Notizia

Malattie cardiache: perché non proteggere allo stesso modo tutte le terapie ormonali


Quale forma di terapia ormonale sostitutiva protegge meglio dalle malattie cardiache?

Quale tipo di terapia ormonale le donne ricevono durante la menopausa e in quale forma viene somministrata, secondo gli studi attuali, sembra avere un impatto maggiore sull'accumulo di depositi di grasso cardiaco e sulla probabilità di aterosclerosi. Ma quale terapia ormonale e quale tipo di somministrazione sono raccomandati?

L'attuale studio della North American Menopause Society (NAMS) ha scoperto che la CEE orale era più efficace nel ridurre l'aumento dei depositi di grasso cardiaco e il rischio associato di aterosclerosi rispetto all'estradiolo transdermico. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista in lingua inglese "Menopausa".

Rischi per la salute durante la menopausa

Con il passaggio alla menopausa, le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare più grasso della pancia e grasso viscerale. Ciò aumenta anche i depositi di grasso attorno al cuore. Tali depositi di grasso cardiaco sono stati associati alla progressione dell'aterosclerosi, che aumenta anche tra la perimenopausa e la postmenopausa.

Vantaggi della terapia ormonale sostitutiva

È stato dimostrato che la terapia ormonale (o terapia ormonale sostitutiva) rallenta l'accumulo di grasso cardiaco e la progressione dell'aterosclerosi, a seconda del tipo di terapia ormonale e del tipo di somministrazione. Nel nuovo studio, gli effetti degli estrogeni coniugati a cavallo (CEE) e del 17β-estradiolo sono stati confrontati e confrontati con le forme di somministrazione orale e transdermica. Quindi dovrebbe essere determinata l'efficacia per la prevenzione delle malattie cardiache.

CEE orale o 17β-estradiolo transdermico?

I ricercatori hanno studiato in che modo diversi tipi di terapia ormonale e diversi tipi di somministrazione influenzano la deposizione di grasso cardiaco e la progressione dell'aterosclerosi. Il suo obiettivo era scoprire in che modo le diverse forme di estrogeni, in particolare la CEE orale e il 17β-estradiolo transdermico, influenzano l'accumulo di grasso cardiaco e la progressione dell'aterosclerosi, misurata dallo spessore del rivestimento dell'arteria carotidea.

Vantaggi della CEE orale

Secondo i risultati dello studio, la CEE orale sembra rallentare l'aumento del tessuto adiposo paracardico meglio dell'estradiolo transdermico. Lo studio mostra un chiaro effetto della terapia ormonale sul legame tra i depositi di grasso cardiaco e la progressione dell'aterosclerosi, in base al tipo di estrogeno o alla modalità di somministrazione, riportano i ricercatori della società nordamericana della menopausa in un comunicato stampa.

Sono necessarie ulteriori ricerche

Il gruppo di ricerca ha concluso che sono necessari ulteriori studi per confermare se questi risultati sono specifici per la CEE orale o per la via di somministrazione orale. In futuro, le terapie ormonali potrebbero essere prescritte individualmente al fine di ottimizzare i benefici e minimizzare il rischio. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde ai requisiti della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Non tutte le terapie ormonali proteggono allo stesso modo dalle malattie cardiache nelle donne in postmenopausa, società nordamericana in menopausa, NAMS



Video: Tumori Femminili e Terapia Ormonale Sostitutiva - Quando e come? (Giugno 2021).