Notizia

Perdere peso: legno di cedro e cannella ti aiutano a perdere peso

Perdere peso: legno di cedro e cannella ti aiutano a perdere peso


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Perdita di peso: l'odore di cannella e cedro ti aiuta a perdere peso

Secondo uno studio condotto da ricercatori dell'Università di Mannheim, un odore ambientale "caldo" come la cannella o il legno di cedro può ridurre l'appetito per spuntini malsani e ipercalorici e quindi aiutarti a perdere peso.

La cannella è nota per i suoi benefici per la salute fin dai tempi antichi. La spezia è ancora usata, tra l'altro, per l'indigestione. Si dice anche che abbia un effetto disinfettante e che abbassi i livelli di zucchero nel sangue e colesterolo. Inoltre, la cannella stimola il metabolismo, il che è utile se si desidera accelerare la perdita di peso. Secondo uno studio, l'odore della cannella può anche aiutare a perdere peso.

L'appetito è piuttosto ridotto a temperature calde

Come affermato in un contributo dell'Università di Mannheim, gli esseri umani sono mammiferi caldi: un sistema regolatorio costituito da pressione sanguigna, sudorazione e tremori assicura che le differenze di temperatura con l'ambiente siano bilanciate.

Tuttavia, questa compensazione costa energia, che dobbiamo assorbire sotto forma di cibo. Circa il 95 percento di tutte le persone ha una temperatura corporea compresa tra 35,7 e 37,3 gradi Celsius, quindi il nostro appetito a temperature calde (ad esempio 25 gradi Celsius) è piuttosto ridotto a causa di una minore compensazione rispetto alle temperature più fredde (ad esempio otto gradi Celsius) ) deve aver luogo.

Tuttavia, noi umani non percepiamo le temperature oggettivamente come un termometro, ma soggettivamente attraverso sensi diversi. Ricerche precedenti hanno già dimostrato che il nostro naso ha un ruolo in questo. Quindi le persone sentono odori diversi come caldi o freddi.

I ricercatori Sarah Lefebvre e Dipayan Biswas hanno studiato se queste attribuzioni di temperatura influenzano il nostro comportamento alimentare simile alla temperatura ambiente reale.

Meno snack venivano consumati in odori ambientali "caldi"

Un test preliminare ha mostrato che i soggetti del test hanno valutato gli odori come l'eucalipto o la lavanda come più freschi del legno di cedro o della cannella.

Ulteriori test hanno mostrato che i soggetti del test avvertivano una temperatura ambiente più calda o più fredda a seconda dell'odore e questa sensazione influiva sul loro comportamento alimentare, inclusa la scelta del cibo.

Secondo le informazioni, hanno mangiato meno snack e varianti a basso contenuto calorico con odori ambientali "caldi" come cannella o legno di cedro rispetto agli odori ambientali "freddi".

L'eucalyptus o la lavanda sono stati valutati come più freddi

Al fine di assegnare una sensazione di temperatura agli odori, è stato effettuato un test preliminare in cui i soggetti del test potevano sentire odori diversi come eucalipto, lavanda, gelsomino o legno di cedro e sono stati in grado di valutarli su una scala da molto fredda a molto calda.

Il risultato ha mostrato che gli odori di eucalipto o lavanda sono stati giudicati più freddi rispetto, ad esempio, al cedro o alla cannella.

Nel primo studio, che si è svolto in un negozio di ottica, i clienti sono stati esposti a un odore "caldo" o "freddo": la temperatura ambiente è stata sempre mantenuta costante.

Il numero di snack consumati è stato misurato presso il registratore di cassa. In effetti, i partecipanti all'esperimento hanno mangiato meno snack e varianti a basso contenuto calorico rispetto agli odori ambientali freddi come l'eucalipto o la lavanda in odori ambientali caldi come cannella o legno di cedro.

In ulteriori studi, è stato nuovamente confermato che i partecipanti al test hanno avvertito una temperatura ambiente più calda o più fredda a seconda dell'odore, e questo a sua volta ha influenzato il loro comportamento alimentare, inclusa la scelta del cibo.

Cambia il comportamento alimentare con l'aiuto dell'odore circostante

Come affermato nel contributo dell'Università di Mannheim, questi risultati dello studio hanno mostrato un modo semplice e naturale per cambiare il comportamento alimentare con l'aiuto dell'odore circostante.

Studi futuri potrebbero anche esaminare altre condizioni quadro, come il tipo di cibo. Nel caso delle bevande, ad esempio, è stata osservata una tendenza opposta: quando l'odore ambientale era caldo, c'era un aumento dell'assunzione di bevande analcoliche rispetto a un odore ambiente freddo.

Questi risultati non sono interessanti solo per coloro che vogliono perdere peso. Anche i ristoranti e il settore sanitario possono trarne vantaggio.

I risultati dei ricercatori sono stati pubblicati sulla rivista "Journal of Experimental Psychology". (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde ai requisiti della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Università di Mannheim: dichiarare guerra alle calorie con legno di cedro e cannella, (accesso: 03.02.2020), Università di Mannheim
  • Lefebvre, S., & Biswas, D.: L'influenza della temperatura del profumo ambientale sul comportamento del consumo alimentare; in: Journal of Experimental Psychology, (pubblicato: 29 aprile 2019), Journal of Experimental Psychology


Video: 14 modi per perdere peso senza sforzo in pochi giorni (Ottobre 2022).