Notizia

Asma: nuovo test rapido per la diagnosi

Asma: nuovo test rapido per la diagnosi



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il nuovo test rapido dell'asma semplifica la diagnosi

L'asma è una malattia respiratoria estremamente comune che può avere gravi conseguenze se non trattata. La diagnosi precoce è quindi una priorità assoluta. Un nuovo test rapido dell'Istituto Fraunhofer per la biotecnologia marina e la tecnologia cellulare EMB è di rilevare la malattia in un massimo di 1,5 ore utilizzando una singola goccia di sangue.

Il team di ricerca del Fraunhofer Institute for Marine Biotechnology and Cell Technology EMB sta attualmente lavorando con aziende high-tech per sviluppare un test rapido che richiede solo una goccia di sangue per diagnosticare l'asma, secondo la Fraunhofer Society. Il risultato del nuovo test dovrebbe essere già disponibile dopo 60 a 90 minuti. A tale scopo viene utilizzato un microscopio olografico appositamente sviluppato.

L'asma può avere gravi conseguenze

In tutto il mondo, oltre 235 milioni di persone soffrono di asma, con mancanza di respiro, respiro corto e tosse sono i sintomi tipici. Le persone colpite mostrano un restringimento dei bronchi simile a una crisi, che può avere gravi conseguenze. A causa della malattia, il tratto respiratorio è sempre più danneggiato e gli attacchi di asma minacciano, che nel peggiore dei casi può essere fatale. Tuttavia, le opzioni terapeutiche per la diagnosi precoce sono relativamente buone.

Diagnosi nei bambini difficile

"È particolarmente importante per i bambini diagnosticare precocemente la malattia per poter intervenire rapidamente e alleviare i sintomi", riferisce l'Istituto Fraunhofer. Tuttavia, la diagnosi è più complicata e lunga per loro che per gli adulti. Ad esempio, alcuni metodi di misurazione in cui si soffia in un tubo flessibile non sono possibili con bambini piccoli e i test di funzionalità polmonare che richiedono molto tempo sono adatti solo dai quattro ai cinque anni.

Risultato dopo soli 90 minuti

Il team di ricerca sta quindi sviluppando un nuovo test nel progetto "KillAsthma", anch'esso finanziato dallo stato dello Schleswig-Holstein, che deve dimostrare l'asma sulla base di un esame del sangue entro un massimo di 90 minuti. A tale scopo viene utilizzato un microscopio olografico appositamente sviluppato, le cui immagini vengono valutate utilizzando l'intelligenza artificiale (AI).

Analizzati i modelli di movimento delle cellule immunitarie

Basandosi sulla consapevolezza che il profilo di movimento delle cellule immunitarie nel sangue degli asmatici differisce significativamente da quello delle persone sane, i ricercatori hanno sviluppato un test in cui le cellule del sangue vengono osservate sotto uno speciale microscopio olografico per identificare i modelli di movimento devianti. "Nell'asma, il movimento delle cellule immunitarie è notevolmente rallentato quando sperimentano uno stimolo infiammatorio"; spiega il dott. Daniel Rapoport, capo del gruppo di elaborazione cellulare presso Fraunhofer EMB.

Valutazione usando AI

Il microscopio speciale - noto anche come scanner cellulare - consente il tracciamento automatico tridimensionale delle cellule in tempo reale, secondo l'Istituto Fraunhofer. Un ruolo cruciale è svolto dalla valutazione di un'intelligenza artificiale che riconosce schemi caratteristici nei complessi schemi di movimento di migliaia di cellule.

Algoritmi di autoapprendimento

"Siamo in grado di osservare da 2000 a 3000 cellule contemporaneamente, il che garantisce un'elevata precisione statistica", sottolinea il dott. Rapoport. I modelli di movimento delle cellule del sangue vengono analizzati mediante algoritmi di autoapprendimento e viene calcolato un indice diagnostico. L'intelligenza artificiale impara a riconoscere le deviazioni negli schemi e può quindi distinguere i profili di malato e sano.

Applicabile anche ad altre malattie

Secondo i ricercatori, i primi risultati consentono anche la conclusione che l'IA potrebbe anche imparare a riconoscere altre deviazioni dalla norma e quindi identificare altre malattie. "Ciò è particolarmente vero per le malattie infiammatorie autoimmuni e croniche come la malattia di Crohn, la colite ulcerosa e i reumatismi", sottolinea il dott. Qui, le diagnosi sono lunghe e possono essere significativamente accelerate con un test rapido adattato, secondo l'esperto.

Superiore al microscopio ad alte prestazioni

Nei primi test, la valutazione delle immagini usando un microscopio olografico ha dimostrato di essere superiore al microscopio ad alte prestazioni, riassume il team di ricerca. L'hardware e la procedura sono attualmente in fase di ottimizzazione con l'obiettivo a lungo termine di riconoscere la forma individuale delle malattie dell'asma al fine di poter sviluppare un piano di trattamento personalizzato. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dipl. Geogr. Fabian Peters

Swell:

  • Fraunhofer Gesellschaft: test rapido per la diagnosi dell'asma (pubblicato il 02.12.2019), fraunhofer.de


Video: Laura Bertolaccini - Nuove specificità nella Sindrome da Anti Fosfolipidi - limportanza del dosaggi (Agosto 2022).