Notizia

Processo di metabolismo dei grassi decodificato: l'obesità può essere disattivata

Processo di metabolismo dei grassi decodificato: l'obesità può essere disattivata


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Un meccanismo scoperto di recente previene l'obesità

Un team di ricerca americano ha decodificato un processo metabolico e ha scoperto un recettore che sembra svolgere un ruolo centrale nello sviluppo di sovrappeso e obesità. Negli esperimenti, il blocco del recettore significava che il sovrappeso non poteva più insorgere e il sovrappeso esistente era ridotto.

I ricercatori del Norris Cotton Cancer Center di Dartmouth (USA) hanno scoperto che il recettore dell'aril idrocarburo (AHR), che si trova in quasi tutte le cellule, è collegato allo sviluppo dell'obesità. I topi che sono stati bloccati con questo recettore sono stati protetti dall'eccessivo accumulo di grasso. Obesità invertita nei topi obesi con AHR bloccato. I risultati sono stati recentemente presentati sull'International Journal of Obesity.

L'obesità è diventata un'epidemia globale

L'obesità può ora essere descritta come un'epidemia globale. Le persone obese sono ad aumentato rischio per molti diversi tipi di cancro, tra cui carcinoma mammario, colon e pancreatico. Fermare l'epidemia di obesità potrebbe essere un aiuto cruciale nella prevenzione e nel trattamento di numerosi tumori. I ricercatori del Norris Cotton Cancer Center di Dartmouth hanno ora scoperto un modo completamente nuovo di combattere il grasso in eccesso. Apparentemente, la capacità di immagazzinare grasso può essere facilmente bloccata.

Spegnere e invertire l'obesità

Il team ha scoperto che un recettore chiamato AHR svolge un ruolo importante nel metabolismo del corpo. Finora, si sa solo che l'AHR combatte i prodotti chimici ambientali intrusi. È stato ora dimostrato che anche l'AHR sembra essere responsabile della formazione dell'obesità, o almeno contribuisce in modo significativo. I test sui topi hanno mostrato che il blocco della AHR non solo impediva l'obesità, ma anche invertiva l'obesità.

Nonostante la dieta ricca di grassi, i topi non sono ingrassati

"Abbiamo condotto esperimenti che hanno dimostrato che nonostante una dieta ricca di grassi, i topi non ingrassavano se assumevano un principio attivo chiamato α-naftoflavone (αNF) che è noto per bloccare l'AHR", spiega il direttore della ricerca Craig Tomlinson. Un gruppo di controllo di topi che hanno ricevuto la stessa dieta senza il farmaco è diventato rapidamente sovrappeso. Non sono stati osservati effetti avversi nei topi che hanno ricevuto il farmaco.

Non solo protezione, ma anche pentimento

In ulteriori studi, il team ha dimostrato che il blocco AHR con αNF non solo previene l'obesità, ma può anche invertirlo. "In questi esperimenti, abbiamo permesso ai topi di diventare obesi con una dieta ricca di grassi, e quindi metà dei topi sono stati passati alla dieta ricca di grassi usando il bloccante AHR αNF", afferma Tomlinson. Nelle prossime settimane, il peso dei topi è sceso allo stesso livello di quello di un gruppo di controllo con una dieta povera di grassi. "Anche qui non sono stati osservati effetti negativi", sottolinea Tomlinson.

Perché il blocco AHR ha questo effetto?

Il team di Tomlinson è stato in grado di decifrare il meccanismo sottostante. Secondo lo studio, l'AHR interferisce con il metabolismo dei grassi. Se il recettore è bloccato, diversi geni chiave nelle cellule del fegato e nelle cellule adipose non vengono indotti o attivati. A loro volta, questi geni sono necessari per l'accumulo di grasso e la sintesi del grasso, che non si verifica a causa della mancanza di attivazione.

“Pochi o nessuno studio ha dimostrato che l'obesità può essere invertita con il trattamento farmacologico; il meccanismo cellulare sottostante è ancora più raro, "Tomlinson sottolinea l'importanza del nuovo studio.

La terapia dovrebbe ora essere testata sulle persone

I ricercatori hanno ora avviato uno studio clinico per determinare se l'AHR può servire come bersaglio terapeutico per ridurre l'obesità nell'uomo. "Stiamo iniziando a capire come il blocco della AHR previene e inverte l'obesità, che può portare al trattamento terapeutico dell'obesità nell'uomo", riassume il leader dello studio. Il team prevede inoltre di indagare quali componenti alimentari attivano l'AHR. Inoltre, il ruolo dell'AHR in relazione ai batteri intestinali deve essere esaminato in modo più dettagliato. (Vb)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Editore laureato (FH) Volker Blasek

Swell:

  • Itzel Y. Rojas, Benjamin J. Moyer, Carol S. Ringelberg e Craig R. Tomlinson: inversione dell'obesità e della steatosi epatica nei topi attraverso l'inibizione del recettore aril idrocarburo e l'espressione genica alterata di CYP1B1, PPARα, SCD1 e osteopontin, International Journal of Obesity, 2020, nature.com
  • Norris Cotton Cancer Center di Dartmouth: un nuovo meccanismo potrebbe prevenire e invertire l'obesità in sicurezza (accesso: 14 gennaio 2020), eurekalert.org


Video: Cosa Succede NellOrganismo Quando Si Ingrassa Troppo (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Daishakar

    Un dio lo sa!

  2. Rafas

    Scusa per aver interferito ... ma questo argomento mi è molto vicino. Scrivi a PM.

  3. Kajill

    Condivido appieno il suo punto di vista. Penso che sia una buona idea. Sono d'accordo con te.

  4. Bedver

    Assolutamente d'accordo con te. Penso sia una buona idea.

  5. Meztisida

    Vorrei incoraggiarti a visitare il sito dove ci sono molti articoli sull'argomento che ti interessa.

  6. JoJojinn

    Frase notevole



Scrivi un messaggio