Notizia

Sigarette elettroniche: BfR dà tutto chiaro - nessun pericolo di morte

Sigarette elettroniche: BfR dà tutto chiaro - nessun pericolo di morte



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Finora, nessun grave avvelenamento da sigarette elettroniche in Germania

Dopo che negli Stati Uniti sono state causate diverse morti legate all'uso di sigarette elettroniche, c'è anche molta incertezza tra gli utenti di questo paese. Ora il Federal Institute for Risk Assessment (BfR) dà il chiaro: finora non si sono verificati pericolosi avvelenamenti da "svapo" in Germania.

"Negli Stati Uniti, dopo aver usato sigarette elettroniche (sigarette elettroniche), ci sono stati più di 2.000 casi, alcuni con gravi danni ai polmoni e 47 morti (al 20 novembre 2019)", riferisce il BfR in un recente annuncio. Finora, tuttavia, non ci sono stati casi simili in Germania. In questo paese, finora si sono verificati gravi avvelenamenti in relazione alla deglutizione delle soluzioni di ricarica (liquidi).

Valutazione completa di possibili casi di avvelenamento

Sulla base di una valutazione approfondita delle indagini dei centri di informazione sui veleni in Germania, il BfR, insieme alla Society for Clinical Toxicology, ha registrato possibili casi di avvelenamento da sigarette elettroniche. Tuttavia, la maggior parte delle indagini riguardava l'ingestione involontaria di liquidi, spesso da parte di bambini. Tra i casi registrati c'erano anche due avvelenamenti potenzialmente letali.

Richieste raramente per un uso regolare

Nel periodo da maggio 2018 a febbraio 2019, un totale di 167 casi di avvelenamento e casi di sospetto avvelenamento sono stati registrati più precisamente per lo studio PiMont, secondo il BfR. Ha dimostrato che solo l'8% dei casi era rappresentato da lamentele dopo un uso regolare. Inoltre, dopo aver inalato il vapore, non sono comparsi o solo lievi sintomi in oltre il 90 percento dei casi. È stato riportato solo un caso in cui si sono verificati disturbi moderati (vomito ripetuto) dopo l'inalazione del vapore.

L'ingestione di liquidi è un rischio sottovalutato

Di gran lunga il motivo più comune per le domande è la deglutizione accidentale di liquidi con l'82% dei casi, riferisce il BfR. I bambini piccoli sono spesso colpiti e la nicotina per lo più contenuta negli e-liquid può portare a significativi problemi di salute se ingerita in piccole quantità. Ciò provoca vomito grave, ad esempio, e se ne vengono ingerite quantità maggiori, la nicotina può anche portare a sintomi di avvelenamento potenzialmente letali.

Mantieni Liquds a prova di bambino

Un totale di sei casi moderati di avvelenamento e due gravi casi di avvelenamento erano dovuti all'ingestione di liquidi, riferisce il BfR. Il grave avvelenamento ha causato gravi disturbi nella coscienza e altri sintomi. L'ingestione di liquidi è particolarmente elevata per i bambini. "I liquidi elettronici devono quindi essere sempre conservati in contenitori idonei, etichettati con una chiusura a prova di bambino", ha affermato il Federal Institute.

La vitamina E acetato è ritenuta la causa della morte negli Stati Uniti

Secondo il BfR, non sono state osservate difficoltà respiratorie persistenti e danni ai polmoni dopo l'inalazione del vapore della sigaretta elettronica. Rischi paragonabili a quelli negli Stati Uniti non sembrano derivare dai liquidi consentiti in questo paese. Secondo i Centers for Disease Control (CDC), la causa delle gravi malattie polmonari negli Stati Uniti si ritiene sia la vitamina E acetato, che è contenuta in alcuni liquidi ed è stata rilevata nel liquido polmonare dei pazienti.

Vigilanza continua

Sebbene in Germania non siano noti casi di gravi danni ai polmoni causati dalle sigarette elettroniche, "dobbiamo continuare a vigilare sull'uso delle sigarette elettroniche", avverte il presidente della BfR, il professor Dr. Dr. Andreas Hensel. Soprattutto, si consiglia vivamente di non mescolare i liquidi da soli. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dipl. Geogr. Fabian Peters

Swell:

  • Federal Institute for Risk Assessment (BfR): studio sulle sigarette elettroniche: finora nessun avvelenamento pericoloso da "vaping" (pubblicato il 6 dicembre 2019), bfr.bund.de.



Video: Il Mio Medico - Sigaretta elettronica, fa male? (Agosto 2022).