniera, un tunnel in una grotta: prendi un'immagine che ti passa per la testa.

2) Scendi in questo corridoio e immagina che più in profondità vai, più in profondità cadi nel tuo "sonno della veglia". Continua a inspirare ed espirare profondamente.

3) Aprire la porta. Immagina una stanza dietro che ha tutto ciò che ami. Ecco il tuo punto di riposo. Inspirare ed espirare dall'aria in questa stanza e immaginare che ci sia pace assoluta.

4) Sentiti felice ora. Quindi immagina un'immagine per questa felicità. Immergiti nella luce e immagina come scorre attraverso tutto il tuo corpo.

5) Immagina di sprofondare in un sonno tranquillo in questo luogo che nessuno può disturbare. "Addormentati", goditi il ​​tuo sogno. Ma non dormi davvero, ti lasci cadere ancora di più. Se non ti sei lasciato turbare fino ad ora, appaiono mondi che altrimenti conosci dai tuoi sogni notturni, luogo e tempo si dissolvono. Puoi viaggiare verso i luoghi che ami, viaggiare indietro nel tempo, parlare con le creature morte o mitiche. Il tuo subconscio è ora attivo.

6) Quando torni, scopri che il tuo corpo si sente rilassato e rimane sognante - più a lungo fai questi esercizi, più a lungo.

Fine dell'ipnosi

Nell'autoipnosi, assumi tu stesso il ruolo dell'ipnotizzatore. Quindi finisci questo da solo.

1) Dici "Sto dicendo addio a questo posto meraviglioso, che visiterò presto, oggi." Ad esempio, puoi contare fino a 3 e dire "A 3 sono di nuovo sveglio".

2) Attendi circa 3 minuti prima di alzarti o muoverti dopo aver aperto gli occhi.

Cosa non dovresti fare?

Non aspettarti la magia e non chiederti se ti senti "ipnotizzato". Come nel caso del passaggio dalla veglia al sonno, potresti non accorgertene. Inoltre, non provare a controllare il processo. Con molta esperienza negli stati di trance, questo è possibile in misura limitata, ma all'inizio tende a non entrare affatto nello stato.

Non cercare di metterti in trance se sei alcolizzato, drogato o hai episodi psicotici acuti. Non usare mai l'autoipnosi per elaborare esperienze traumatiche "da soli". Hai bisogno di un terapista per questo.

In nessun caso dovresti ipnotizzarti se soffri di schizofrenia, disturbo bipolare o borderline, disturbo post-traumatico da stress o altri disturbi dell'umore. Tutte queste malattie sono associate a una mancanza di controllo sui suggerimenti. L'autoipnosi può persino aggravare i sintomi.

Quale tecnica è appropriata?

Alcune persone si immergono scherzosamente nell'autoipnosi, altre hanno grossi problemi a lasciarsi andare. Le persone che generalmente sviluppano le loro associazioni, ad esempio come artista, trovano più facile entrare in uno stato di trance rispetto ad altri che costruiscono la propria vita secondo regole fisse.

Dipende sempre dall'individuo e da cosa dovrebbe raggiungere il suggerimento automatico. L'autoipnosi è un termine generico per tecniche diverse e domande diverse. Ad esempio, le tecniche che portano al rilassamento in una persona non possono fare nulla alla stessa persona se vogliono smettere di fumare.

L'autoipnosi è efficace quanto l'ipnosi?

No. Gli psicoterapisti che lavorano con le tecniche di ipnosi stimano che gli stessi risultati con l'autoipnosi impiegano fino a dieci volte più tempo rispetto all'ipnosi esterna e non possono essere applicati in molte aree.

L'autoipnosi porta solo a una trance da leggera a media, poiché le persone colpite devono finirla da sole. Mentre una seconda persona può impedire all'ipnotizzato di addormentarsi, l'individuo è in grado di farlo solo dopo un intenso allenamento. Gli stati di trance profonda significano profanamente nell'autoipnosi: le persone si addormentano. Nell'ipnosi esterna, tuttavia, può continuare a prendere suggerimenti a questo punto, dal momento che non deve controllare le sue condizioni.

Una combinazione di entrambe le varianti sarebbe l'ideale. Un terapeuta esperto può combinare gli argomenti di autoipnosi con quelli di ipnosi esterna e annidarli l'uno nell'altro.

Quali sono i vantaggi di autoipnosi?

È facile imparare a metterti in trance. Se prendi parte a un corso di ipnosi, una sessione è di solito sufficiente.

L'auto-suggerimento è innocuo - a meno che tu non sia suicida o soffra di disturbi mentali che sono innescati da immagini nel tuo inconscio e non dovrebbero quindi confrontarsi solo con il tuo inconscio.

L'autoipnosi richiede poco tempo, non ha bisogno di isolamento dal mondo esterno e può essere integrata nel lavoro quotidiano. Non costa nulla se conosci le tecniche.

Lo stato di trance ha un effetto diretto sul sistema nervoso autonomo. Ti rilassi anche fisicamente: la pressione sanguigna si abbassa e i muscoli si rilassano.

I sentimenti positivi indicano che l'autoipnosi dà loro piacere.

Rischi

In un'autoipnosi sei estremamente ricettivo ai suggerimenti. Pertanto, dovresti pensare a quali immagini permetti in anticipo - quando sei sveglio, pensa a cosa significa quando un determinato suggerimento prende forma e diventa reale per esso. Quindi modellali in modo che le loro idee si sentano bene.

Prima di iniziare l'ipnosi, dì ad alta voce: "Autorizzo solo suggerimenti che mi fanno bene" (Dr. Utz Anhalt)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde ai requisiti della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dr. phil. Utz Anhalt, Barbara Schindewolf-Lensch

Swell:

  • Brian M. Alman, Peter T. Lambrou: Self Hypnosis - A Manual for Self Therapy, Carl-Auer Verlag GmbH, 12th edition, 2015
  • Wolfgang Blohm: Autoipnosi e ipnoterapia, mvgVerlag, 2006
  • Dirk Revenstorf, Burkhard Peter: Ipnosi in psicoterapia, psicosomatica e medicina, Springer Verlag, 3a edizione, 2015


Video: Esercizi di autoipnosi (Ottobre 2022).