Notizia

Infezione da coronavirus: ecco come proteggerti

Infezione da coronavirus: ecco come proteggerti



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Virus Corona: chi dovrebbe essere testato ora?

Il numero di infezioni da coronavirus in Germania sta aumentando rapidamente. Nel frattempo, oltre 1.000 persone in Germania hanno contratto il nuovo patogeno. L'incertezza è grande. Come puoi proteggerti dal virus e chi dovrebbe essere testato meglio ora?

Il nuovo coronavirus Sars-CoV-2 si sta diffondendo ulteriormente. In tutto il mondo, oltre 100.000 persone lo hanno già contratto. In Germania, il numero di persone infette è salito a oltre 1.000. Il centro consumatori Schleswig-Holstein spiega in un messaggio corrente come proteggersi dal virus e chi dovrebbe essere testato meglio.

Malattie che variano notevolmente

L'infezione con il nuovo coronavirus SARS-CoV-2 può principalmente causare malattie respiratorie e portare a sintomi come febbre, tosse secca, naso che cola e affaticamento.

Il Robert Koch Institute (RKI) ha anche riportato problemi respiratori, mal di gola, mal di testa e dolori muscolari e brividi. Alcuni malati hanno anche nausea e diarrea.

Secondo gli esperti, il decorso della malattia varia ampiamente, dai decorsi asintomatici alla polmonite grave con insufficienza polmonare e morte.

In precedenza, i decessi si sono verificati principalmente in persone più anziane e / o con patologie croniche sottostanti. Finora, il tasso di mortalità è stato leggermente superiore a quello dell'influenza normale.

Trasmissione per infezione da goccioline

Si ritiene che la trasmissione da persona a persona avvenga principalmente attraverso goccioline delle vie aeree, come nel caso dell'influenza. Pertanto, fai attenzione quando parli, starnutisci e tossisci.

Oltre all'infezione da goccioline, vengono prese in considerazione anche le infezioni da contatto e da lubrificazione, motivo per cui ha senso una buona igiene delle mani.

Secondo il centro di consulenza per i consumatori, chi soffre di solito può essere contagioso con gli altri non appena compaiono i sintomi. In alcuni casi, tuttavia, i pazienti con sintomi lievi o assenti possono essere contagiosi.

Proteggere dalle infezioni

Come per l'influenza e altre infezioni respiratorie, i malati dovrebbero osservare la tosse e starnutire etichetta per non diffondere agenti patogeni e proteggere gli altri dalle infezioni: il Federal Center for Health Education (BZgA) spiega sul suo portale "infektionsschutz.de":

  • Quando tossisci o starnutisci, tieni ad almeno un metro di distanza dalle altre persone e allontanati.
  • È meglio starnutire o tossire in un fazzoletto usa e getta. Usalo solo una volta e poi gettalo nel cestino con un coperchio. Se viene utilizzato un fazzoletto, dovrebbe essere lavato a 60 ° C.

Inoltre, è necessario prestare attenzione per garantire un'igiene delle mani adeguata. Lavarsi accuratamente le mani dovrebbe richiedere dai 20 ai 30 secondi. Il sapone normale è sufficiente per questo. Finora non sono stati condotti studi scientifici che dimostrino che l'uso di saponi con additivi antimicrobici sia di beneficio per la popolazione generale.

Ulteriori raccomandazioni: mantenere una distanza di uno o due metri da persone sospette. E si dovrebbero evitare di stringere la mano.

Per inciso, tutte queste misure sono sempre utili: proteggono anche dalle infezioni con altri agenti patogeni, specialmente durante il periodo di raffreddore e influenza.

Quando essere testato

Il Robert Koch Institute raccomanda le seguenti costellazioni per testare il nuovo coronavirus:

  • Sintomi respiratori (ad es. Sintomi simil-influenzali come tosse, naso che cola, mal di gola, febbre) e contatto con un caso confermato di COVID-19 nei 14 giorni precedenti.
  • Sintomi respiratori e rimanere in un'area a rischio.
  • Le persone che sono state in Cina ma non nell'area di rischio negli ultimi 14 giorni e che hanno sintomi influenzali devono prima essere esaminate per l'influenza (influenza) e testate per SARS-CoV-2 solo dopo aver consultato il dipartimento sanitario non c'è influenza.

Se vuoi essere testato, devi prima contattare il medico di famiglia per telefono, descrivere il sospetto e fissare un appuntamento.

Le persone che sono solo leggermente malate non devono necessariamente essere ricoverate in ospedale, ma possono essere poste sotto sorveglianza domestica. Se il risultato di laboratorio è disponibile, di solito lo stesso giorno o il giorno successivo, l'ulteriore procedura è determinata dall'autorità sanitaria.

Secondo il centro di consulenza per i consumatori, i dipendenti e i lavoratori autonomi non devono preoccuparsi di una perdita di reddito. Se il dipartimento sanitario ordina una quarantena ufficiale (a casa o in una clinica), il datore di lavoro di solito paga i salari per i dipendenti. I lavoratori autonomi ricevono una remunerazione per la perdita di guadagno.

Nessuna terapia specifica

Al momento non esiste una terapia specifica per le infezioni da coronavirus. Le persone malate vengono trattate in modo sintomatico in base alla gravità del quadro clinico, ad esempio con ossigeno, liquidi e antibiotici in caso di infezioni batteriche associate. (anno Domini)

Leggi anche: Coronavirus attuale: oltre 1100 infezioni - Tutti i casi Covid 19 in Germania e nel mondo.

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Centro consumatori Schleswig-Holstein: Coronavirus: come proteggersi e chi dovrebbe essere testato (accesso: 9 marzo 2020), Centro consumatori Schleswig-Holstein
  • Robert Koch Institute (RKI): risposte alle domande più frequenti sul coronavirus SARS-CoV-2, (accesso: 9 marzo 2020), Robert Koch Institute (RKI)
  • Federal Center for Health Education (BZgA): Igiene in caso di tosse e starnuti, (accesso: 09.03.2020), infektionsschutz.de


Video: Why Do Bats Carry So Many Dangerous Diseases? (Agosto 2022).