Notizia

Coronavirus: quanto viene valutato il blocco?

Coronavirus: quanto viene valutato il blocco?



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dov'è la più grande critica alle misure di Corona?

Sebbene la maggioranza della popolazione sostenga misure per contenere la crisi della Corona, ci sono state critiche al blocco anche in questo paese. Il professor Marc Oliver Rieger dell'Università di Treviri e il professor Mei Wang della WHU - Otto-Beisheim-School of Management hanno esaminato ciò che sta dietro questa critica e quanto forte fosse la critica in diversi paesi.

La soddisfazione delle misure Corona varia ampiamente a livello internazionale. La critica delle misure può andare in entrambe le direzioni: "Alcuni si lamentano di interventi difficili, altri lamentano misure inadeguate", riferisce l'Università di Treviri. In particolare, la critica di tagli troppo duri è spesso accompagnata da teorie del complotto.

Sondaggio mondiale

Il team di ricerca ha valutato i dati di un sondaggio globale condotto tra il 20 marzo e il 22 aprile 2020 con oltre 100.000 partecipanti. Sulla base dei dati, il Prof. Wang e il Prof. Rieger hanno cercato di determinare la percezione del pubblico delle misure del governo. Una valutazione corrispondente è stata effettuata per 57 paesi.

Altissima soddisfazione in Vietnam, Qatar e Nuova Zelanda

Ci sono differenze significative nelle critiche nei singoli paesi, con grande malcontento in Tailandia, Venezuela e Russia, per esempio, mentre le persone in Vietnam, Qatar e Nuova Zelanda, per esempio, sono molto soddisfatte, secondo l'Università di Treviri. La Germania si colloca nella fascia media superiore in questa classifica.

Le misure ben dosate sono cruciali

Secondo i ricercatori, c'è un alto livello di soddisfazione, in particolare quando le misure del governo sono "ben misurate - non troppo forti e non troppo deboli". Tuttavia, a seconda del punto di vista, questa critica si rivela spesso un metro diverso utilizzato per la valutazione.

A cosa si riferisce la critica?

Coloro che hanno percepito le misure come troppo rilassate hanno fatto affidamento principalmente sui fatti, in particolare sul numero di morti. Nelle critiche dall'altra parte, tuttavia, a questi punti è stata data poca importanza. Piuttosto, le caratteristiche personali hanno avuto un ruolo nel determinare se le misure del governo sono state valutate criticamente o meno, riferisce il gruppo di ricerca. Ad esempio, man mano che l'istruzione cresce, le persone diventano meno propense a percepire la risposta del governo come troppo forte.

Relazione con le teorie della cospirazione?

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto in un sondaggio separato che la percezione delle misure del governo è anche legata alla credenza nelle teorie della cospirazione. Ad esempio, tra coloro che trovano troppo forti le misure in Germania, due terzi hanno mostrato una tendenza verso le teorie della cospirazione, mentre quelli che non hanno trovato le misure troppo forti avevano meno di un quarto delle tendenze verso le teorie della cospirazione.

"Certo, non tutti i critici dovrebbero essere messi nel cassetto dei" teorici della cospirazione ". Tuttavia, il nostro studio mostra che la maggior parte dei critici di restrizioni eccessive hanno una tendenza verso le teorie della cospirazione ”, sottolinea Marc Oliver Rieger e Mei Wang nel comunicato stampa dell'Università di Treviri. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde alle specifiche della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Dipl. Geogr. Fabian Peters

Swell:

  • Universität Trier: quali sono le critiche al blocco? (pubblicato il 25 maggio 2020), uni-trier.de



Video: Covid 19 - Pediatalk live 17 marzo (Agosto 2022).