Notizia

Sistema immunitario: come le cellule T vengono stimolate per curare il tessuto

Sistema immunitario: come le cellule T vengono stimolate per curare il tessuto



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Decodifica del processo immunitario cicatrizzante

I linfociti T, o le cellule T in breve, appartengono ai globuli bianchi e formano una parte essenziale del sistema immunitario. Tra le altre cose, assicurano che le risposte immunitarie siano controllate e che non vi siano risposte immunitarie indesiderate. Alcune di queste cellule possono anche specializzarsi nella guarigione dei tessuti. Un team di ricerca tedesco ha ora decifrato come ciò avvenga.

I ricercatori dell'Università di Ratisbona hanno scoperto perché alcune delle cellule T del sistema immunitario sono dedicate alla guarigione dei tessuti danneggiati. Il team vede questa scoperta come un approccio ai trattamenti che supportano l'autoguarigione. I risultati sono stati recentemente presentati sulla nota rivista specializzata "Immunità".

Le proteine ​​influenzano la genetica delle cellule

Fino ad ora non si sapeva perché alcune cellule T siano specializzate nella guarigione dei tessuti danneggiati. Il team di ricerca guidato dal professor Dr. Markus Feuerer, Dr. Michael Delacher e Dr. Christian Schmidl è stato in grado di descrivere per la prima volta come vengono create queste cellule curative. Il fattore cruciale è quali proteine ​​interagiscono con le cellule T al fine di influenzare il paesaggio genetico delle cellule in modo che sviluppino un effetto curativo.

Come vengono modificate le cellule dalle proteine?

Secondo i ricercatori, le cellule precursori inizialmente si sviluppano negli organi linfoidi come la milza o i linfonodi. Queste cellule hanno già il potenziale nel loro genoma (DNA) di svilupparsi in determinate direzioni. Il panorama genico viene quindi modificato tramite proteine ​​speciali, i cosiddetti fattori di trascrizione, che si agganciano alle cellule in modo tale da ricevere determinate abilità ancorate.

Quale proteina porta alle proprietà curative?

Come il team di ricerca ha scoperto attraverso ampie analisi al computer, nel caso delle cellule T, il fattore di trascrizione BATF fa sì che le cellule immunitarie secernano proteine ​​cicatrizzanti per i tessuti e citochine antinfiammatorie.

Questa relazione è stata confermata in ulteriori esperimenti. Il team ha dimostrato che senza la proteina BATF, le cellule T non sarebbero in grado di sviluppare le loro capacità di guarigione. Quando fu attivato il BATF, le cellule progenitrici maturarono fino alle cellule T che promuovono la guarigione, migrarono in tessuti come pelle, grasso e intestino e favorirono la ricostruzione del tessuto danneggiato.

Che utilità potrebbe avere la conoscenza?

I ricercatori vedono il processo come un approccio per terapie specifiche per la rigenerazione di tessuti o organi danneggiati. Questo potrebbe essere utile, ad esempio, per la leucemia. Secondo lo studio, l'inibizione delle proteine ​​BATF potrebbe anche avere benefici terapeutici, ad esempio per consentire una maggiore attività immunitaria contro i tumori. Le aree di applicazione devono prima essere verificate nei prossimi studi. Ulteriori ricerche sono già in programma ed è supportato dalla Fondazione tedesca per la ricerca e dall'Unione europea. (Vb)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Editore laureato (FH) Volker Blasek

Swell:

  • Delacher M, CD di Imbusch, Hotz-Wagenblatt A, u.a .: Precursori per cellule di treg non tessuto-non-steroidei risiedono in organi linfoidi secondari e sono programmati dal fattore di trascrizione BATF; in: Immunità 2020, cell.com
  • Università di Ratisbona: cosa rende le cellule T curative del tessuto? (pubblicato il 28 gennaio 2020), uni-regensburg.de



Video: MÚSICA PARA REGENERAR Y SANAR LAS CÉLULAS DE TU CUERPO - A 432 HZ (Agosto 2022).