Notizia

Mindfulness: la panacea per lo stress

Mindfulness: la panacea per lo stress


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Mindfulness come un muscolo stentato che ha bisogno di allenamento

Lo stress è onnipresente, sia al lavoro, nel traffico o talvolta a casa. Anche se potessimo davvero spegnerci, molto stress per il tempo libero si espone. Sebbene lo stress sia spesso dato per scontato, è un fattore di rischio per molte condizioni, a volte gravi, come ipertensione, battito cardiaco irregolare, infarto, infiammazione dello stomaco o ulcere allo stomaco.

Nella vita quotidiana sempre più stressante, molte persone hanno difficoltà a tenere conto dei propri bisogni. La consapevolezza dovrebbe impedirlo. L'insegnante laureato e formatore di mindfulness Mathias Gugel spiega cosa significa mindfulness e come puoi usare mindfulness per proteggerti dagli effetti dannosi dello stress.

Molte persone sono costantemente sotto stress

Una riunione insegue la successiva, il cellulare squilla costantemente, la sera una rapida occhiata alle e-mail: nella vita di tutti i giorni, molte persone sono costantemente sotto stress. La consapevolezza è una panacea. Ma questa è solo una parola d'ordine - e cosa c'è dietro?

"La gestione consapevole di te stesso può alleviare i sintomi e i sintomi dello stress, ma devi anche imparare", spiega l'esperto di mindfulness in una conversazione su doccia consapevole, costanti distrazioni da smartphone e lavarsi i denti per la mente.

Che cos'è la consapevolezza?

“La consapevolezza è un atteggiamento aperto e non giudicante nella vita di momento in momento. Essendo consapevole, ottengo una comprensione più chiara di ciò che sta accadendo in me e nel mio ambiente senza valutare immediatamente queste esperienze, comprese quelle spiacevoli. In questo modo posso imparare a gestire meglio lo stress e altri oneri e a prendere decisioni consapevoli. Senza cadere nei soliti schemi che possono causare stress ”, spiega Mathias Gugel.

Perché la consapevolezza è sulle labbra di tutti al momento

"La consapevolezza è in realtà un argomento di tendenza", afferma Gugel. I suoi corsi sono frequentati da studenti e anziani. Tutti provano una certa sofferenza e vogliono cambiare qualcosa nella loro vita. Gugel vede questa richiesta di consapevolezza come una controtendenza a sviluppi come l'aumento del carico di lavoro o l'attrazione e il sovraccarico di informazioni che molte persone sperimentano.

La calma e la calma devono essere allenate

La pratica della consapevolezza può aiutarci a sviluppare serenità e pace interiore in un mondo vissuto da molti come accelerato e incerto. Lo smartphone da solo ci dà l'opportunità di distrarci in modo permanente. Lo facciamo anche noi. Se devi aspettare tre minuti per il treno, la presa sullo smartphone viene automaticamente.

“Questa distrazione permanente colpisce la mente, il cervello e il benessere. Notiamo che questo non ci rende felici a lungo termine ", afferma il trainer della consapevolezza.

In che modo la consapevolezza può contrastare questo?

Gugel continua: “Attraverso la consapevolezza apprendiamo che possiamo percepire e cambiare consapevolmente i nostri schemi abituali. Riconosciamo come siamo fatti a maglia e sviluppiamo la libertà di fare una scelta consapevole di momento in momento. Dalle piccole cose realistiche come la domanda: ho bisogno di una breve pausa? Fino alle grandi domande della vita come: quali valori rappresento effettivamente e da quali persone voglio essere circondato? ”

La consapevolezza non arriva dall'oggi al domani

"Tuttavia, ciò non accade dall'oggi al domani", sottolinea Gugel. Doveva essere praticato per un po ', tra le otto e le dodici settimane. "Senza questo esercizio, rimaniamo nella nostra vecchia esperienza e la ripetiamo ancora e ancora", ha detto il trainer. Ciò è semplicemente dovuto alla natura del nostro cervello. Può essere modificato, ma richiede tempo per la conversione, ovvero un processo di apprendimento.

Come si può allenare la consapevolezza?

La consapevolezza può essere allenata con esercizi di consapevolezza guidata come la respirazione o la meditazione camminata. Dovresti concederti consapevolmente un certo tempo al giorno per questi esercizi, come lavarti i denti per la mente. D'altra parte, si possono incorporare coerentemente piccoli esercizi di consapevolezza nella vita di tutti i giorni, in modo che diventino un'abitudine.

Fare la doccia come esercizio di consapevolezza

Secondo Gugel, fare la doccia può essere un ottimo esercizio. Quindi un'attività che spesso facciamo da parte mentre attraversiamo i pensieri o il programma giornaliero. "Se ci concentriamo sulla sensazione dell'acqua calda e sull'odore del sapone e dello shampoo, fare la doccia diventa un'esperienza sensuale e quindi un esercizio di consapevolezza", sottolinea l'esperto di mindfulness.

La consapevolezza può essere allenata come un muscolo

"Anche se la nostra concentrazione può spostarsi dopo alcuni secondi e i nostri pensieri vagano da qualche altra parte - non appena notiamo la deriva mentale, è un momento di consapevolezza", dice Gugel. “Nel passaggio successivo, riportiamo la nostra attenzione sull'esperienza sensuale in modo amichevole e mirato. In questo modo possiamo allenare la consapevolezza come un muscolo. ”Puoi trovare ulteriori metodi per ridurre lo stress nell'articolo: Riduzione dello stress resa facile. (vb; fonte: dpa / Natalie Skrzypczak)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Meditazione per lansia e lo stress - Mindfulness (Ottobre 2022).