Notizia

La musica di Mozart riduce la frequenza degli attacchi di epilessia

La musica di Mozart riduce la frequenza degli attacchi di epilessia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Mozart può migliorare il trattamento dell'epilessia?

Secondo un recente studio, i pezzi di Mozart sembrano ridurre la frequenza delle convulsioni nelle persone con epilessia. Questo potrebbe essere un modo naturale per aiutare i malati di epilessia e migliorare la loro qualità di vita.

Uno studio clinico condotto da ricercatori del Krembil Brain Institute del Toronto Western Hospital ha scoperto che l'ascolto di composizioni Mozart può ridurre la frequenza degli attacchi di epilessia. I risultati dello studio intitolato "The Rhyme and Rhythm of Music in Epilepsy" sono stati pubblicati sulla rivista inglese "Epilepsia Open".

Quanto è comune l'epilessia?

Secondo i ricercatori, l'epilessia colpisce circa 50 milioni di persone in tutto il mondo. Molte di queste persone soffrono di convulsioni debilitanti. Il trattamento tipico consiste spesso in uno o più antiepilettici. Tuttavia, il 30 percento delle persone colpite non usa questi farmaci per controllare le convulsioni. Questo è uno dei motivi per cui i ricercatori sono alla ricerca di trattamenti alternativi.

Cosa è stato esaminato?

Il gruppo di ricerca ha esaminato gli effetti della melodia di Mozart Sonata per due pianoforti in re maggiore, KV 448 sui malati di epilessia e la loro frequenza di convulsioni. Sono stati inoltre effettuati confronti con versioni modificate della composizione originale di Mozart con caratteristiche matematiche simili.

Come ha funzionato lo studio?

Il gruppo di ricerca ha reclutato 13 persone per il loro studio clinico di un anno. Dopo un periodo di base di tre mesi, la metà dei partecipanti ha ascoltato la sonata originale di Mozart una volta al giorno per tre mesi e poi è passata alla versione modificata dello stesso brano musicale per tre mesi. L'altro gruppo ha iniziato l'intervento ascoltando la versione modificata per tre mesi, quindi i partecipanti sono passati ad ascoltare il brano originale di Mozart su base giornaliera.

Altri brani musicali riducono le convulsioni nell'epilessia?

"Negli ultimi 15 o 20 anni abbiamo imparato molto su come l'ascolto di una composizione di Mozart sembra mostrare una riduzione della frequenza delle convulsioni nelle persone con epilessia", afferma l'autore dello studio Dr. Marjan Rafiee del Krembil Brain Institute in un comunicato stampa. Tuttavia, si poneva ancora la domanda se gli individui avrebbero sperimentato una riduzione simile nella frequenza degli attacchi ascoltando un altro brano musicale, come nel caso della musica di Mozart.

Come è stata monitorata la frequenza delle crisi?

Durante il periodo dell'inchiesta, tutti i partecipanti hanno tenuto un diario dei loro sequestri. È così che la loro frequenza di crisi deve essere documentata durante l'intervento. L'uso di droghe è rimasto invariato durante lo studio.

Mozart come opzione terapeutica complementare per l'epilessia

I risultati dello studio mostrano che l'ascolto quotidiano della prima frase di Mozart K.448 ha effettivamente ridotto la frequenza delle convulsioni negli adulti con epilessia. Ciò suggerisce che l'ascolto di Mozart su base giornaliera può essere considerato un'opzione terapeutica complementare per ridurre le convulsioni nelle persone con epilessia.

Sono necessarie ulteriori ricerche

Mentre i risultati sembrano essere estremamente promettenti, il passo successivo è condurre studi più ampi con più partecipanti per un periodo di tempo più lungo. Inoltre, non è ancora noto il motivo per cui la musica di Mozart sembra avere questo effetto. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Questo testo corrisponde ai requisiti della letteratura medica, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato controllato dai medici.

Swell:

  • Marjan Rafiee, Kramay Patel, David M. Groppe, Danielle M. Andrade, Eduard Bercovici et al.: L'ascolto quotidiano di Mozart riduce le convulsioni in soggetti con epilessia: uno studio di controllo randomizzato, in Epilepsia Open (pubblicato l'8 maggio 2020), Epilepsia Open
  • Mozart può ridurre la frequenza delle crisi epilettiche nelle persone con epilessia, University Health Network (pubblicato il 28 maggio 2020), UHN



Video: 528 Hz FREQUENZA MIRACOLO - Rigenera e Armonizza il DNA - LOVE FREQUENCY HEALING (Febbraio 2023).