Notizia

Narcisismo: quando il tratto di personalità diventa patologico

Narcisismo: quando il tratto di personalità diventa patologico



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Quando il narcisismo è patologico

Le persone narcisiste sono considerate innamorate e ammirate da se stesse. Di solito è usato per caratterizzare una persona fortemente legata a se stessa e che presta meno attenzione alle altre persone. Tuttavia, questa caratteristica deve essere differenziata dal disturbo narcisistico della personalità. Quando il narcisismo diventa una malattia?

Nessuna compassione, paura delle critiche: le persone con disturbo narcisistico della personalità diventano grandi e altre piccole. Gli esperti spiegano cosa caratterizza la malattia e dove iniziano le terapie.

I narcisisti bramano l'attenzione

Egoista, presuntuoso, innamorato. Sarebbe così che la maggior parte descriverebbe i narcisisti. Queste persone bramano letteralmente attenzione e ammirazione. Spesso sono anche ambiziosi. In effetti, non è insolito per loro mantenere una posizione di leadership - e fare cose eccezionali. E sono molto fiduciosi di se stessi. Un tale stile di personalità non è necessariamente patologico.

Una persona su 100 sviluppa un disturbo narcisistico della personalità

"In una certa misura, il narcisismo è solo un altro termine per una sana ricerca dell'autostima", afferma la prof.ssa Claas-Hinrich Lammers, psichiatra e psicoterapeuta di Amburgo. Si dice che esista un disturbo narcisistico della personalità se il narcisismo porta alla sofferenza per le persone colpite e l'ambiente circostante. Lammers stima che circa l'uno per cento della popolazione abbia un disturbo narcisistico della personalità.

Autostima instabile

Le persone colpite hanno un'autostima esagerata, ma allo stesso tempo instabile. Tentano di compensare ciò esagerando e distorcendosi. Tendono a sopravvalutare le proprie competenze e risultati. "Aumentano la loro autostima con un reclamo esagerato", afferma Lammers.

Le persone con questo disturbo si mettono al di sopra degli altri. In particolare, cercano di dominare e controllare gli altri e di mantenere bassi i loro successi e risultati o di svalutarli. "Tale comportamento porta inevitabilmente a conflitti", afferma la prof.ssa Sabine Herpertz, direttrice della Clinica per la psichiatria generale presso l'ospedale universitario di Heidelberg.

Reazioni tipiche da personalità narcisistiche

Mostrano poca simpatia e interesse per gli altri. Se i loro desideri non vengono esauditi, la critica viene. Se si verificano fallimenti, reagiscono con rabbia, aggressività o dichiarazioni peggiorative. "Le persone colpite hanno interesse per gli altri solo se contribuiscono al raggiungimento dei loro obiettivi o se incontrano l'ammirazione degli altri", spiega Claas-Hinrich Lammers.

Il dilemma delle persone colpite

Questo porta a un dilemma, secondo Lammers: non appena le persone con disturbo narcisistico di personalità sono interessate alle altre persone, sono così dipendenti dalla loro attenzione e ammirazione per stabilizzare la loro autostima.

Questo crea un senso di sofferenza: prima di tutto da tensioni e conflitti con gli altri. E in secondo luogo, dal divario crescente tra la realtà da un lato e le rivendicazioni e l'auto-idealizzazione dall'altro. Se le persone colpite vengono messe al loro posto, possono affrontare crisi esistenziali.

I malati sono spesso a malapena consapevoli della malattia

"Un grosso problema è che i malati spesso hanno una scarsa consapevolezza della malattia", afferma Sabine Herpertz, che fa parte del consiglio della DGPPN (Società tedesca di psichiatria e psicoterapia, psicosomatica e neurologia). Chiunque soffra di un disturbo narcisistico della personalità spesso va in psicoterapia solo per complicazioni come depressione, disturbi alimentari o dipendenza.

Le sfide in terapia

L'inizio della terapia può essere difficile. "Spesso i terapisti hanno bisogno di molto tempo per rivolgersi al paziente", afferma Claas-Hinrich Lammers. I narcisisti morbosi inizialmente si occupano di loro proprio come fanno con le altre persone che li circondano: vogliono dimostrare la loro superiorità svalutando le loro controparti.

Pertanto, il terapeuta deve prima di tutto convincere le persone colpite ad aprirsi e costruire fiducia. Inoltre: "L'autoriflessione critica è spesso difficile per le persone colpite", afferma Sabine Herpertz. Di solito non sono consapevoli di quanto il loro comportamento e aspetto siano negativi per gli altri.

Scopri nuove strategie comportamentali

Ma non si tratta solo di aiutare le persone colpite a imparare a entrare in empatia con gli altri. Dovrebbero anche ottenere nuove strategie comportamentali per aiutarli ad andare meglio con gli altri. Coloro che si pongono esigenze troppo elevate hanno obiettivi raggiungibili.

La psichiatra Claas-Hinrich Lammers dà l'esempio di un uomo che lavora più del necessario e fa regolarmente gli straordinari. "Con la terapia si è scoperto che l'uomo ha lavorato troppo perché non c'era nient'altro nella sua vita che lo interessasse davvero." Nel caso, non si trattava solo di aiutare il paziente a trovare alternative significative al lavoro, come un bel passatempo.

Molti sono alla ricerca di sicurezza

In generale, secondo l'esperto, la terapia si concentra su ciò che effettivamente manca. L'auto-idealizzazione e la svalutazione di altre persone sono spesso "solo una soddisfazione sostitutiva". Molti hanno semplicemente bisogno di appartenenza e sicurezza.

Qui è importante mostrare quelle soluzioni individuali interessate. "In molti casi, ha senso coinvolgere i parenti nella terapia", afferma Sabine Herpertz. Nel corso del trattamento, i parenti dovrebbero imparare a formulare i propri interessi, ad esempio, senza svalutare le persone con disturbi narcisistici della personalità.

Il disturbo è curabile?

Claas-Hinrich Lammers afferma: "Non è possibile cambiare fondamentalmente una persona". Piuttosto, la terapia consiste nell'illuminare e modificare comportamenti e modi di pensare estremi. "Ciò migliora la qualità della vita del paziente e riduce la sofferenza", afferma Lammers. Anche per il suo ambiente. (vb; fonte: Sabine Meuter, dpa)

Ulteriori informazioni sono disponibili nell'articolo: Narcisismo: Narcisistic Personality Disorder (NPS) - cause, sintomi e terapia.

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: LE PRINCIPALI CAUSE DEL NARCISISMO (Agosto 2022).